© iStock/repinanatoly
© iStock/repinanatoly

Diario di un buongustaio polacco - piatti di punta

4 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

La cucina polacca è un amalgama di varie tradizioni e si è formata nel corso dei secoli, cambiando con la storia del paese. I pasti consumati ogni giorno dalle famiglie variano un po' a seconda della regione, anche se alcune caratteristiche ci distinguono dai paesi vicini. Poiché la Polonia è una terra piuttosto fredda, il cibo servito qui di solito è piuttosto pesante. I piatti più tradizionali sono a base di carni varie, verdure di stagione e tutti i tipi di cereali. Ecco un capitolo di un diario di un buongustaio polacco, in cui parlerò dei pasti di punta della cucina polacca che dovreste provare nel vostro prossimo viaggio.

La carne

I pasti tradizionali sono a base di prodotti a base di carne: carne di maiale e pollo sono i più consumati. Durante il pranzo domenicale in famiglia, è molto probabile che si vedano le cotolette di carne macinata o le cotolette di maiale (simili alle cotolette viennesi) servite con purè di patate e insalata. Un altro modo popolare di preparare la carne è la cottura in sughi. Ai polacchi piace molto anche mangiare carne sotto forma di salsicce ('kiełbasa') o salumi che di solito vengono serviti per la colazione o la cena, insieme al pane.

© Wikimedia Commons/MOs810
© Wikimedia Commons/MOs810

Per gli amanti delle esperienze più estreme di carne, in Polonia, potete trovare un'intera varietà di piatti unici a base di carne. Uno dei piatti di festa più popolari è la zuppa di trippa. Questo tipo di stufato è fatto di pezzi di stomaco di mucca e, vi assicuro, ci sono molti fan del suo gusto. Un'altra interessante esperienza gastronomica potrebbe essere il fegato cotto con cipolla o mele. Nel menu polacco si può trovare anche una gelatina fatta sulle zampe di maiale. Si cuoce per molte ore insieme a carota e spezie e si mangia con aceto bianco o limone. La "Kaszanka" è una specie di salsiccia fatta di sangue di maiale e grano saraceno. Ha un sapore migliore quando viene fritto in padella.

Minestre

© Wikimedia Commons/Dr. Bernd Gross
© Wikimedia Commons/Dr. Bernd Gross

La base di ogni pranzo polacco dovrebbe essere sotto forma di zuppa. Il più semplice - brodo ('rosół'), di solito è un antipasto per un pasto domenicale in famiglia a mezzogiorno. A parte questo, in Polonia, si può anche provare una zuppa a pasta acida servita con salsiccia e un uovo sodo. Quest'ultimo è di solito anche un'aggiunta a una specifica zuppa di acetosa acida. Ogni volta che ci si trova in campagna, si dovrebbe sempre cogliere l'occasione per provare una zuppa di barbabietole chiare ('barzcz') che è parte integrante della celebrazione del Natale nel paese. Uno dei gusti preferiti da provare durante l'inverno sono le zuppe a base di prodotti in salamoia come crauti e cetrioli.

Sottaceti

Quando arriva la fine dell'estate in Polonia, la maggior parte delle famiglie si sta preparando per le giornate fredde. E' già tradizione realizzare barattoli con sottaceti da mettere nelle cantine delle case. La base del menu invernale è di solito la choucroute che può essere servita come insalata di contorno o sotto forma di bigos. Si tratta di uno stufato a lunga cottura - una miscela di carne, cavolo in salamoia, funghi secchi e prugne, che rendono la miscela ricca di aromi e sapori. Può essere accompagnato da patate o da una fetta di pane a lievitazione naturale. Durante il periodo autunnale, la raccolta dei funghi nei boschi è una tradizione nazionale, grazie alla quale abbiamo una varietà di pasti a base di funghi. I funghi, come il cavolo o i cetrioli, possono anche essere messi in vasetti per poi servire come contorno durante una cena di famiglia.

