© istock/Dontsov
© istock/Dontsov

Via Bolshaya Yakimanka, Mosca: dove il passato incontra la modernità

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Bolshaya Yakimanka (letteralmente - 'Grande Yakimanka') nel centro di Mosca è una strada dove il passato incontra la modernità. Si è formata dall'enorme strada per Kaluga, un'antica città russa situata a sud-ovest di Mosca. Bolshaya Yakimanka prende il nome dalla Chiesa dell'Annunciazione, o Chiesa Yakimanskaya, nel nome di San Gioacchino e Sant'Anna, genitori di Santa Maria, madre di Gesù. Fu demolita nel 1969 durante la ristrutturazione del quartiere. Oggi questa strada respira storia ed è considerata un percorso perfetto per una piacevole passeggiata.

La strada del centro storico

© Wikimedia/Gennady Grachev
© Wikimedia/Gennady Grachev

La strada per Kaluga si è formata in questa zona tra il XIV e il XV secolo. Iniziò vicino all'acqua, c'era un piccolo stagno, essendo una parte del fiume Moskva. Più tardi fu costruito il canale Vodootvodny (letteralmente "canale di bypass dell'acqua"). A quei tempi, molti artigiani e arcieri avevano le loro case su questa strada. Inoltre, c'era anche un quartiere abitato da polacchi e la zona dove vivevano gli stranieri.

L'ex territorio di Bolshaya Yakimanka soffriva di regolari inondazioni. Questo è il motivo per cui non ci sono molti edifici, ma soprattutto orti. Nel XVIII secolo, durante il regno dell'imperatore Pietro il Grande, la situazione cambiò e, dopo che la Chiesa di San Giovanni il Guerriero fu eretta a Bolshaya Yakimanka, mercanti e funzionari iniziarono a stabilirsi nella zona. Furono costruite alcune case di legno con giardini.

Tempi moderni, quasi

© istock/User10095428_393
© istock/User10095428_393

Il fatto che storicamente non ci fossero così tanti edifici a Bolshaya Yakimanka ha aiutato la strada a sopravvivere all'incendio di Mosca del 1812, durante l'invasione di Napoleone. Inoltre, le truppe francesi usarono la Bolshaya Yakimanka come strada per Kaluga, mentre si ritiravano dopo la sconfitta. Alla fine del XIX secolo, la Bolshaya Yakimanka era una strada simile a quelle della periferia: senza traffico teso o commercio attivo. Ricordava un villaggio. Ma presto iniziò a cambiare, e apparvero i primi edifici in pietra. Una delle "stelle" più brillanti di Bolshaya Yakimanka è la Igumnov House, un edificio storico in stile pseudo-russo, che assomiglia a un Terem da favola (luogo di vita nella vecchia Russia). Oggi è la residenza dell'ambasciatore francese in Russia. Inoltre, in via Bolshaya Yakimanka sono state costruite alcune istituzioni educative e una casa di beneficenza pubblica.

Via Yakimanka oggi

All'inizio del secolo scorso, la strada accoglieva case residenziali a più piani in cui venivano affittati appartamenti. Purtroppo, quasi tutti gli edifici sul lato occidentale di via Bolshaya Yakimanka sono stati demoliti negli anni Settanta. Oggi vi si possono vedere i tipici edifici e costruzioni in stile sovietico che sono apparsi molto più tardi. Quindi, questo lato sembra piuttosto eclettico e attraente al giorno d'oggi, con molti ristoranti situati al primo piano. La parte orientale di Bolshaya Yakimanka ha molte strade laterali che la collegano a Bolshaya Polyanka, un'altra strada molto conosciuta del quartiere. Da lì si può anche raggiungere la Galleria Statale Tretyakov, la più importante per l'arte russa. Nelle vicinanze si trova anche Malaya Yakimanka (letteralmente - 'Piccola Yakimanka'), e per favore non fatevi confondere, perché è un'altra strada.

Quindi, se avete molto tempo a disposizione durante il vostro soggiorno a Mosca e volete camminare molto mentre percorrete via Shabolovka, non perdetevi Bolshaya Yakimanka, che è molto vicina. È una strada dove il passato incontra la modernità, ed è meglio rallentare un po' per sentirne il fascino e l'energia.

Bolshaya Yakimanka Street, Moscow
Bolshaya Yakimanka Street, Moscow
Bol'shaya Yakimanka St, Moskva, Russia, 119180

Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Maria Selezneva

Maria Selezneva

Ciao, io sono Maria, o Masha, come mi chiamano i russofoni. Sono la vostra guida locale per i luoghi da non perdere e anche per i luoghi fuori dai sentieri battuti di Mosca e San Pietroburgo. Vi mostrerò le mie destinazioni preferite in entrambe le città, dove potrete sentire il vero spirito delle tradizioni locali.

Altre storie di viaggio