Cover picture © Credits to Edvin Rushitaj
Cover picture © Credits to Edvin Rushitaj

Siti culturali a Tirana

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Tirana ha molti monumenti e siti culturali che per la prima volta i visitatori sono sempre interessanti. Questi siti culturali sono sparsi in tutta la città e sono un ottimo modo per saperne di più sulla storia albanese e il suo patrimonio culturale. Le influenze ottomane, italiane, islamiche, staliniste e capitaliste non vengono messe insieme in un ordine particolare, rendendo la loro esplorazione molto divertente e forse un po' disordinata.

1. Orlo et'hem Bey moschea

Picture © Credits to RiccardoChiades

Et'hem Bey moschea risale al 18 ° secolo e si trova nel cuore di Tirana. Chiusa sotto il regime comunista, la moschea è stata riaperta come luogo di culto nel 1991, senza il permesso delle autorità. Hanno partecipato 10.000 persone e la polizia non ha interferito. Affreschi all'esterno e nel portico raffigurano alberi, cascate e ponti - motivi raramente visti nell'arte islamica. La Moschea è composta da una sala di preghiera, da un portico che la circonda da est e da nord e dal minareto. Sul lato nord si trova l'ingresso alla sala di preghiera, che è a pianta quadrata ed è costruito in un unico volume.

2. Torre dell'Orologio

Picture © Credits to Edvin Rushitaj

La Torre dell'Orologio fu costruita dai turchi ottomani e originariamente aveva una campana da Venezia, che segnava l'ora ogni ora. La Torre dell'Orologio è un monumento culturale che ha mostrato il tempo a Tirana dal 1822. Si trova accanto Et'hem Bey moschea, costruita dalla stessa persona. Si può salire la sua scala di 90 gradini e una volta arrivati in cima si ha una magnifica vista sulla piazza principale di Tirana e non solo. La Torre dell'Orologio costituisce una parte importante dell'emblema del Comune di Tirana e insieme alla moschea forma un insieme architettonico unico.

3. Tomba della sposa

Una volta in Albania, potrete ascoltare un sacco di leggende, soprattutto se si passa del tempo con la gente del posto. Una di queste leggende ha a che fare con questo monumento, chiamato la Tomba della Sposa. Si trova nel villaggio di cefali, vicino a Tirana. La leggenda narra che una sposa fu uccisa il giorno del suo matrimonio. Due gruppi rivali sono stati incontrati in questo luogo e iniziare le riprese. Il convoglio con una sposa stava passando in quel momento in quel modo. E 'stata uccisa accidentalmente e morì lì. In quel luogo, gli abitanti del villaggio costruirono questo monumento chiamato Tomba della Sposa.

4. La sposa del conciatore ( Al-Ura e Tabakeve)

Picture © Credits to net_efekt

Il ponte di Tanner è un ponte del 18° secolo situato a Tirana, il cui scopo principale era quello di collegare Tirana con gli altipiani orientali. Il ponte è oggi considerato dal comune di Tirana uno dei più importanti monumenti del patrimonio culturale della città ed è considerato una testimonianza dello sviluppo urbano di Tirana nel XVIII secolo. Il Ponte dell'Abbronzatura è anche una testimonianza della costruzione di ponti di pregio nella zona di Tirana. È un monumento ben conservato e fa parte del centro moderno di Tirana.

5. La statua del soldato sconosciuto

Picture © Credits to Wikimapia.org

La Statua Sconosciuta del Soldato è un monumento ai caduti di Tirana nella lotta contro gli invasori italiani durante la Seconda Guerra Mondiale. Si trova vicino al parlamento albanese e dispone di un soldato con un pugno e un fucile upraised, lottando in avanti.


Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Elda Ndoja

Elda Ndoja

Sono Elda dall'Albania, mossa dal desiderio di conoscere meglio il mondo. Condivido storie sul mio paese e spero che le troviate interessanti come quando leggo di altri paesi.

Altre storie di viaggio