Krimmler Achen Valley: la casa delle marmotte

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

La Krimmler Achen Valley è una valle alta e isolata situata nello stato federale austriaco di Salisburgo, caratterizzata da frequenti tane di marmotta nel terreno alpino deserto. Possiamo persino dire che è una valle che le marmotte chiamano casa.

La valle inizia con le cascate del Krimml, le più alte cascate austriache, con un'altezza totale di 385 m. Il fiume Krimmler Achen scende poi a cascata fino alla città di Kriml, su tre livelli.

Foto © Crediti a egal

All'altro capo, la valle si divide in due rami. Il ramo sud-occidentale è l'unico collegamento con l'Alto Adige e l'Italia. Storicamente, questo collegamento ha avuto un significato particolare come parte delle vie di traffico transalpino, già utilizzate dalle legioni romane. Lungo le mulattiere, le merci come il vino, l'acquavite e il sale venivano trasportate attraverso le montagne. I contadini altoatesini usano ancora oggi questa traversata per portare a casa il bestiame dai pascoli del Krimml ogni anno. Tuttavia, un evento particolare l'ha reso famoso in tutto il mondo. Dopo la fine della seconda guerra mondiale, 8000 sopravvissuti ebrei ebrei dell'Europa orientale dell'Olocausto furono vietati dalle forze di occupazione britanniche per raggiungere i porti italiani, da dove sarebbero partiti per la Palestina, e quindi, attraverso questa valle, furono contrabbandati in Italia.

Il ramo sudorientale termina sul ghiacciaio Krimmler Kees, situato sotto il Dreiherrenspitze, una vetta di 3499 metri di altezza. Il ghiacciaio Krimmler Kees, con una superficie di circa 4,9 km², è il secondo più grande dello Stato di Salisburgo. Il fiume Krimmler Achen nasce sotto di esso, ad un'altitudine di circa 2500 m. Qui si trova un pozzo circolare e verticale, situato all'interno del ghiacciaio e formato dalle sue acque.

Foto © Crediti a kavram

Una bellezza isolata

Il Krimmler Achental non è popolato. Tuttavia, ci sono 15 alpeggi, di cui il Krimmler Tauernhaus, la locanda di montagna vecchia di sei secoli, è la più famosa e la più grande.

La valle di Krimmler Achen, a forma di U, rasa dal ghiacciaio, è caratterizzata da splendidi paesaggi alpini, belle e fitte foreste di pini e piccole torbiere alte continentali. Oltre al ghiacciaio di ghiaccio, qui si trova uno dei tanti ghiacciai rocciosi, un misto di macerie, rocce e ghiaccio di terra.

Per i turisti, la valle Krimmler Achen e le sue valli laterali offrono innumerevoli possibilità di escursioni a piedi e in mountain bike. E se siete fortunati, potete anche avvistare marmotte piuttosto timide nella valle di Krimmler Achen, la valle che le marmotte chiamano casa.


Lo scrittore

Ogi Savic

Ogi Savic

Io sono Ogi. Giornalista ed economista, vivo a Vienna e mi appassiona lo sci, i viaggi, il buon cibo e le bevande. Scrivo di tutti questi aspetti (e non solo) della bella Austria.

Altre storie di viaggio