Opzioni vegetariane

© Pixabay/congerdesign
© Pixabay/congerdesign

Se sei vegetariano, come me, è probabile che tu trovi ancora alcuni piatti deliziosi, anche se si tratta per lo più di una cucina a base di carne. Innanzitutto, la Polonia è un paese di gnocchi ("pierogi"). Queste piccole tasche di pasta possono essere riempite con tutto quello che potete immaginare e sono servite cotte o fritte. Suggerirei di provare quelli con cavolo acido, patate e ricotta ('ruskie') o dolce, con formaggio bianco all'interno. Oltre a loro, abbiamo anche deliziose frittelle di patate fritte con pancake di patate con panna acida in cima, o gnocchi di patate cotte per averle immerse nel sugo. Probabilmente la cosa più famosa da mangiare durante una vacanza in famiglia è un'insalata di verdure a radice cotta con maionese (che potreste conoscere sotto il nome di "insalata russa").

Qualcosa di dolce

© Wikimedia Commons/Alina Zienowicz
© Wikimedia Commons/Alina Zienowicz

Dopo pranzo, di solito è tempo per qualcosa di dolce. Una casa polacca è di solito riempita con l'odore di un dolce lievito che ha il sapore migliore con un bicchiere di latte. A parte questo, quando sei in Polonia, dovresti provare una torta di semi di papavero, una torta di mele o una torta al formaggio. Una delle cose migliori da avere in movimento è una ciambella fritta con lievito, ripiena di varie marmellate (il sapore di rosa è il più comune). Sono un fiore all'occhiello delle caramelle consumate in tonnellate durante il martedì grasso.

E i drink?

Probabilmente una delle bevande più comunemente bevute in Polonia è il tè. Ogni volta che visiti una nonna nel paese, ti verrà sicuramente servita una tazza di questa bevanda calda accompagnata da alcuni biscotti. A parte questo, ci piace avere dei succhi fatti in casa, preparati con frutta di stagione. Come dice lo stereotipo, i polacchi bevono vodka durante i momenti di festa. Si può avere in molti tipi e gusti, come prugna, ciliegia o nocciola. Di recente è diventato popolare l'apertura di piccoli bar con bocconcini, fatti per assomigliare ai pub in stile comunista. Lì, per una piccola somma di denaro, si può avere un bicchierino accompagnato da aringhe in aceto, cosce di maiale in gelatina, tartaro di carne, o cetrioli in salamoia.

Anche se le città polacche sono piene di ristoranti che servono cucina straniera, ci sono anche molti posti dove si possono provare piatti tradizionali. Queste sono le barre del latte che ho già descritto in una delle mie storie. Uno dei posti migliori per una cena polacca completa è 'Kuchnia u Doroty' a Cracovia. Ha un'ottima atmosfera familiare e un menu composto da piatti di qualità e casalinghi. Il ristorante ha prezzi molto convenienti ed è estremamente popolare tra i locali e turisti di Cracovia. Spero che questa edizione di un diario di un foodie polacco sia stata una buona introduzione ai pasti di punta e vi aiuterà a farvi un'idea di cosa provare durante il vostro prossimo viaggio.

Kuchnia u Doroty Restaurant, Cracow
Kuchnia u Doroty Restaurant, Cracow
Augustiańska 4, 31-064 Kraków, Polska

Lo scrittore

Anna Kowalska

Anna Kowalska

Ciao, sono Anna. Nata e cresciuta in Polonia, negli ultimi anni, ho viaggiato per l'Europa e ho vissuto in vari luoghi. Motivata dalla passione per l'arte e la cultura, ho viaggiato in tutto il mio paese e oltre. Oltre ad essere uno storico dell'arte, sono anche un amante del cibo e della musica. Unisciti a me in una visita guidata attraverso le storie culinarie, storiche e culturali della mia bella Polonia.

Altre storie di viaggio