Forte Gorazda - con vista sulle baie di Kotor e Tivat

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Gli austro-ungarici, durante il loro dominio in Montenegro, costruirono molte fortezze intorno alla baia di Boka. Questi forti sono stati i loro principali punti difensivi nel 18 ° secolo. Uno dei più impressionanti è il Forte di Gorazda, situato sulla collina che domina le baie di Kotor e Tivat.

A prima vista, il Forte di Gorazda non sembra particolarmente grande. Tuttavia, come un approccio, diventa evidente che questo deve hvae stato una delle fortificazioni più importanti nella baia di Boka. Come altre fortezze, anche Gorazda ha un significato geostrategico. Con l'altopiano su cui si trova la cittadella, allo stesso tempo sono visibili due baie: la baia di Kotor e la baia di Tivat. La fortezza è negligente, ma aperta e può essere esplorata sia dall'esterno che dall'interno.

La costruzione del forte

Il Forte di Gorazda fu costruito tra il 1884 e il 1886. La parte superiore è abbastanza indistinguibile, in quanto il tetto della fortezza è coperto dall'erba, costruita in modo tale che non sarebbe troppo evidente dal cielo o dalla terra. Il forte è impressionante, e ci sono molte caratteristiche ancora visibili, che sono le prove della pianificazione dettagliata e sistematica. Ci sono dei fori sul tetto, attraverso i quali la luce è entrata nel forte. Attraverso le piccole finestre è stato possibile osservare intere baie e i dintorni. Avevano un pozzo all'interno della cittadella, in modo che non avevano bisogno di andare all'aperto per l'acqua, e come avevano tunnel sotterranei, il sistema di ventilazione è stato organizzato pure.

La leggenda

C'è una leggenda sulla costruzione della fortezza. Quando gli austro-ungarici stavano scavando la trincea intorno alla fortificazione, un pastore che era vicino con le sue pecore è venuto a chiedere loro cosa stanno facendo e perché. Hanno risposto che scavano un canale che dovrebbe impedire al nemico di scegliere da quale parte attaccarli. La trincea è tutto intorno alla fortezza, e solo il cancello principale dove si sarebbe posto la più grande difesa sarebbe possibile raggiungere. Il pastore rideva di loro e disse che non sarebbe stato come lo avevano immaginato, perché la trincea è troppo stretta e potrebbe essere saltata da chiunque. In cambio di un pasto caldo, il pastore lo dimostrò loro. I generali hanno poi deciso di ampliare il canale, dopo di che sono stati puniti più tardi perché superavano il budget originariamente previsto.

L'interno

Il Forte di Gorazda si presenta come un labirinto all'interno. E 'enorme, con lunghe sale e camere spaziose. Diverse coppie di scale conducono dal tetto al seminterrato, ma alcune parti della fortezza non sono raggiungibili, e si deve stare attenti durante l'esplorazione intorno. Passeggiando, si può immaginare come è stata organizzata una vita qui e avere una migliore comprensione di come l'esercito controllava questa regione.

La fortezza è stata potenziata e utilizzata durante la prima e la seconda guerra mondiale. Oggi è abbandonata e attende un nuovo adattamento e una nuova valorizzazione. Affacciato sulle baie di Kotor e Tivat, il Forte di Gorazda è ancora un luogo molto interessante da esplorare.


Lo scrittore

Katarina Kalicanin

Katarina Kalicanin

Io sono Katarina e il paese che conosco di più è sicuramente il mio: Montenegro. Escursionista attiva costantemente in contatto con la natura, sono ansioso di presentare il mio paese al mondo.

Altre storie di viaggio