Cover picture © Credit to: Wikipedia/ Octav Vladu
Cover picture © Credit to: Wikipedia/ Octav Vladu

Alla scoperta di Bucarest: Il passaggio Macca-Villacrosse

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Ogni volta che gli stranieri parlano della Romania e della sua capitale Bucarest, continuo a sentire la menzione delle stesse attrazioni turistiche: l'Arco di Trionfo e la Casa del Popolo. Questi sono forse i luoghi più visitati della capitale e i simboli di questa splendida città. Quello che la maggior parte dei turisti non sa è che, anche se questi luoghi amati rappresentano Bucarest, ci sono molti altri gioielli architettonici nascosti in tutta la città che evidenziano l'autenticità della capitale. Coloro che vogliono scoprire Bucarest al suo interno scelgono la strada meno battuta e non sono certo dispiaciuti per questo. Il Passaggio Macca-Villacrosse è un gioiello turistico nascosto nel cuore di Bucarest. Visitarla dimostra che chi è curioso e osa cercare, riceve qualcosa di meraviglioso come ricompensa.

Macca Vilacrosse Passage (Pasajul Macca-Vilacrosse)
Macca Vilacrosse Passage (Pasajul Macca-Vilacrosse)
Pasajul Macca, București 030167, Roumanie

Un passaggio insolito

Terminato nel 1891, il Passaggio Macca-Villacrosse rivaleggiava con gli analoghi passaggi esistenti da Londra e Parigi. Ciò che lo rendeva unico era la sua curiosa forma a ferro di cavallo. Costruire il passaggio in questa forma non era l'intenzione iniziale dei costruttori. Il piano era quello di acquistare un hotel che si trovava tra i due passaggi e demolirlo. Tuttavia, l'hotel era molto redditizio a quel tempo, e il proprietario non voleva venderlo. Questo ha reso il compito dei costruttori un po 'più difficile in quanto non esisteva alcun passaggio con una tale forma. Hanno accettato la sfida e il Macca-Villacrosse Passage è diventato il primo centro commerciale di lusso non ufficiale di Bucarest.

Picture © Credit to: flickr/ Ştefan Jurcă
Picture © Credit to: flickr/ Ştefan Jurcă

Quando si visita il passaggio oggi, si può vedere chiaramente come erano dedicati i costruttori. Hanno fatto qualcosa di unico e squisito. Il passaggio è per lo più coperto di vetro giallo, dando al luogo un'atmosfera familiare e rilassata. Se in passato il passaggio era pieno di una miriade di negozi, oggi è pieno di caffetterie, ristoranti, una gioielleria di lusso e un vecchio negozio di monete. Un ristorante è particolarmente famoso per il suo tema egiziano e prende il nome di The Valley of the Kings. Assicurati di controllarlo una volta arrivati.

Picture © Credit to: istock/ Florin1961
Picture © Credit to: istock/ Florin1961

Il nome del passaggio

Alcuni di voi si chiederanno forse l'origine del nome di questo passaggio. Il nome Villacrosse non è rumeno, ma di una regione della Spagna, chiamata Catalogna. Apparteneva al famoso architetto capo di Bucarest, Xavier Villacrosse, che risiedeva nella capitale della Romania tra il 1840 e il 1850. Il nome Macca apparteneva al cognato di Felix Xenopol, il costruttore che iniziò i lavori di questo interessante passaggio nel centro della città. Oggi, una delle entrate del passaggio si chiama Macca e l'altra Villacrosse.

Passaggio dei primi passi

La posizione di questa attrazione architettonica e il suo titolo non ufficiale di primo centro commerciale di lusso di Bucarest non sono le uniche cose che hanno fatto risaltare questo luogo come un passaggio di primati. E' famosa anche per essere il luogo primario della capitale dove il narghilè (una pipa di tabacco orientale con tabacco aromatizzato) poteva essere fumato dopo la fine dell'era comunista. Fino a quel momento, i rumeni avevano sentito parlare di fumo di narghilè solo da mercanti stranieri. Ciò che vale anche la pena di ricordare è che il passaggio ha ospitato il primo mercato borsistico della Romania.

Picture © Credit to: istock/ Nikolay_Donetsk
Picture © Credit to: istock/ Nikolay_Donetsk

Scoprire le perle di Bucarest è sempre una ricerca fruttuosa. Dalle grandi attrazioni a quelle più piccole, Bucarest offre qualcosa per tutti. Si può godere dell'arte di strada al suo meglio, trovare il paradiso di éclair alla Rivoluzione Francese, o sperimentare la cucina medievale nel ristorante Excalibur di Bucarest. Qualunque sia la vostra scelta, state certi che una volta visitata la capitale della Romania, vi innamorerete di essa. Nel centro della città, ricordate il gioiello nascosto di Bucarest, il passaggio Macca-Villacrosse. Qui, il passato è incastonato nel presente, e i visitatori possono avere un assaggio di come era vivere nella vecchia Bucarest. Trova l'ombra del sole all'interno del passaggio e magari fuma un narghilè ammirando questa creazione unica.

Picture © Credit to: istock/ ELENAPHOTOS
Picture © Credit to: istock/ ELENAPHOTOS

Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Iulia Condrea

Iulia Condrea

Ciao! Mi chiamo Iulia e vengo dalla Romania. Come insegnante, cerco di esplorare un nuovo paese in un modo che mi permetta di condividere la sua bellezza con gli altri, una volta tornato. Mi considero un narratore e desidero condurvi in un viaggio virtuale attraverso la Romania, per farvi scoprire i suoi tesori nascosti.

Altre storie di viaggio