© Wikimedia Commons/ Hemant192
© Wikimedia Commons/ Hemant192

Pronto a vivere tu stesso questa storia?

Pianifica il tuo viaggio

Basilica di Bom Jesus a Goa: la chiesa più famosa dell'India

5 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Goa è il centro del partito indiano, tanto che a volte viene salutato come la Las Vegas dell'India! E anche se mi sono goduto alcune delle feste più selvagge qui, devo dire che c'è molto di più di questo. Una vera esperienza di Goan comporta un tour non solo delle sue spiagge palpitanti, ma anche delle sue fattorie di spezie, piantagioni di anacardi, chiese e cattedrali, fortezze e grotte, laghi e montagne. E durante il vostro viaggio a Goa, l'unico posto che dovete visitare è la Basilica di Bom Jesus nella vecchia Goa. Con più di 400 anni, è una delle chiese più antiche del mondo ed è riconosciuta come patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Vi affascinerà sapere che la Basilica di Bom Jesus è l'unica chiesa in India che può vantare una Pianta della Rosa d'Oro, conferita da Papa Pio XII nel 1953. Volete saperne di più sulla chiesa più antica di Goa prima di esplorarla di persona? Bene, allora continuate a leggere!

Arte e architettura

© Wikimedia Commons/ Sumchamp
© Wikimedia Commons/ Sumchamp

La prima pietra della Basilica di Bom Jesus fu posta nel 1594 e la costruzione della maestosa struttura fu finalmente completata dopo un decennio nel 1605. La chiesa è uno dei più bei esempi di architettura barocca in India e i suoi interni sono ispirati allo stile architettonico mosaico-corinzio. E non c'è bisogno di essere un intenditore d'arte per essere affascinati dalla splendida bellezza della splendida chiesa. Anche se non sapete nulla di alcuno stile architettonico, l'intricata lavorazione artigianale del monumento vi affascinerà. Ciò che distingue questa chiesa da tutte le altre di Goa è l'aspetto non intonacato del suo esterno. L'aspetto spoglio delle pietre laterite aggiunge un tocco unico alla magnifica struttura.

© Flickr/ Aruna Radhakrishnan
© Flickr/ Aruna Radhakrishnan

La Basilica di Bom Jesus vanta pavimenti in mosaico di marmo, pilastri in basalto e un ampio uso di pietre preziose. La struttura del palazzo ospita una sacrestia, due cappelle e un incredibile altare dorato. Mentre l'intero edificio è ornato da sculture, dipinti, statue e cenotafi di grande effetto, è l'altare dorato che incanta i visitatori come me! Da notare la galleria d'arte ospitata all'interno del complesso della chiesa. La galleria d'arte è la più grande del suo genere in tutto il continente asiatico e ospita notevoli dipinti italiani che risalgono agli anni Settanta. I due dipinti più grandi e famosi di questa galleria d'arte sono "Genesi" e "Il Giudizio Universale". Se me lo chiedete, sarà saggio da parte vostra optare per una visita guidata della chiesa. È possibile noleggiare guide turistiche freelance a meno di INR 150.

Sede delle sacre reliquie di San Francesco Saverio

Ogni anno, migliaia di persone da tutto il mondo visitano la chiesa per testimoniare la mummia di nientemeno che San Francesco Saverio, il santo con poteri di guarigione miracolosi e fondatore della Compagnia di Gesù. San Francesco Saverio morì di febbre il 3 dicembre 1552, mentre era in viaggio verso la Cina e inizialmente il suo corpo fu portato in Portogallo. Solo nel 1554 il suo corpo fu inviato a Goa. Le reliquie del Santo sono custodite all'interno di uno scrigno d'argento nella cappella sul lato sud della chiesa. Lo scrigno d'argento è ornato da incisioni a rilievo raffiguranti storie della vita del Santo. Il catafalco a tre piani su cui poggia lo scrigno è stato un dono dei Medici, Cosimo III, l'ultimo Granduca di Toscana dei Medici.

© pxhere/ arun_tyrent
© pxhere/ arun_tyrent

La chiesa organizza una grande esposizione della mummia del Santo il 3 dicembre ogni 10 anni. L'ultima esposizione decennale si è svolta nel 2014 e la prossima è prevista per il 2024. C'è anche una festa annuale in onore del Santo il 3 dicembre, seguita da una novena di 9 giorni. Questo è il periodo più affollato dell'anno in chiesa, poiché le messe all'aperto e i vari festeggiamenti tengono alto il morale dei visitatori.

Quando visitare la Basilica di Bom Jesus

© Flickr/ Bernard Oh
© Flickr/ Bernard Oh

La Basilica di Bom Jesus non chiude i suoi cancelli per un solo giorno in un anno. Rimane aperto per i visitatori dalle 9.00 alle 18.30 dal lunedì al sabato e dalle 10.30 alle 18.30 la domenica. Dicembre è il periodo più affollato dell'anno non solo nella chiesa, ma in tutta Goa. Quindi, se avete intenzione di visitare in qualsiasi momento dell'ultimo mese dell'anno, assicuratevi di prenotare gli hotel in anticipo per evitare problemi.

Come visitare la Basilica di Bom Jesus

© Wikimedia Commons/ Superfast1111
© Wikimedia Commons/ Superfast1111

La chiesa si trova a Bainguinim, nella vecchia Goa, a soli 10 chilometri dalla capitale Panjim. Un taxi, una bicicletta o un motorino vi porterà alla chiesa entro mezz'ora dalla fermata dell'autobus Panjim. La stazione ferroviaria più vicina alla chiesa è la stazione di Madgaon, da cui la chiesa dista solo 35 chilometri. Questa distanza può essere facilmente percorsa con un autobus o un cucciolo, molti dei quali sono disponibili all'esterno della stazione. L'aeroporto Dabolim, l'aeroporto internazionale di Goa, si trova a 24 chilometri dalla chiesa e i taxi passano regolarmente tra i due luoghi.

Una storia di quattro secoli

© iStock/ natbits
© iStock/ natbits

La Basilica di Bom Jesus ospita le sacre reliquie di diversi santi, oltre a San Francesco Saverio. Non solo, è stata la prima chiesa dell'India ad essere diventata una basilica minore nel 1946. Oggi è molto più di un centro religioso. È un emblema culturale che ha fatto segni indelebili nella storia di Goa. È la chiesa più visitata in tutto lo stato e anche la più venerata in tutto il paese. Dovete aggiungere la Basilica di Bom Jesus al vostro itinerario di Goa per un'esperienza completa.



Lo scrittore

Hitaishi Majumder

Hitaishi Majumder

Ehi, sono Hitaishi, un editore con sede a Kolkata, in India, e sono qui per presentarvi diverse parti del mio incredibile paese attraverso le mie storie di viaggio sulla gastronomia, la cultura, la storia e molto altro ancora!

Sei pronto a vivere tu stesso questa storia?

Pianifica il tuo viaggio

Altre storie di viaggio