Cover picture © credits to Women’s Humanitarian Association – Duga
Cover picture © credits to Women’s Humanitarian Association – Duga

Il patrimonio culturale immateriale della Bosnia: Ricamo Zmijanje

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

La conservazione e la trasmissione di abilità e mestieri artigianali quasi dimenticati è probabilmente il compito più impegnativo quando si tratta di patrimonio culturale in tutto il mondo. Non c'è da stupirsi che alcuni preziosi manufatti artigianali siano iscritti nella Lista rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità dell'UNESCO. Oltre ad avere tre oggetti storici iscritti nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO, la Bosnia ed Erzegovina custodisce anche tre antiche abilità artigianali. Uno dei tre elementi del patrimonio culturale immateriale della Bosnia è il ricamo di Zmijanje. Questo straordinario ricamo ad ago blu scuro è considerato il più antico ricamo a mano in tutti i paesi balcanici.

Dove tutto ha avuto inizio

Picture © credits to Museum of the Republic of Srpska
Picture © credits to Museum of the Republic of Srpska

Il ricamo di Zmijanje proviene dai villaggi di Zmijanje, regione del monte Manjača, situato a circa 40 km a sud della città di Banja Luka. Dal punto di vista geografico, il territorio di Zmijanje comprendeva l'area compresa tra due fiumi - Vrbas e Sana, e tre montagne - il monte Kozara, il monte Dimitor e il monte Lisina. Questa regione fu abitata fin dalla preistoria, seguita dal periodo romano, medievale e ottomano. Il loro ricamo risale almeno alla metà del 1800 e da allora è stato tenuto lontano dall'oblio passando da una generazione all'altra. Oltre all'artigianato, il ricamo comprende altri elementi del patrimonio culturale come la musica e le tradizioni orali.

Un ricamo in filigrana

Picture © credits to Women’s Humanitarian Association – Duga
Picture © credits to Women’s Humanitarian Association – Duga

Ciò che distingue il ricamo Zmijanje dagli altri ricami della Bosnia ed Erzegovina è il suo colore e la tecnica unica. A differenza di altri ricami della regione, che vengono eseguiti con battistrada di diversi colori, il ricamo di Zmijanje utilizza un solo filo blu scuro su sfondo bianco. E' realizzato in punto croce, che crea un elegante disegno geometrico, e decora abiti femminili (compresi gli abiti da sposa) e alcuni articoli per la casa (biancheria da letto, tovaglie). Questo ricamo in filigrana ha conservato nei secoli la sua forma ornamentale. In origine era realizzato su tessuti di lino e canapa, che oggi è stato sostituito da vestiti di cotone. Il disegno ricamato rifletteva anche lo status sociale delle donne di allora.

Conservato dall'oblio

La tecnica di ricamo viene trasferita oralmente da un gruppo di donne impegnate nel ricamo. Questa attività di solito include il canto e la chat. Tuttavia, proteggere il ricamo Zmijanje dall'oblio non è un compito facile. Il lavoro di ricamo richiede alta concentrazione, molta pazienza e motivazione. Uno dei maestri di questa abilità tradizionale è Radenka Jungić, che ha dedicato gli ultimi 20 anni a questo scopo. Le sue opere, che hanno ricevuto prestigiosi premi alla fiera EUREKA di Bruxelles (2011), sono già diffuse in molti paesi (tra cui un regalo unico nel suo genere: "Blue embroidery from Zmijanje" realizzato per Papa Francesco). Un altro custode del ricamo di Zmijanje è l'organizzazione "Associazione umanitaria femminile - Duga" di Banja Luka che preserva questa abilità dall'oblio e la trasmette alle nuove generazioni sotto forma di laboratori.

Un autentico souvenir

Picture © credits to Women’s Humanitarian Association – Duga
Picture © credits to Women’s Humanitarian Association – Duga

Come risultato di questo elegante lavoro ad ago, vengono creati molti prodotti artigianali, dai tovaglioli, ai vestiti, ai gioielli e agli accessori. Se siete a Banja Luka e siete alla ricerca di un souvenir autentico, non c'è scelta migliore che optare per un pezzo di ricamo Zmijanje. Alcuni di quei manufatti che riflettono il patrimonio culturale immateriale della Bosnia si possono vedere nel villaggio etnico Ljubačke doline, vicino a Banja Luka o nel Museo della Republika Srpska, dove si possono anche acquistare alcuni souvenir.

Ethno village Ljubačke Doline, Banja Luka
Ethno village Ljubačke Doline, Banja Luka
Ljubačevo, Bosnia and Herzegovina
Museum of the Republic of Srpska, Banja Luka
Museum of the Republic of Srpska, Banja Luka
Đure Daničića 1, Banja Luka 78000, Bosnie-Herzégovine

Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Ljiljana Krejic

Ljiljana Krejic

Sono Ljiljana, della Bosnia-Erzegovina. Essendo un giornalista, non posso sfuggire a questa prospettiva quando viaggio. La mia missione è farvi esplorare l'ultima gemma ancora da scoprire in Europa.

Altre storie di viaggio