© iStock / frankix
© iStock / frankix

Un tour intorno alle imponenti ville lucchesi in Toscana

5 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Ho deciso di preparare per i nostri lettori un itinerario, ideale per un tour intorno alle imponenti ville lucchesi, sparse nella campagna e nella zona collinare intorno a Lucca. Queste ville sono state costruite dal XV secolo fino all'Ottocento e sono state le residenze estive delle famiglie più famose di Lucca. Infatti, all'inizio del 1500, le famiglie dei mercanti di seta iniziarono ad investire in terreni, e così si assistette ad una proliferazione di ville in tutta la Toscana. Le ville lucchesi sono piccole opere d'arte, ognuna con una propria identità e un proprio carattere: grandi giardini curati, portici, sale per le feste, affreschi, statue, piscine monumentali, stagni, impressionano il visitatore.

Villa Torrigiani

Arrivando a Villa Torrigiani, siamo accolti da due maestosi filari di cipressi lunghi quasi un chilometro: una caratteristica molto comune nelle ville toscane. La facciata di Villa Torrigiani è imponente, ed è uno degli esempi più belli di architettura barocca in Toscana. La villa e il parco risalgono ai primi del 1500. Nella seconda metà del XVII secolo, la villa ha subito la prima ristrutturazione ed è stata trasformata in una sontuosa e scenografica residenza, con un bellissimo giardino fiorito e grandi piscine ispirate alla Reggia di Versailles. Nello stesso periodo fu creato il Giardino - Teatro di Flora, con grotte e giochi d'acqua ancora funzionanti. Il giardino all'interno della Villa è interamente decorato con motivi floreali e mitologici. Il parco è un altro elemento caratteristico della villa, con un aspetto romantico e con l'inserimento di specie arboree provenienti da tutto il mondo, come lo splendido giardino delle Camelie.

© Terra di Toscana / unknown
© Terra di Toscana / unknown
Villa Torrigiani Lucca, Camigliano
Villa Torrigiani Lucca, Camigliano
Via del Gomberaio, 3, 55012 Camigliano, Capannori LU, Italia

Villa Mansi

Villa Mansi è una villa barocca. È una delle ville più rappresentative della cultura e della società dell'antica Repubblica Aristocratica. Fu costruita nel XVI secolo e nel 1675 fu acquistata dal marchese Raffaello Mansi, membro di una nota famiglia di mercanti di seta. La villa è particolare per l'eleganza della sua architettura e per la bellezza dei suoi giardini. Sia la facciata che il giardino hanno subito un'importante trasformazione, ad opera di famosi architetti paesaggisti. Il giardino conduce alla villa attraverso una loggia decorata con statue di marmo. All'interno, la villa è completamente affrescata con motivi floreali e mitologici, e il salone centrale è opera del pittore neoclassico Stefano Tofanelli. Le scuderie e la casa del giardiniere completano la proprietà. Oggi nel giardino botanico sono presenti più di 40 specie arboree provenienti da tutto il mondo.

© Terra di Toscana / unknown
© Terra di Toscana / unknown
Villa Mansi Lucca, Segromigno
Villa Mansi Lucca, Segromigno
Via delle Selvette, 259, 55012 Capannori LU, Italia

Villa Reale di Marlia

La struttura originaria di Villa Reale era formata da una fortezza abitata dal Duca di Tuscia. Successivamente la proprietà fu trasferita ad alcune famiglie nobili lucchesi, mercanti e banchieri, che trasformarono la fortezza in un edificio signorile. Nel 1651 la proprietà passò agli Orsetti, che apportarono modifiche alla villa e diedero al parco una nuova sistemazione in stile barocco, con la creazione di viali e giardini. Il Teatro dell'Acqua e il Giardino dei Limoni, ad esempio, sono ancora oggi visibili. Successivamente fu costruita l'elegante Palazzina dell'Orologio, con il suo portico colonnato.

© PGMedia / L. Bartoli
© PGMedia / L. Bartoli
Villa Reale Lucca, Capannori
Villa Reale Lucca, Capannori
Villa Reale di Marlia, Via Fraga Alta, 2, 55014 Marlia LU, Italia

Villa Grabau

Villa Grabau si trova a soli 7 km da Lucca e offre al suo visitatore un passo indietro nel tempo. La villa è stata costruita su un edificio esistente ed è stata acquistata dalla famiglia Diodati, mercanti di Lucca, il cui stemma è ancora posizionato all'ingresso nord della villa. I successivi lavori di trasformazione, come la loggia a tre archi nel salone d'ingresso, hanno dato alla villa un'impronta rinascimentale. Quando la proprietà della villa fu trasferita alla famiglia Grabau, i lavori successivi le conferirono un aspetto neoclassico.

Villa Grabau è ancora completamente arredata con mobili e quadri d'epoca ed è circondata da un parco di 9 ettari. Il parco, ricco di alberi secolari e rarità arboree, è suddiviso in vari giardini, come la Limonaia o il Teatro Verzura, dove è possibile celebrare matrimoni.

