Budapest - L'avanguardia per superare gli ostacoli (Parte III)

4 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Ecco il mio recente tema: presentare tutti i ponti significativi di Budapest, che fanno della mia capitale l'avanguardia per superare gli ostacoli. Naturalmente mi riferisco innanzi tutto al significato letterale, ma la cosa è che l'Ungheria e Budapest hanno sempre avuto una certa esperienza nel modo di affrontare le difficoltà. Nella loro storia, c'è sempre stato qualcosa da affrontare: l'assedio dei turchi per secoli, la perdita dei due terzi del paese dopo la prima guerra mondiale, o semplicemente la regolazione dei fiumi Danubio e Tibisco nel 19 ° secolo. L'Ungheria deve regolarmente trovare una soluzione per superare gli ostacoli che si frappongono alla sua vita. Nel mio ultimo articolo di questa serie, vi mostrerò tutti i ponti rimanenti di questo splendido tesoro nel cuore dell'Europa. Ho già lasciato cadere alcune righe su cinque ponti, ora vediamo il resto!

Ponte Rákóczi

Essendo il ponte più giovane della capitale ungherese, ricorda i Rákóczi, che furono un'importante dinastia regnante in Ungheria e Transilvania nel 17° e 18° secolo. A dire il vero, c'è un altro ponte nella regione di Budapest, che è stato costruito più tardi, ma non è situato esattamente nella zona di Budapest - più tardi ne parlerò anche. Il ponte di Rákóczi è stato ultimato nella sua forma attuale nel 1995, quando la linea tranviaria n°1 è stata attraversata. Un po' di curiosità: fu il primo ponte di Budapest, che non aveva preso il nome da una persona, ma da un paesaggio, o meglio da un quartiere. Dal momento che è stato costruito ai margini del quartiere di Lágymányos, è stato chiamato prima Ponte di Lágymányos. Poi, dopo 16 anni di indossare questo nome banale, è stato rinominato per il suo nome attuale. Altri candidati erano Santo Stefano, Mattia Corvino e Luigi Kossuth, tutti amatissimi immortali della lunga storia dell'Ungheria.

Ponte Árpád

Questo era l'unico ponte durante la seconda guerra mondiale, che non è stato fatto saltare dai tedeschi, in quanto non era ancora stato completato a quel tempo. La costruzione del ponte era stata pianificata già nel 1903, ma i lavori iniziarono solo nel 1939, nell'anno dello scoppio della guerra. Fu una conseguenza diretta che l'edificio fu abbattuto fino alla fine della guerra. Prendendo in considerazione i risultati della seconda guerra mondiale, vale a dire che l'Ungheria ha ottenuto sotto la supremazia dell'Unione Sovietica dopo la guerra, non è sorprendente, che il ponte ha preso il nome dal leader sovietico di origine georgiana, Joseph Stalin. Il ponte fu lanciato nel 1950, cinque anni dopo la guerra, e nel 1958, cinque anni dopo la morte di Stalin, venne ribattezzato Árpád. Árpád fu il leader degli ungheresi, conquistando l'area del loro territorio più tardo per più di mille anni all'inizio del IX secolo. Non è certo l'edificio più bello dei dieci ponti dell'agglomerato di Budapest, ma è un elemento cruciale nel traffico della capitale. Attraversa due isole: Margaret e Óbudai, quest'ultimo è il luogo dove si svolge il Festival Sziget. Ci sono diverse stazioni di trasporto pubblico su di esso, come una stazione della metropolitana, treno, tram e autobus pure.

Árpád Bridge
Árpád Bridge
Budapest, Árpád híd, Árpád híd, 1138 Magyarország
Sziget Festival
Sziget Festival
Budapest, Magyarország

Ponte Megyeri

Il ponte Megyeri fa parte dell'autostrada M0, la tangenziale che circonda la città di Budapest. Amministrativamente e geograficamente, non fa parte di Budapest, ma del comune di Szigetmostor. È stato inaugurato dieci anni fa, nel 2008, e come gli inizi del ponte di Rákóczi, porta anche il nome di un paesaggio. Secondo un sondaggio ufficiale online a due sessioni, iniziato in relazione ai nomi possibili (dal Ministero dell'Economia e dei Trasporti), la scelta finale degli elettori è stata Chuck Norris Bridge, quindi non sorprende che il risultato del troll non sia stato preso sul serio. Dal punto di vista giuridico, qualsiasi ponte può essere intitolato solo a un cittadino ungherese, comunque scomparso. Il Ponte Megyeri è in realtà un insieme di cinque diverse strutture di ponte, di cui la lunghezza totale è di 1,86 chilometri, e il suo costo totale è stato di oltre due milioni di euro. Ha tre corsie di traffico su entrambi i lati, in bicicletta, e sentiero troppo. Il ponte si erge sull'isola di Szentendre, che vi avevo già suggerito di visitare. Il ponte Megyeri è il ponte più futuristico nei pressi di Budapest ed è il primo vero ponte, il cosiddetto ponte a fune, in Ungheria.

Ponti Ferroviari

Iniziamo dal Ponte Ferroviario di Újpesti, che si trova nella parte settentrionale di Budapest, e la cui costruzione fu iniziata nel 1894 da un'azienda italiana, in quanto la linea ferroviaria di collegamento era di proprietà di un'altra azienda italiana. Gli elementi strutturati in ferro, tuttavia, sono stati prodotti dalle Ferrovie Ungheresi. Il primo utilizzo del ponte risale al 1896 e nel frattempo, con alcuni rinforzi, adempì in modo impeccabile alla sua vocazione - fino al Natale del 1944. Insieme a molti altri, anche l'esercito tedesco è esploso, mentre si ritirava dai sovietici. Dopo la guerra, si ricostruì e si rafforzò di nuovo, che tutti insieme ci vollero dieci anni. Il nuovo lancio risale al 1955.

Újpesti Railway Bridge
Újpesti Railway Bridge
Budapest, Újpesti vasúti híd, 1031 Magyarország

C'è anche un altro ponte ferroviario nel sud, che è in stile chiamato Southern Linking Railway Bridge. La costruzione originale (lanciata per la prima volta nel 1877) al posto dell'attuale ponte fu completamente demolita durante la seconda guerra mondiale. Alla fine, l'edificio ferroviario di nuova costruzione è stato aperto al traffico nel 1953, e fino ad oggi, è protetto da una guardia armata per motivi di sicurezza nazionale. Si tratta del collegamento ferroviario più importante e trafficato dell'Ungheria sul Danubio, dove scorre la maggior parte del traffico ferroviario del paese. Il ponte si trova nelle immediate vicinanze del ponte di Rákóczi, in quanto si estende parallelamente all'altro.

Southern Linking Railway Bridge
Southern Linking Railway Bridge

Bene, questo è tutto quello che penso. Spero che vi sia piaciuto tutti i miei articoli correlati, anche se, lo so, questo argomento non è l'aspetto più convenzionale delle attrazioni turistiche. Eppure, credo fermamente che questi spettacolari ponti, che fanno dell'Ungheria l'avanguardia nel superare gli ostacoli, abbiano parti vere nella convinzione che Budapest sia considerata una delle città più belle del mondo. Per saperne di più sull'Ungheria, e su altri paesi europei, rimani con noi su itinari!


Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Vivi Bencze

Vivi Bencze

Ciao, mi chiamo Vivi e vengo dall'Ungheria, sempre entusiasta di esplorare quanti più posti possibile. Vivo a Budapest e la mia motivazione è farti esplorare l'Ungheria come la vedo io il mio paese.

Altre storie di viaggio