Cover picture ©Wikimedia Commons/Adrian Grycuk
Cover picture ©Wikimedia Commons/Adrian Grycuk

Fotoplastikon: il portkey nel cuore di Varsavia

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Sei un'anima vecchia, a cui piace vagare per le stradine dei centri storici immaginando come era la vita di una volta? Hai nostalgia mentre guardi le prime fotografie in bianco e nero? Se entrambe le risposte sono positive, c'è un posto che non puoi saltare durante il tuo prossimo viaggio a Varsavia. Fotoplastikon Warszawski è un monumento vivente di una storia prebellica, chiuso in una piccola stanza di una delle case d'abitazione di fronte al Palazzo della Cultura e della Scienza. Ti porto in gita al mio portkey personale nel cuore di Varsavia.

Che cosa è Fotoplastikon?

© Wikimedia Commons/author unknown
© Wikimedia Commons/author unknown

Storicamente, il termine fotoplastikon è stato usato per descrivere un tipo di intrattenimento comune nel XIX e all'inizio del XX secolo. Conosciuto anche come Kaiserpanorama, è nato dalla curiosità per il mondo e dalla voglia di viaggiare all'estero. Com'era? Il Kaiserpanorama era una costruzione rotonda in legno con le coppie di lenti di visione posizionate intorno. Di solito c'erano circa 25 stazioni di visualizzazione dove ci si poteva sedere e godersi lo spettacolo. Una volta iniziata la proiezione, le lastre di vetro fotografico sono state messe in movimento e hanno fatto un giro per tutte le stazioni, svelandone la bellezza. Grazie alla speciale costruzione ottica, le persone hanno avuto l'impressione di uno screening tridimensionale. È molto interessante notare che questa impressione nasce da due punti di vista leggermente diversi (come possiamo vedere con il nostro occhio destro e sinistro), che, visti attraverso le lenti, si uniscono nel nostro cervello e creano la sensazione di spazio. Questo tipo di attività per il tempo libero era molto popolare prima che il cinema intervenisse e prendesse il suo posto.

Storia della fotoplastikon a Varsavia

Fotoplastikon di Varsavia è un luogo molto speciale per la sua storia. È probabilmente l'unico luogo di questo tipo in Europa che si è conservato in situ dalla sua creazione nel 1905. Durante il periodo prebellico, ce n'erano almeno 8 nella capitale polacca. Il Fotoplastikon era anche un luogo molto importante durante la guerra: qui i partigiani sotterranei si riunivano per discutere i loro piani sotto copertura. La macchina era di proprietà di varie famiglie nel corso del tempo e ha funzionato quasi senza sosta fino ad oggi. Una delle leggende interessanti dice che il meccanismo interno è stato modernizzato negli anni '50 e che ancora oggi utilizza le stesse parti: un motore di lavatrice collegato alle ruote della macchina da cucire della Singer. La costruzione fai da te è stata realizzata da uno dei vicini dell'edificio e ha permesso ai proprietari di mostrare continuamente la presentazione, senza doverla manovrare a mano.

L'atmosfera magica

© Anna Kowalska
© Anna Kowalska

Attualmente, il luogo è aperto al pubblico come sede del famoso Museo dell'Insurrezione di Varsavia. Per me è sempre una destinazione da non perdere, dove in pochi minuti avviene una magica svolta indietro nel tempo. Dal momento che il Fotoplastikon ha varie mostre da offrire, in una giornata calda in una metropoli affollata, possiamo fare un viaggio di ritorno all'inizio del secolo spedizione in Antartide o ammirare la dolce vita veneziana degli anni '50 nel mezzo della nevosa Varsavia. La più importante è però la proiezione che avviene ogni domenica: il Fotoplastikon mostra le fotografie della vecchia Varsavia, non ancora rasa al suolo, nella sua piena gloria. Possiamo sbirciare al venditore ambulante sorridendo ai passanti, sentire gli hackney che urtano sui ciottoli o guardare i bambini che pattinano sul ghiaccio. Tutto questo avviene con l'accompagnamento di vecchi tanghi, foxtrots e valzer, che escono pigramente dagli altoparlanti. Sono abbastanza sicuro che questa gemma nascosta è stata usata anche come luogo di incontri romantici nel corso della sua lunga storia!

Dove trovarlo?

© Wikimedia Commons/Wistula
© Wikimedia Commons/Wistula

Il Fotoplastikon si trova nel palazzo di appartamenti dei primi anni del XX secolo sulla Aleje Jerozolimskie 51 a Varsavia. Il biglietto costa poco più di 1 euro (6 zł) e il museo è aperto dal mercoledì alla domenica. Il Fotoplastikon si trova a soli cinque minuti a piedi dalla stazione ferroviaria centrale e rappresenta un viaggio di cento anni fa. E' un luogo dove ci si può facilmente dimenticare delle proprie lotte e perdersi nel rincorrere le storie del passato. Se avete voglia di utilizzare un portkey nel cuore di una metropoli moderna, non mancate di visitare il Fotoplastikon a Varsavia, e lasciatevi visitare i secoli passati in 3D.

Fotoplastikon Warszawski, Warsaw
Fotoplastikon Warszawski, Warsaw
al. Jerozolimskie 51, 00-697 Warszawa, Polska

Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Anna Kowalska

Anna Kowalska

Ciao, sono Anna. Nata e cresciuta in Polonia, negli ultimi anni, ho viaggiato per l'Europa e ho vissuto in vari luoghi. Motivata dalla passione per l'arte e la cultura, ho viaggiato in tutto il mio paese e oltre. Oltre ad essere uno storico dell'arte, sono anche un amante del cibo e della musica. Unisciti a me in una visita guidata attraverso le storie culinarie, storiche e culturali della mia bella Polonia.

Altre storie di viaggio