Cover Photo © Credit to iStockphoto/AndreyCherkasov
Cover Photo © Credit to iStockphoto/AndreyCherkasov

Calvados, un'acquavite di mele prodotta in Normandia

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Quando visitate la Normandia, probabilmente noterete che nei caffè nessuno beve solo un caffè. A quanto pare, la bevanda che si sposa perfettamente con l'espresso è un bicchiere di brandy. E non un qualsiasi tipo di brandy, ma il Calvados. Comunemente conosciuta come "calva", questa acquavite di mele è prodotta esclusivamente in Normandia. Il Calvados è una bevanda molto apprezzata che viene utilizzata anche in cucina, infatti si possono anche acquistare e gustare alcuni cibi molto particolari come il formaggio Camembert, immerso per diverse ore nel Calvados e poi ricoperto di pangrattato. Calvados è così popolare in Normandia che in questa regione francese esiste anche un sito di 3000 metri quadrati, dedicato esclusivamente a questa bevanda.

Photo Credit © iStockphoto/pixinoo
Photo Credit © iStockphoto/pixinoo

Storia

La prima distillazione di mele e pere in Normandia risale al XVI° secolo ed è in quel periodo che Gilles de Gouberville, scrittore francese, menziona per la prima volta il Calvados. Ma il Calvados iniziò ad essere molto apprezzato in Francia, e soprattutto a Parigi, alla fine del XIX° secolo, dopo che i vigneti europei furono completamente devastati durante un'epidemia di fillossera. Purtroppo però la prima guerra mondiale segnò la fine dell'"età dell'oro" del Calvados. Le autorità francesi requisirono tutte le mele per produrre l'alcool necessario per l'industria degli armamenti. Era il 1942, in piena seconda guerra mondiale la Francia era sotto l'occupazione tedesca, quando Calvados ricevette l’ "appellation d'origine controlee" (AOC), un prestigioso certificato francese, concesso ad alcune aree geografiche francesi. Da quel momento, Calvados venne finalmente classificato e protetto dalla legge francese.

Degustazione

Come si produce il Calvados? In primo luogo, le mele devono fermentare in un vino di mele leggermente alcolico. Dopo la distillazione, il livello alcolico aumenterà e l'acquavite sarà messa in botti di rovere per diversi mesi e anche anni, il che le conferirà un colore ambrato. Più vecchio è il Calvados, più' il bere è morbido. Per lottare contro il consumo eccessivo di alcol, le autorità francesi decisero di ridurre il tasso alcolico nel Calvados. Oggi, questa acquavite contiene solo da 40° a 45° di alcool puro. Può essere servito come aperitivo, ma anche dopo il pasto come digestivo o anche con il caffè. Si sposa perfettamente con i formaggi, ma anche con il cioccolato o con il gelato. In Normandia, la gente del posto usa spesso il Calvados per preparare torte di mele, frittelle o anche per cucinare gamberetti o carne.

Esperienza Calvados

Il Calvados, un'acquavite di mele prodotta in Normandia, è una bevanda così importante in questa zona di Francia che è stato persino aperto un centro visitatori dedicato a questa bevanda. Situato nel pittoresco mercato di Pont-l'Evêque, il Calvados Experience è un luogo di 3000 metri quadrati dove potrete imparare tutto sul Calvados, durante una visita di un'ora. Questa è una grande esperienza per tutta la famiglia. Dopo la vostra visita, potrete anche assaggiare il Calvados e i vostri bambini potranno godersi il loro succo di mela biologico.

The Calvados Experience, Normandy
The Calvados Experience, Normandy
Route de Trouville, 14130 Pont-l'Évêque, France

Lo scrittore

Sladjana Perkovic

Sladjana Perkovic

Ciao, mi chiamo Sladjana, giornalista e scrittrice che vive a Parigi, in Francia. Scrivo di luoghi francesi ben nascosti, gastronomia ed eventi culturali.

Altre storie di viaggio