Cover photo © credits: iStock/xbrchx
Cover photo © credits: iStock/xbrchx

Una spettacolare e affascinante Arena di Pola

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Visitare l'Istria e non vedere Pola sarebbe un grosso errore. Inoltre, visitare Pola e non vedere una spettacolare e affascinante Arena di Pola sarebbe un errore molto grande. Pola è una città dell'Istria, situata nella parte sud-occidentale della penisola. È stata abitata per oltre 3.000 anni. Molti scavi e manufatti lo confermano. Sicuramente, il periodo storico più importante è stato quando Pola faceva parte dell'Impero Romano. Di quel periodo è l'Arena di Pola, la struttura più riconoscibile anche in città e in campagna. Si può ammirare l'arena dal mare, dalla terraferma o dal suo interno. Vediamo la sua storia.

Venti secoli di esistenza

L'Arena di Pola iniziò ad essere costruita nel primo secolo della nuova era. A quel tempo, Pola era un'importante città dell'Impero Romano. Nello stesso periodo fu costruito il Colosseo di Roma, che divenne un luogo molto più visitato dell'Arena di Pola. Non ci sono molte informazioni sulla stessa Arena di Pola, ma, secondo i suoi documenti e disegni, aveva 15 ingressi e poteva ospitare circa 25.000 persone che, come in altre arene dell'Impero Romano, potevano osservare le gare dei gladiatori. L'Arena di Pola è stata costruita con una pietra locale, proveniente dalle vicine cave. Ha la forma di un'ellisse, e onestamente non so se è meglio guardarla dall'interno o da lontano. Gli archi dell'arena sono affascinanti e interessanti. In totale, ce ne sono 144 su due piani, mentre il terzo piano è ornato da 64 aperture quadrate. Nel corso della storia, l'Arena di Pola avrebbe potuto essere demolita, ma ha continuato la sua vita intera e quasi intatta.

Photo © credits: iStock/SteveAllenPhoto
Photo © credits: iStock/SteveAllenPhoto

Arena di Pola oggi

L'Arena di Pola è oggi il monumento meglio conservato e più grande dell'Impero Romano in Croazia. La sua struttura, la sua integrità e la sua posizione meritano una visita (non dimenticate che l'Arena di Pola è tra le sei più grandi del suo genere). Le visite sono possibili tutti i giorni tranne il 1° gennaio (l'orario di lavoro varia di mese in mese, quindi è meglio controllare sul sito ufficiale della città, e il biglietto non supera i 10 euro per gli adulti, informazioni su maggio 2019). L'indirizzo dell'Arena di Pola è Flavijevska Street, direttamente sul mare, con vista sul porto di Pola e nel centro della città. Tutto inizia e finisce con esso.

Pula Arena
Pula Arena
Flavijevska Street, 52100, Pula, Croatia
Photo © credits: iStock/Spanic
Photo © credits: iStock/Spanic

Nel corso dei secoli, l'Arena di Pola ha cambiato il suo scopo e oggi è il luogo più popolare per i concerti. Qui hanno suonato alcuni dei più grandi nomi - Leonard Cohen, Tom Jones, Andrea Bocelli, Luciano Pavarotti, Plácido Domingo, Norah Jones, Manu Chao, Sting..... e le più famose star della musica balcanica - Zdravko Čolić, Đorđe Balašević, Oliver Dragojević, 2Cellos, ecc. Pula Arena oggi può ricevere fino a 5000 visitatori. Oltre ai concerti, è il luogo dove si tengono spettacoli teatrali e festival, tra i quali il più famoso Pula Film Festival.

Photo © credits: iStock/ToolX
Photo © credits: iStock/ToolX

La spettacolare e bellissima Arena di Pola è lì da più di 20 secoli, quindi se non l'avete ancora visitato, ora è il momento di farlo.

Photo © credits: iStock/xbrchx
Photo © credits: iStock/xbrchx

Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Marko Radojević

Marko Radojević

Io sono Marko, 28 anni, dalla Croazia. Viaggi, lingue e natura appassionato, amante ed esploratore. Condivido della mia bella nazione.

Altre storie di viaggio