© National Park Sutjeska
© National Park Sutjeska

Rivelata l'ultima giungla d'Europa - La foresta pluviale di Perućica

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Quando si tratta di giungle, qual è il primo posto a cui pensi? Amazzonia? Allo Sri Lanka? All'Uganda? E l'Europa? Ne conoscete qualcuna? Se non ne conoscete, allora siete sulla pagina giusta per svelare forse il segreto turistico meglio custodito d'Europa - la foresta pluviale di Perućica nel sud-est della Bosnia-Erzegovina. Ecco la vostra guida definitiva sull'ultima giungla d'Europa.

Come raggiungere la foresta pluviale di Perućica

© Wikimedia Commons/00cska00
© Wikimedia Commons/00cska00

Sia che veniate da Sarajevo, la capitale, sia che veniate da Trebinje, la bellezza più meridionale della Bosnia-Erzegovina, tenete presente che la foresta pluviale di Perućica si trova a circa 100 km da entrambe le località. Queste giustamente chiamate "polmoni d'Europa" sono in realtà una parte del Parco Nazionale di Sutjeska, il più antico e il più grande della Bosnia-Erzegovina. Alcuni degli alberi qui hanno più di 300 anni. Situata quasi al confine con il Montenegro, la foresta pluviale di Perućica è una delle due foreste primordiali rimaste in Europa. Non c'è da stupirsi che questo luogo unico sia stato iscritto nella lista provvisoria dei siti patrimonio dell'umanità dell'UNESCO.

Il gioiello nascosto della Bosnia

© National Park Sutjeska
© National Park Sutjeska

Dovete sapere che pochissime persone hanno avuto la possibilità di scoprire questo luogo, a causa del paesaggio estremamente accidentato. Con una foresta molto fitta, alcune parti della giungla sono addirittura inaccessibili. Un'altra ricchezza inestimabile di Perućica è la sua flora e fauna. Qui vivono un gran numero di specie rare ed endemiche, come ad esempio eccezionali esemplari di faggio, abete rosso e abete rosso.

Camminare contro il fuoristrada

© National Park Sutjeska
© National Park Sutjeska

Per la sua bellezza e ricchezza, la foresta pluviale Perucica è stata dichiarata riserva naturale rigorosamente protetta, utilizzata esclusivamente per la scienza e l'educazione. Pertanto, è possibile visitarla solo con una guida turistica autorizzata. Forse il modo migliore per vedere l'ultima giungla d'Europa è quello di optare per il safari di Perucica, emozionante fuoristrada con veicoli fuoristrada. Per chi desidera un tour più lungo, c'è l'opzione per un safari in jeep sulla montagna più bella della Bosnia - il Monte Zelengora e alcuni degli otto laghi glaciali, dove è possibile verificare l'aspetto dello Yosemite europeo dal punto di vista dell'aquila.

Impressionante cascata di Skakavac

© National Park Sutjeska
© National Park Sutjeska

Se siete amanti della natura (lo siete sicuramente se siete atterrati su questa pagina), c'è molto da amare di questa parte della Bosnia-Erzegovina. Non solo Perućica è circondata dalle cime montuose più alte del paese - Maglic (2386 m), Volujak (1978 m) e Snjeznica (1804 m), ma nasconde anche un'impressionante cascata di Skakavac, che si getta da una scogliera alta 75 m. Se scalare le rocce solo per poi saltare giù nelle rapide abbaglianti e nell'acqua cristallina, seguito da un po' di lavoro con la corda e scivolare attraverso strette gole vi sembra fantastico, allora il canyoning Hrčavka è la scelta giusta per voi.

Essere i primi a scoprire l'ultima giungla d'Europa

© istock/vpopovic
© istock/vpopovic

L'ultima giungla d'Europa vi è appena stata rivelata. La prossima volta che vorrete esplorare una giungla, non avrete bisogno di andare in Sud America, in Africa o in Asia perché avete una destinazione perfetta anche in Europa. Vi ci vorrà molto meno tempo e denaro, in più sarete tra i primi a scoprire la foresta pluviale di Perućica, uno dei migliori tesori naturali della Bosnia ed Erzegovina.


Lo scrittore

Ljiljana Krejic

Ljiljana Krejic

Sono Ljiljana, della Bosnia-Erzegovina. Essendo un giornalista, non posso sfuggire a questa prospettiva quando viaggio. La mia missione è farvi esplorare l'ultima gemma ancora da scoprire in Europa.

Altre storie di viaggio