Belgrado verde: Giardino Botanico In Jevremovac

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Isola paradisiaca nel cuore di Belgrado

Sei un fan della natura, che dopo faticose giornate di lavoro in ufficio, essere inquinato tra i mezzi pubblici e il cattivo stile di vita è alla ricerca di un po 'di verde? In questo caso, si sta leggendo l'articolo giusto. Visitando questo luogo, non solo si sta facendo un favore alla vostra mente e anima, ma anche per il vostro corpo. Respirerete un po' d'aria fresca, riposerete gli occhi dallo specchio nero dello schermo e vi sentirete alla fine rilassati. Sul lato positivo, si imparerà molto sulla ricca flora e fauna di Belgrado. Cosa aspettiamo dunque? Unitevi a me in questo viaggio rilassante e permettetemi di presentarvi il preziosissimo tesoro nel cuore della capitale serba, il Giardino Botanico di Jevremovac (Jevremovac Botanicka Basta).

Jevremovac Botanical Garden
Jevremovac Botanical Garden
Jevremovac Botanical Garden, Takovska 43, Belgrade, Serbia

Ha lo status di monumento naturale e culturale. Ospita più di mille (sì, mi avete sentito bene) specie vegetali tra le più pregiate e si estende per circa 5 ettari. E 'un posto da non perdere a Belgrado - Giardino Botanico Jevremovac. Ora, vi assicuro che non vi preoccupate della logistica e del modo in cui arriverete. Il giardino si trova nel cuore di Belgrado ed è circondato dalle strade più importanti della città, quindi è facilmente raggiungibile anche a piedi o, se vi sentite piuttosto pigri quel giorno, in auto e con i mezzi pubblici. Grazie alla sua straordinaria superficie e grandezza, potreste aver bisogno di almeno mezza giornata o, in uno scenario perfetto, di un'intera giornata di divertimento in questo splendido giardino botanico.

Nel lontano 1889, alla periferia di Belgrado, fu aperto il Giardino Botanico di Jevremovac, che prese il nome da Jevrem Obrenovic, fratello del principe Milos Obrenovic. Questo grande tesoro della capitale serba rappresenta la grandezza dell'opera di uno dei più famosi botanici, medici e professori serbi, Josif Pancic. Oggi l'Orto Botanico del Jevremovac ha un notevole valore architettonico e storico-culturale, essendo il primo e finora l'unico giardino botanico della Serbia. Alcuni sostengono addirittura che sia uno dei più bei giardini botanici del mondo, ma per questo vi azzardo a venire a vederlo da soli.

Oltre al fatto che i visitatori possono godere di tre grandi giardini, un erbario di grande valore e la biblioteca, grazie agli amici provenienti dal Giappone, c'è anche un giardino giapponese nel Giardino Botanico Jevremovac, decorato con piante provenienti dalla cosiddetta Terra del sole emergente. Ci sono laghetti in mezzo al giardino, che vi toglieranno il fiato. La cosa interessante è che i progettisti sono riusciti a estrarre acqua con circa 90 metri di profondità, in modo che il lago fangoso sarebbe completamente naturale.

Tuttavia, il vero valore di questo luogo è meglio conosciuto dagli stranieri e purtroppo non dalla gente del posto, che semplicemente non hanno l'abitudine di andare al Giardino Botanico Jevremovac. Ad essere onesti, l'ultima volta che ero lì c'era quando avevo 15 anni, ma la visita sicuramente bloccato con me e ha creato i ricordi più belli, così come un grande desiderio di tornare. L'orto botanico di Jevremovac sopravvive notevolmente all'inquinamento urbano, assorbe i gas nocivi e allevia il rumore. Passerete accanto alle piante esotiche e piuttosto insolite e ognuna di esse sicuramente attirerà la vostra attenzione. C'è un'atmosfera molto particolare e vibrare nel Giardino Botanico Jevremovac, che sicuramente si sente e capire il momento in cui si mette il piede all'interno del giardino. Il Giardino Botanico di Jevremovac è un paradiso incredibile nel cuore di Belgrado, e quasi come un altro pianeta. Per questo motivo sarebbe un peccato non vederlo.


Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Lejla Dizdarevic

Lejla Dizdarevic

Sono Lejla, serbo, serbo, appassionato di scrittura, radio e teatro. Vorrei mostrarvi le gemme nascoste dei miei amati paesi balcanici.

Altre storie di viaggio