Cover photo © credits to iStockphoto.com/zefart
Cover photo © credits to iStockphoto.com/zefart

Un viaggio a ritroso nel tempo nel Monastero di Rila

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Il monastero di Rila deve il suo nome al santo che lo fondò come sua dimora nel X secolo d.C. La catena montuosa che lo circonda è chiamata anche con il nome di questo santo - San Ivan di Rila ("Ivan Rilski" è la trascrizione latina del suo nome è bulgaro). Il monastero di Rila è oggi un complesso di 8.800 chilometri quadrati che vale la pena di visitare. La sua storia è abbastanza ricca da riportarti indietro nel tempo.

Il complesso

Il monastero si trova a 120 km di distanza dalla capitale Sofia. Oltre ad essere uno dei monasteri più antichi e ancora funzionanti, è anche il più grande del paese. Si potrebbe anche passare la notte in una delle 300 stanze. La chiesa al centro del complesso è dedicata alla madre di Gesù Cristo, Maria. Ci sono anche altre chiese e templi minori nel complesso monastico, con affreschi e pitture murali originali.

Rila Monastery (Rilski manastir)
Rila Monastery (Rilski manastir)
2643, Bulgaria
Photo © credits to commons.wikimedia.org/Apostoloff
Photo © credits to commons.wikimedia.org/Apostoloff

Un viaggio nel tempo

Questo monastero è il nostro simbolo nazionale e nel 1983 è diventato patrimonio dell'UNESCO. Il suo status era cambiato molte volte, ma è sempre stato considerato un luogo di grande importanza. Anche durante i 500 anni di occupazione turca, il monastero è stato mantenuto in funzione. Era un tempo un nascondiglio per i rivoluzionari bulgari. Abbastanza interessante, grazie alle mogli bulgare dei turchi, questo luogo è oggi patrimonio dell'umanità. Essi ne hanno finanziato lo sviluppo e hanno effettivamente svolto un ruolo importante nella sua conservazione.

Photo © credits to iStockphoto.com/altanakin
Photo © credits to iStockphoto.com/altanakin

Affondamento nell'atmosfera

Se desiderate abbracciare completamente l'atmosfera sacra di questo sito vecchio di 1000 anni, allora dovreste visitare il piccolo negozio del monastero. Dopo di che, si può andare nella parte meridionale del complesso e gustare diversi tipi di pane appena sfornato nella panetteria del monastero. Accanto al panificio, c'è un hotel chiamato "Tsarev Vrah", che significa "La vetta del re". Fu costruito dai monaci del monastero, dove ci si poteva riposare o semplicemente gustare un ottimo pasto con ingredienti freschi locali nel ristorante-albergo.

Photo © credits to iStockphoto.com/sjhaytov
Photo © credits to iStockphoto.com/sjhaytov

Questo complesso, un sito storico di oltre 1.000 anni fa, è un gioiello del patrimonio culturale nazionale bulgaro. Rappresenta il potere di una nazione, preservando le sue credenze, tradizioni e la sua sceneggiatura. Il mio consiglio è di visitare il monastero di Rila e vivere il viaggio a ritroso nel tempo che questo luogo sacro offre. Sarete stupiti non solo dalle bellissime costruzioni del monastero, ma anche dalla natura che li circonda!

Foto di copertina © crediti a iStockphoto.com/zefart


Lo scrittore

Maria Belcheva

Maria Belcheva

Mi chiamo Maria e sono bulgara e vivo a Vienna, in Austria. Voglio portarvi in un viaggio in tutti i luoghi e le cose incredibili che vale la pena di visitare e sperimentare nella mia terra d'origine - la Bulgaria.

Altre storie di viaggio