Dopo il fiume Sava in Croazia

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

"Le notti vicino al fiume Sava sono le migliori" - dice quasi tutti coloro che vivono a Zagabria, Sisak, Slavonski Brod o qualsiasi altra città che questo fiume abbellisce. La Sava potrebbe essere all'ombra del fiume più grande - il Danubio, ma ancora una volta ha guadagnato la sua importante posizione nell'Europa sudorientale. Il fiume Sava ospita numerose specie di uccelli e pesci. Innaffia molti campi e rappresenta un rifugio naturale per migliaia di persone. Quindi, visitiamo Zagabria, Sisak e Slavonski Brod seguendo il fiume Sava in Croazia.

La Croazia non è solo il mare e le isole. È anche un paese attraversato da molti fiumi. La vita sul fiume è stupefacente proprio come la vita sul mare. La Sava è uno dei fiumi che attraversano la Croazia e rappresenta una delle sue gemme naturali più importanti.

Zagabria

La Sava è un confine naturale tra la penisola balcanica e la pianura pannonica, ma anche tra la Croazia e la Bosnia-Erzegovina. Nonostante sia un confine, il fiume Sava continua a collegare persone e regioni. Con la sua tranquillità e la sua bellezza complessiva, la Sava porta lo spirito naturale nelle città di Slovenia, Croazia, Bosnia-Erzegovina e Serbia. Il fiume Sava può essere chiamato "la capitale" perché scorre in tre capitali - Lubiana, Zagabria e Belgrado. In Croazia, la Sava scorre attraverso Zagabria, la capitale croata. E' impossibile immaginare Zagabria senza il fiume Sava. Sulla riva sinistra del fiume, si trovano un bellissimo parco Jarun, il lago Jarun e il parco cittadino Bundek.

Dopo aver bevuto un bicchiere di birra artigianale o dopo aver visitato un museo unico a Zagabria, basta salire su una bicicletta e andare verso le rive del fiume Sava. E ricordate: è bellissimo al mattino, di giorno, di giorno, di pomeriggio e di notte.

Immagine © Crediti a Dreamer4787

Sisak

Scendendo solo 50 km lungo il torrente, il fiume Sava ci porterà a Sisak, una piccola e interessante città. Questa città è un centro amministrativo della contea di Sisak-Moslavina. Inoltre, Sisak è un luogo dove si incontrano tre fiumi - Sava, Kupa e Odra. Una città di metallurgia e una raffineria di petrolio greggio è anche un luogo per godersi la natura. Non così tante città hanno tre fiumi nelle vicinanze. La Sava continua a scorrere verso est lasciando sulla sua riva sinistra il Lonjsko Polje, la più grande zona umida del bacino del Danubio, perfetta per un safari in pianura.

Slavonski Brod

E poi, il fiume Sava continua a scorrere verso sud e poi di nuovo verso est. Con l'avvicinarsi della sua confluenza con il Danubio, la sua bellezza inizia a brillare. Qui, la Sava fa un confine naturale tra la Croazia e la Bosnia-Erzegovina, e subito dopo inizia a fare meandri. Se lo ingrandisci nella mappa, vedrai che la forma della Sava sembra un disegno per bambini. Dopo qualche ora in macchina o meglio in barca, si arriva a Slavonski Brod o solo Brod (*brod significa barca in croato). E' una città dalla storia straordinaria. È un luogo che ricorda molti imperi, molte battaglie, molti re e un famoso treno - Orient Express. Brod e la sua stazione ferroviaria sono stati menzionati nel romanzo di Agatha Christie "Murder on the Orient Express".

Slavonski Brod
Slavonski Brod
Slavonski Brod, Croatia

Immagine © Crediti a Frka

Seguendo il fiume Sava in Croazia, si può imparare molto sulla storia croata e balcanica. Il fiume Sava è un prezioso gioiello naturale che è inevitabile durante la visita in Croazia.


Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Marko Radojević

Marko Radojević

Io sono Marko, 28 anni, dalla Croazia. Viaggi, lingue e natura appassionato, amante ed esploratore. Condivido della mia bella nazione.

Altre storie di viaggio