© iStock/monkeybusinessimages
© iStock/monkeybusinessimages

Doppi festeggiamenti di Natale in Moldavia

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Le vacanze di Natale sono sempre attese da adulti e bambini in Moldavia. Porta con sé calore, amore, fede, felicità e prosperità. La Moldavia non è solo un paese accogliente e con tradizioni da scegliere per le celebrazioni natalizie, ma anche unico a livello legislativo, perché ci sono due date approvate per la celebrazione della Natività di Cristo: il 25 dicembre e il 7 gennaio. Tuttavia, ancora prima che le due date diventassero ufficialmente festive, la maggior parte della popolazione moldava celebrava il Natale sia nel vecchio che nel nuovo stile. Allora, perché festeggiamo il Natale due volte l'anno? Scopriamolo!

© iStock/Deagreez
© iStock/Deagreez

Il vecchio e il nuovo stile

Il Natale in Moldavia viene celebrato in date diverse dalle chiese delle metropoli moldave e bessarabiche a causa della differenza tra i due calendari: Giuliano e gregoriano. Proprio questo fatto ha fatto apparire nella lista delle festività natalizie del governo "due date di Natale". La differenza tra le date dei calendari aumenta di tre giorni ogni 400 anni. Tra cento anni, arriverà a 14 giorni. Oggi i calendari giuliano e gregoriano continuano a coesistere. Il primo è utilizzato dalle chiese georgiane, di Gerusalemme, serbe e russe, mentre quello gregoriano guida i cattolici e i protestanti. In Moldavia, la maggior parte delle persone festeggia il Natale secondo il vecchio e il nuovo stile insieme - abbiamo anche giorni di riposo il 25 dicembre e il 7 gennaio.

© iStock/Tatomm
© iStock/Tatomm

Tradizioni natalizie in Moldavia

I canti di Natale in Moldavia sono una delle principali tradizioni di questa festa. La notte di Natale, la gente, dai giovani agli adulti, si riunisce per andare di casa in casa a diffondere la buona novella della nascita di Gesù. Tradizionalmente, le donne cucinano torte, che simboleggiano la rinascita e il rinnovamento, biscotti e placinte da dare a quelle cantanti di canto natalizio, quando vengono ad eseguire le loro canzoni. L'unica regola per questa tradizione consiste in azioni rigorose e veloci - i cantanti di canto natalizio dovrebbero visitare le case fino a quando non appare la prima stella nel cielo.

Inoltre, i padroni di casa possono offrire ai visitatori non solo dolci e torte, ma anche denaro e monete. Questo funziona come un pagamento per le buone notizie e mostra gratitudine ai cantanti.

© iStock/DGLimages
© iStock/DGLimages

Intrattenimento natalizio

Parlando di intrattenimento, dato che la Moldavia festeggia le vacanze di Natale due volte all'anno, c'è un'enorme quantità di opzioni di intrattenimento sia il 25 dicembre che il 7 gennaio. Il principale mercato di Natale nel centro di Chisinau apre solitamente il 21 dicembre. Si trova nella piazza di fronte alla Cattedrale della Natività di Cristo. Ci sono molti altri mercati, a partire dal 31 agosto Street e si estendono fino alla piazza del Teatro dell'Opera e del Balletto. Il 25 dicembre, la gente di solito festeggia il Natale in Piazza della Grande Assemblea Nazionale. Lì, diversi gruppi folkloristici sono invitati a intrattenere la gente e a cantare insieme delle canzoni. Il 7 gennaio, di fronte alla Cattedrale, le autorità organizzano di solito varie rappresentazioni natalizie, che possono includere cantanti famosi, spettacoli teatrali, canti tradizionali, ecc.

The Cathedral of Christ's Nativity, Chisinau
The Cathedral of Christ's Nativity, Chisinau
Piața Marii Adunări Naționale 12, Chișinău, Молдавия
Great National Assembly Square
Great National Assembly Square
Piața Marii Adunări Naționale, Chișinău, Молдавия

Lo scrittore

Vladlena Martus

Vladlena Martus

Mi chiamo Vladlena e sono originario della Moldova. Attualmente ho sede a San Pietroburgo, dove studio giornalismo. Amo scrivere, viaggiare e scattare foto, cercando di godermi la vita il più possibile!

Altre storie di viaggio