© Villa Grabau / unknown
© Villa Grabau / unknown
Villa Grabau Lucca, San Pancrazio
Villa Grabau Lucca, San Pancrazio
Via per Matraia, 269, 55100 San Pancrazio, Lucca LU, Italia

Villa Oliva

I primi documenti di Villa Oliva Buonvisi risalgono alla fine del 1500. Ancora, dalle caratteristiche architettoniche, si ritiene che sia stata progettata tra la fine del 1400 e l'inizio del 1500, da Matteo Civitali. Fu un famoso scultore, intagliatore, architetto, che si formò alla corte medicea e lavorò a Lucca e in altre città toscane, aggiungendo un tocco rinascimentale in tutte le sue opere. La villa ha una pianta rettangolare; la facciata ha un portico formato da cinque archi e comprende due piani. Anche le scuderie sono di grande valore artistico e architettonico. Il parco della villa si estende per circa 5 ettari ed è suddiviso in diverse aree, belvedere, terrazze, fontane con giochi d'acqua, statue in pietra e terracotta.

© Villa Oliva / unknown
© Villa Oliva / unknown
Villa Oliva Lucca, San Pancrazio
Villa Oliva Lucca, San Pancrazio
Via delle Ville, 2034, 55100 San Pancrazio LU, Italia

Palazzo Pfanner

A differenza delle altre ville lucchesi che si trovano sulle colline intorno a Lucca, Palazzo Pfanner si trova in città. La sua costruzione risale al 1660, e la proprietà cambiò proprietà più volte nel corso dei secoli fino a quando fu acquistata dalla famiglia Pfanner, una famiglia di birrai bavaresi. Qui, nel 1846, fu installato un birrificio, uno dei primi in Italia; poi, il Birrificio Pfanner, situato tra il giardino e le cantine del palazzo, fu il luogo di produzione e vendita fino alla sua chiusura nel 1929. Il palazzo appartiene ancora oggi alla famiglia Pfanner, che ha curato un meticoloso restauro e la successiva apertura al pubblico. Il giardino di Palazzo Pfanner è attribuito al famoso architetto paesaggista Filippo Juvarra, e la sua costruzione risale ai primi del Settecento. Si estende dallo scalone monumentale al limoneto ed è incorniciato da due boschetti di bambù e da uno spazio di vegetazione fitta e variegata: dalle magnolie alle camelie, dalle rose alle ortensie. Attorno alla vasca monumentale si alternano anche statue di marmo, raffiguranti gli dei dell'Olimpo.

© Giardino Pfanner / unknown
© Giardino Pfanner / unknown
Palazzo Pfanner,  Lucca
Palazzo Pfanner, Lucca
Via degli Asili, 33, 55100 Lucca LU, Italia

Villa Bernardini

Villa Bernardini è un gioiello dell'architettura tardo-rinascimentale, situata sulle colline della pianura lucchese. È una delle residenze storiche più prestigiose della Toscana, ed è una delle poche che conserva inalterati tutti gli arredi originali: mobili, quadri, stucchi, argenteria. A Villa Bernardini, tutto è rimasto esattamente com'era nel periodo precedente. La villa si presenta come un blocco cubico, tipico dell'architettura seicentesca. Sorge su un parco di 8 ettari diviso in diversi giardini: il Giardino Romantico, la Limonaia, il Giardino Segreto e il Teatro all'aperto. Nel parco sono presenti oltre 350 specie di piante, tra alberi secolari, piante e fiori.

© Città di Lucca / unknown
© Città di Lucca / unknown
Villa Bernardini Lucca, Vicopelago
Villa Bernardini Lucca, Vicopelago
Via del Cimitero di Vicopelago, 573/a, 55100 Lucca LU, Italia

Naturalmente, nella Piana di Lucca, ci sono centinaia di ville: Ho deciso di preparare un itinerario intorno alle ville più suggestive di Lucca, scegliendo le più note, meglio conservate, e quelle che si possono visitare lungo lo stesso percorso. Dato che le ville che ho citato sono tutte nel raggio di pochi chilometri, si può decidere di visitarle tutte secondo l'itinerario suggerito, oppure sceglierne solo una o due e dedicare il resto del tempo alla scoperta della città di Lucca, che merita davvero di essere ammirata per la sua bellezza. Come narra un antico proverbio toscano: "Fiorentini ciechi, senesi pazzi, pisani traditori, signori Lucchesi".


Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Mara Noveni

Mara Noveni

Mi chiamo Mara, sono italiana, sono nata a Roma e cresciuta nella splendida Toscana. Da sempre innamorata della lettura e della scrittura, ho completato questo modo di esprimermi attraverso la fotografia, in particolare la fotografia di strada e di viaggio. Grazie alle mie numerose e lunghe esperienze di viaggio, ho arricchito la mia mente e la mia vita interiore.

Altre storie di viaggio