iStock/Sergiy1975
iStock/Sergiy1975

Per gli audaci: esplorate la grotta dell'inferno (Jama Pekel) in Slovenia.

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

La Slovenia ha un paesaggio molto vario, composto da diversi tipi di rocce, acqua e suolo. Nella Slovenia sud-occidentale, il tipo di superficie dominante è un rilievo carsico, ideale per la creazione di numerose grotte sotterranee e altri fenomeni carsici. Qui potete visitare la grotta slovena più famosa - le Grotte di Postumia o le magiche Grotte di Škocjan. Ma, non solo nella regione carsica, gallerie sotterranee e caverne sono presenti in tutta la Slovenia. Un esempio è la singolare Jama Pekel (eng. Hell Cave), dove la forma del volto di un diavolo può essere vista sopra l'ingresso della grotta, osandovi entrare ed esplorare.

© Facebook / Civilizations, Cultures, Heritage, Archaeology and More...
© Facebook / Civilizations, Cultures, Heritage, Archaeology and More...

Una cascata sotterranea

La grotta carsica dell'inferno (Jama Pekel) si trova a soli 20 minuti di auto dalla terza città slovena per grandezza, Celje. Vi consiglio di acquistare un biglietto per una visita guidata della grotta, in quanto le piacevoli guide turistiche locali vi daranno molte informazioni molto interessanti e approfondite sulla sua storia. Assicuratevi di controllare gli orari ufficiali delle visite guidate, in quanto il numero di visite guidate è limitato in un giorno e dipende dal mese della vostra visita. Il tour dura circa un'ora, all'interno della quale potrete vedere magnifiche stalattiti e stalagmiti, così come pipistrelli sul soffitto e granchi nell'acqua. Inoltre, incontrerete la cascata sotterranea alta 4 metri, la più alta del suo genere in Slovenia, creata dal torrente Peklenščica.

© Facebook / Civilizations, Cultures, Heritage, Archaeology and More...
© Facebook / Civilizations, Cultures, Heritage, Archaeology and More...

Affascinante in tutte le stagioni

La Grotta dell'Inferno (Jama Pekel) ha un fascino unico, sia d'estate che d'inverno. Durante i mesi più caldi dell'anno, può essere un piacevole rinfresco, in quanto la temperatura interna è di solito solo di circa 10 gradi Celsius. In inverno, ogni anno nella grotta si svolge un racconto natalizio, quando si svolge una scena dal vivo, mentre all'esterno si esibiscono cori di bambini e altri gruppi vocali. Il nome della grotta è stato creato durante i mesi freddi, quando la temperatura all'interno era più alta di quella esterna, motivo per cui il vapore cominciò ad apparire dall'ingresso. Questo spettacolo ha spaventato alcuni abitanti del luogo, tanto che hanno dato alla grotta il suo nome caratteristico, che è rimasto fino ad oggi.

© Facebook / Civilizations, Cultures, Heritage, Archaeology and More...
© Facebook / Civilizations, Cultures, Heritage, Archaeology and More...

La Grotta dell'Inferno (Jama Pekel) non è una destinazione turistica di massa, ma piuttosto un gioiello nascosto nei dintorni del villaggio di Šempeter. Il tipo audace di persone audaci si divertiranno qui - possono immergersi nel mondo sotterraneo ed esplorare le sue bellissime creazioni in un ambiente tranquillo. C'è anche un sentiero all'aperto intorno alla grotta e attraverso il bosco se siete in piedi per una breve escursione o una passeggiata dopo aver fatto un tuffo nel misterioso interno della conca.

Hell Cave (Jama Pekel), Slovenia
Hell Cave (Jama Pekel), Slovenia
Zalog pri Šempetru, 3311 Šempeter v Savinjski dolini, Slovenia

Lo scrittore

Karmen Kovac

Karmen Kovac

Sono Karmen e vengo un paese verde nell'Europa centrale, la Slovenia. Mi piace viaggiare, conoscere nuove culture e conoscere me stesso e il mondo. Su itinari, scriverò di luoghi bellissimi, tradizioni uniche e altre esperienze emozionanti del mio paese d'origine.

Altre storie di viaggio