Il luogo di nascita di San Basilio di Tvrdoš & Ostrog

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Da quando il turismo religioso è stato una fonte di ispirazione e di scoperte ultraterrene, i viaggi spirituali sono stati in piena espansione in tutto il mondo, non importa la religione e le credenze. I pellegrini sono alla ricerca della tranquillità e della speranza, mentre i viaggiatori curiosi sono spinti più da scoperte storiche e culturali dietro i dogmi. Nei Balcani i pellegrinaggi non sono una rarità. La Terra Santa dell'Erzegovina, come talvolta la chiamiamo, è stata la patria di molti illuminati e santi. Il più significativo è stato senza dubbio San Basilio di Tvrdoš & Ostrog, un santo venerato nella chiesa ortodossa serba. Il santo di gran lunga più rispettato nei Balcani è nato all'inizio del XVII secolo nel villaggio di Mrkonjići, vicino alla città di Trebinje. Quattro secoli dopo, possiamo visitare il luogo di nascita di San Basilio Tvrdoš & Ostrog, il Miracolo-lavoratore, oggi una chiesa ortodossa costruita sulle fondamenta della sua casa natale.

Chiesa di San Basilio nel villaggio di Mrkonjići

Il piccolo villaggio di Mrkonjići si trova sul lato orientale della valle Popovo Polje, sulla strada che collega Trebinje a Lubinje. Anche se secoli fa era un villaggio piuttosto popolato, oggi conta appena 15 abitanti. Nonostante le sue dimensioni, questo villaggio attira molti credenti e ammiratori di San Basilio. A soli 30 chilometri a nord-ovest di Trebinje, sul lato destro della strada, si trova la chiesa dedicata a San Basilio. Questo luogo di culto è stato eretto nel 1998, sulle fondamenta della casa natale di San Basilio, dove nacque nel 1610 come Stojan Jovanović. Sul lato sinistro della stessa strada si trova un'altra chiesetta dedicata a San Nicola, dove fu battezzato San Basilio. Nelle vicinanze di questa chiesa è un cimitero, dove riposa sua madre Sant'Anna.

Chi era il Santo Padre Vasilije

Stojan è nato da genitori semplici e amanti di Dio - Ana e Petar, che gli hanno trasmesso la stessa devozione. Fin dalla tenera età, ha iniziato ad aiutare le persone bisognose, che a quel tempo in Erzegovina non erano gradite agli occupanti ottomani. Per evitare pericoli, i genitori lo mandarono al monastero di Zavala, dove suo zio era un egemone. Da ragazzo diligente, imparò rapidamente la Bibbia e i principi cristiani, leggendo i libri sacri nelle celle scavate nella roccia. Dopo un po', suo zio lo mandò al monastero di Tvrdoš per continuare gli studi di teologia. Lì prese i voti monastici e prese il nome di Vasilije (Basilio).

Anche se modesto e riluttante, la sua pietà e la sua eccezionale vita ascetica lo hanno reso adatto alle posizioni più alte. Contro la sua volontà, fu eletto vescovo di Zahumlje nel 1639, e fu seduto nel monastero di Tvrdoš. Quando il Tvrdoš fu distrutto dagli Ottomani, insieme a 30 monaci, si trasferì nel monastero di Ostrog (in Montenegro), dove continua la sua vita ascetica e le sue preghiere senza fine. Nel 1651 fu nominato Metropolita dell'Erzegovina Orientale. 20 anni dopo, il Santo Padre Vasilije cadde pacificamente nel sonno eterno di Ostrog, lasciando reliquie non corrotte e miracolose fino ai giorni nostri. La sua tomba in una grotta-chiesa è un luogo di pellegrinaggio per i cristiani (ortodossi e cattolici) e musulmani che vengono davanti al Meraviglioso di Ostrog a cercare aiuto. E i miracoli che si verificano presso la sua tomba sono senza numero, rendendo il monastero di Ostrog il santuario ortodosso più visitato d'Europa.

Luoghi di pellegrinaggio di San Basilio in Erzegovina

Dopo la glorificazione del Miracolo-operaio, la gente ha iniziato a visitare tutti i luoghi dove visse questo grande pio Santo Padre. Quando si tratta dei luoghi di pellegrinaggio di San Basilio in Erzegovina, dove trascorse la maggior parte della sua vita santa, di sicuro parliamo del monastero di Tvrdoš e del luogo di nascita di San Basilio di Tvrdoš e Ostrog, oggi una chiesa a lui dedicata, nel villaggio di Mrkonjići. Insieme al monastero di Ostrog, questi due sono i luoghi di pellegrinaggio più visitati, dove la gente affolla in gran numero per adorare questo santo che lavora meravigliosamente.

The Church of St. Vasilije of Tvrdoš and Ostrog in Mrkonjići
The Church of St. Vasilije of Tvrdoš and Ostrog in Mrkonjići
Mrkonjići, Bosnia and Herzegovina

Foto © Crediti all'Organizzazione Turistica di Trebinje


Lo scrittore

Ljiljana Krejic

Ljiljana Krejic

Sono Ljiljana, della Bosnia-Erzegovina. Essendo un giornalista, non posso sfuggire a questa prospettiva quando viaggio. La mia missione è farvi esplorare l'ultima gemma ancora da scoprire in Europa.

Altre storie di viaggio