© istock/Asergieiev
© istock/Asergieiev

Cavaliere di bronzo: il potere e la gloria di San Pietroburgo

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Il Cavaliere di bronzo è senza dubbio uno dei simboli principali di San Pietroburgo. In russo, il Cavaliere di Bronzo è chiamato 'Medny Vsadnik', che letteralmente significa 'Il Cavaliere di Rame'. Raffigura l'imperatore russo - Pietro il Grande, fondatore della città, a cavallo e in piedi presso la massiccia pietra, che si affaccia sul fiume Neva dalla Piazza del Senato. È tradizione locale per gli sposi scattare una foto con il Cavaliere di bronzo subito dopo il matrimonio, per i laureati - per farlo dopo il ballo di fine anno, e così via. Così, quasi sempre, ci sono molte persone vicino al monumento. Inoltre, tutti coloro che visitano la "capitale del nord della Russia" vanno lì per vedere la potenza e la gloria di San Pietroburgo, poiché il monumento stesso è molto impressionante.

Breve storia della statua

© istock/romanevgenev
© istock/romanevgenev

Tutto ebbe inizio quando l'imperatrice russa Caterina la Grande, originariamente tedesca e sposata nella casa di Romanov, volle unirsi all'eredità di Pietro il Grande. Denis Diderot, il filosofo francese e una delle menti più brillanti dell'Illuminismo, le consigliò di commissionare a Étienne Falconet, lo scultore francese, famoso per le sue opere per la Manifattura reale di porcellane di Sévres, nei sobborghi di Parigi. Ha fatto una statua che ritrae Pietro il Grande come un eroe romano. Il suo cavallo sta calpestando un serpente, che simboleggia i nemici dell'Impero Russo.

Un imponente piedistallo

© Maria Selezneva
© Maria Selezneva

La roccia su cui stanno in piedi Pietro il Grande e il suo cavallo merita un'attenzione particolare. Si chiama la Pietra del Tuono, ed è la più grande pietra mai mossa dagli umani. E 'stato trovato nel villaggio di Lakhta, che ora fa parte di San Pietroburgo, e originariamente pesava quasi 2 tonnellate. Secondo Falconet, questa roccia a forma di onda simboleggiava la Russia come stato del mare. Le parole incise su questo piedistallo, in latino e russo, sono state scolpite su questo piedistallo: Petro Primo Catharina Secunda" - "Петру перьвому Екатерина вторая" (che significa "A Pietro il primo da Caterina la seconda"). Il Cavaliere di bronzo fu eretto nel 1782.

L'origine del suo nome

© istock/yulenochekk
© istock/yulenochekk

Inoltre, il monumento è ampiamente conosciuto grazie al poema intitolato 'Il Cavaliere di Bronzo: Un racconto di Pietroburgo' (1833) del grande autore russo Alexander Pushkin. Pietro il Grande lascia il suo piedistallo, inseguendo il protagonista di quest'opera che lo biasima per la fondazione della città nel luogo soggetto a inondazioni e calamità naturali. Come tutto ciò che Pushkin ha creato, questo "romanzo di versi" è diventato un capolavoro, dando vita alla letteratura russa moderna. Pur essendo stato censurato durante la vita di Pushkin dall'imperatore Nikolay I, la sua opera 'Medny Vsadnik' (letteralmente - 'Il cavaliere di rame') ha dato un nome al monumento, anche se la statua stessa è fatta di bronzo, non di rame. E' una specie di incredulità, perché per la gente di quei tempi tutti i metalli sembravano uguali.

Leggende e voci

Essendo un vero capolavoro, il Cavaliere di bronzo è circondato da diverse leggende e voci. Uno di loro dice che, finché il monumento a Pietro il Grande è al suo posto, nulla può danneggiare San Pietroburgo. Quasi incredibile ma vera, la città, insieme al Cavaliere di bronzo, sopravvisse alle guerre più distruttive, come l'invasione francese del 1812 e la Grande Guerra Patriottica, compreso l'assedio di Leningrado (come veniva chiamata allora la città).

Il Cavaliere di bronzo è una delle più grandi opere d'arte della città, simbolo del potere e della gloria di San Pietroburgo. Per vederlo, basta raggiungere la fine di Nevsky Avenue, l'arteria principale della città, e passare attraverso il Giardino Alexandrovsky fino al fiume Neva. Il monumento merita una passeggiata.

The Bronze Horseman, St. Petersburg
The Bronze Horseman, St. Petersburg
Senate Square, Sankt-Peterburg, Russia, 190000

Città interessanti legate a questa storia



Lo scrittore

Maria Selezneva

Maria Selezneva

Ciao, io sono Maria, o Masha, come mi chiamano i russofoni. Sono la vostra guida locale per i luoghi da non perdere e anche per i luoghi fuori dai sentieri battuti di Mosca e San Pietroburgo. Vi mostrerò le mie destinazioni preferite in entrambe le città, dove potrete sentire il vero spirito delle tradizioni locali.

Altre storie di viaggio