© Marie-Madeleine & Giuseppe
© Marie-Madeleine & Giuseppe

CERN: il più grande laboratorio di fisica delle particelle al mondo

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

La città svizzera di Ginevra è ricca di cultura e storia; è anche una destinazione turistica conosciuta in tutto il mondo, con numerose boutique e hotel di lusso vicino alle rive dell'omonimo lago di Ginevra. Oltre ad ospitare la maggior parte degli uffici europei delle Nazioni Unite, Ginevra è anche una città della scienza. In periferia si trovano la sede centrale e i team di ricerca del CERN, il più grande laboratorio di fisica delle particelle del mondo!

CERN
CERN
Espl. des Particules 1, 1211 Meyrin, Suisse

Un'iniziativa europea dopo la seconda guerra mondiale

Dopo i tempi difficili degli anni '40, la ricerca in fisica era quasi inesistente in Europa in quanto non era una priorità durante la guerra. Nel 1949, il premio Nobel Louis de Broglie formulò l'idea, condivisa da diversi scienziati, di creare un laboratorio scientifico europeo centralizzato per i ricercatori in fisica. Fu anche il momento in cui apparve per la prima volta il desiderio di un'Europa unificata: ciò portò alla successiva creazione dell'Unione europea.

© Wikimedia/Maximilien Brice (CERN)
© Wikimedia/Maximilien Brice (CERN)

Sostenuto anche dall'UNESCO, il progetto di un centro internazionale di ricerca in fisica è stato lanciato nel 1952. Undici paesi hanno firmato la convenzione che istituisce il "Conseil Européen pour la Recherche Nucléaire" (CERN), che rappresenta l'Organizzazione europea per la ricerca nucleare. L'accordo è stato confermato nel 1954 con la firma di 12 paesi. La città svizzera di Ginevra è stata scelta per ospitare questo nuovo centro di ricerca a causa della sua posizione centrale in Europa e della neutralità adottata dalla Svizzera durante entrambe le guerre mondiali. A causa dell'ampio spazio necessario per le sue infrastrutture, nel 1965 il CERN si estendeva a pochi chilometri di distanza dalla sede originaria. Ora comprende diversi siti tra Ginevra e la vicina Francia.

© Marie-Madeleine & Giuseppe
© Marie-Madeleine & Giuseppe

Il più grande acceleratore di particelle del mondo

Il primo acceleratore di particelle del CERN è stato inaugurato nel 1957. E' una macchina usata per studiare la fisica delle particelle. La fisica delle particelle può sembrare oscura ai non esperti: in poche parole, esamina la composizione del nostro universo e il suo funzionamento. I risultati della ricerca in questo campo hanno diverse applicazioni non solo per lo sviluppo della fisica, ma anche per i settori tecnici e le industrie.

Dopo diversi miglioramenti, l'ultimo ad essere costruito nel 2008 è stato il Large Hadron Collider (LHC). È l'acceleratore di particelle più potente e più grande del mondo, spingendo così migliaia di scienziati da tutto il mondo al CERN per condurre le loro ricerche.

LHC è un tunnel a forma di anello di 27 km, profondo circa 1 km nel terreno, che attraversa la Svizzera e la Francia. Questa massiccia macchina ha aiutato a condurre diversi studi. Probabilmente avete sentito nelle notizie sui progressi scientifici riguardanti il bosone di Higgs, comunemente indicato nei media come la "particella di Dio".

© Wikimedia/Max Braun
© Wikimedia/Max Braun

Il luogo di nascita del World Wide Web

Il CERN è famoso anche per essere il luogo dove è nato il web. Gli scienziati del CERN Tim Berners-Lee e Robert Cailliau hanno sviluppato il protocollo ENQUIRE, che gli scienziati hanno utilizzato per comunicare e condividere informazioni a distanza. Questo progetto è diventato pubblico nel 1993, rappresentando il primo passo verso il world wide web.

© Marie-Madeleine & Giuseppe
© Marie-Madeleine & Giuseppe

Un laboratorio aperto al pubblico

In qualità di centro di ricerca internazionale leader nel campo della fisica, il CERN ha anche la missione di condividere le conoscenze al di fuori della comunità scientifica. Diversi siti sono aperti al pubblico gratuitamente, come il Globe of Science and Innovation e il museo Microcosm. Qui, imparerete molto sulle ricerche effettuate al CERN e sulla storia del centro. E' adatto anche ai bambini, a differenza delle visite guidate che sono più applicabili agli adulti e agli appassionati più giovani.

© Wikimedia/Simon Waldherr
© Wikimedia/Simon Waldherr

Le visite guidate gratuite rappresentano il modo perfetto per farsi un'idea di come sia un laboratorio di fisica delle particelle. Attenzione: Queste visite sono molto richieste e non è facile accedervi.

Ogni sei anni circa, il CERN blocca tutti gli acceleratori e altri strumenti di ricerca per la manutenzione e i miglioramenti. Durante questa pausa operativa, il CERN organizza delle giornate porte aperte, accogliendo migliaia di persone nei diversi siti. E' un'occasione unica per vedere l'acceleratore di particelle dall'interno, in quanto è ovviamente impossibile quando è in servizio.

© Marie-Madeleine & Giuseppe
© Marie-Madeleine & Giuseppe

Anche se non l'avete pianificato in anticipo, assicuratevi di andare a visitare le mostre permanenti. Scoprirete di più su questo laboratorio unico nel suo genere e sulla ricerca sulla fisica delle particelle che si svolge al CERN.


Lo scrittore

Marie-Madeleine & Giuseppe Renauld

Marie-Madeleine & Giuseppe Renauld

Marie-Madeleine e Giuseppe sono una coppia che vive a Ginevra, Svizzera. Sono entrambi appassionati di viaggi, storia, culture e cucina tradizionale. Condividono storie su Bruxelles e il sud del Belgio, così come la valle italiana del Monte Bianco e dintorni.

Altre storie di viaggio