© iStock/Lorenasam
© iStock/Lorenasam

Un viaggio di sapori peruviani a Cusco

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Sei d'accordo che provare il cibo locale fa parte di ogni esperienza di viaggio? Se è così, nelle righe seguenti, vi racconterò i sapori che non dovreste perdervi nella città andina di Cusco! Partendo dai prodotti tradizionali consumati fin dai tempi precoloniali fino alle recenti creazioni innovative fatte con ingredienti locali, questo sarà un viaggio pieno di sapori peruviani a Cusco!

Prendere fiato con le foglie di coca

Le foglie di coca sono tradizionalmente consumate nella regione andina, dai tempi precoloniali ai nostri giorni. Come turista in questa regione, potresti averne bisogno per aiutarti a superare il mal di montagna - una sensazione angosciante causata dalla mancanza d'aria. Bere tè di coca è un buon modo per iniziare la giornata perché è un leggero stimolante, proprio come il tè nero o il caffè.

© iStock/ymgerman
© iStock/ymgerman

Come stimolante, la coca è ampiamente consumata dalla gente del posto mentre svolge compiti fisici impegnativi. Il modo tradizionale di usarla è di formare una piccola palla di foglie, chiamata "acullico", e metterla tra la guancia e la mascella, lasciandola lì per un lungo periodo, mentre i suoi composti si dissolvono nella bocca.

Tuttavia, provare le foglie di coca in modo tradizionale non è per tutti perché hanno un forte odore e sapore caratteristico. Tuttavia, al giorno d'oggi, troverete le foglie di coca incorporate in diversi prodotti (come imparerete nelle righe seguenti) rendendole più consumabili da coloro che non sono abituati al loro forte sapore. Una cosa è certa, dopo averle provate vi sentirete pieni di energia per la giornata!

© iStock/marcusamelia
© iStock/marcusamelia

Concediti il cioccolato peruviano

È sempre il momento giusto per provare il cioccolato locale a Chocomuseo! In questo piccolo e affascinante museo, gli ospitali animatori vi insegneranno il cacao prodotto in Perù e il processo che lo trasforma in cioccolato. Potrai anche osservarne una parte!

Qui, puoi comprare il cioccolato peruviano mescolato con una grande varietà di ingredienti - tra cui la coca e altre opzioni locali. Troverete anche prodotti derivati come liquori al cacao o anche cosmetici al cacao.

Ma sicuramente, l'esperienza più sorprendente di Chocomuseo è fare il proprio cioccolato con il cacao peruviano, scegliendo i propri ingredienti con cui combinarlo! Aggiungerà il tuo tocco personale!

Chocomuseo, Cusco
Chocomuseo, Cusco
© iStock/saiko3p
© iStock/saiko3p

È il momento del piatto principale

Ti piacciono di più i pasti tradizionali o quelli gourmet? Beh, quando sei a Cusco, dovresti assolutamente provarli entrambi!

Il Perù ha una grande varietà di pasti tradizionali. A Cusco, in particolare, ci sono opzioni piacevoli come la zuppa di quinoa (per i giorni freddi), "rocoto relleno" (leggermente piccante) o "kepchi de seats" (per i vegetariani). Ma se cerchi le cose più strane che puoi trovare in ogni posto, vai per uno dei piatti più popolari di questa zona del paese - "cuy", un maiale d'India stagionato, servito intero, fritto o al forno. Nuna Raymi, un ristorante che lavora a stretto contatto con i produttori locali, è una grande opzione per provare il cibo regionale - comprese le alternative vegane e vegetariane.

Nuna Raymi, Cusco
Nuna Raymi, Cusco
© iStock-ymgerman
© iStock-ymgerman

D'altra parte, l'esperienza gourmet è una scelta interessante perché Cusco ha eccellenti opzioni dove gli ingredienti regionali sono incorporati in piatti che ti permettono di scoprire i sapori locali in preparazioni che sembrano pezzi d'arte. Raccomando Yaku, come una delle migliori opzioni per il cibo gourmet a Cusco.

Yaku, Cusco
Yaku, Cusco
© ZoomalMapa/Vanesa Zegada
© ZoomalMapa/Vanesa Zegada

Finisci la giornata con una bevanda nazionale

Per finire la giornata, la bevanda nazionale del Perù chiamata "pisco" è un must! Si tratta di un distillato d'uva, originario della provincia peruviana di Pisco. Un ottimo modo per provarlo (se non puro) è sotto forma di cocktail, chiamato "pisco sour". Consiste in "pisco" con succo di limone, sciroppo dolce, albume d'uovo e Angostura bitters - che è un concentrato di erbe e spezie. In alternativa, si possono gustare alcune varietà di cocktail derivati dal "pisco sour" - "maracuja sour" (con un tocco tropicale), "chicha sour" (con mais viola), "coca sour" (la coca è ovunque) o "sour de ají" (un drink piccante).

© iStock-viennetta
© iStock-viennetta

Dopo una scoperta sensoriale, senza nemmeno rendervene conto, imparerete un sacco di aspetti interessanti della cultura regionale attraverso un viaggio di sapori peruviani a Cusco, aggiungendo un sacco di valore alla vostra esperienza locale!


Lo scrittore

Vanesa Zegada

Vanesa Zegada

Sono Vanesa dalla Bolivia, e sono un vero amante del mio paese. Non smette mai di sorprendermi, anche se sono di qui. E' un paese ricco di diversità, tradizioni, luoghi interessanti, che voglio condividere con voi attraverso le mie storie di viaggio su itinari.

Altre storie di viaggio