Hambardzman ton- come fanno le ragazze a prevedere il loro futuro in Armenia

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Gli armeni hanno molte belle tradizioni che provengono dal profondo dei secoli. Queste tradizioni non hanno mai perso il loro significato e sono celebrate esattamente come secoli fa. Anche se gli armeni celebrano le feste internazionali, ma quelle che sono tradizionali e fanno parte della memoria collettiva dell'armeno, sono celebrate con entusiasmo e più amore è investito nei suoi preparativi. Una di queste feste è "Hambardzman ton" (giorno dell'ascensione), quando le ragazze cercano di prevedere il loro futuro. I ragazzi seguono quello che fanno e a volte aiutano nella preparazione. È una vacanza molto "colorata".

Dopo la gloriosa risurrezione di Gesù Cristo, egli appariva ancora ai suoi discepoli. Il giorno 40 insieme a loro, Gesù si recò in cima al monte, diede loro le sue ultime istruzioni e scomparve tra le nuvole. Ogni anno la gente conta quaranta giorni dopo la Pasqua e il giovedì sete dopo che celebrano il "Hambardzman ton" (Vichak). Naturalmente nelle chiese si svolgono cerimonie spaziali, ma perché i giovani pensano che in quel giorno possono ottenere un segno magico dal cielo che celebrano anche oltre le mura della chiesa.

La leggenda vuole che " La ragazza e il ragazzo erano innamorati. Perché i loro genitori dove contro il loro matrimonio chiedono al Dio di trasformarli in stelle e di portarli al cielo. Dio, segue quello che chiedono e una volta all'anno (su "Hambardzman ton" queste due stelle si incontrano nel cielo e si baciano)". La sera prima della festa le ragazze raccolgono segretamente sette fiori diversi, foglie di sette alberi diversi, acqua da sette diverse sorgenti e sabbia e mescolare in un contenitore di argilla. Inoltre, raccolgono anche altri fiori per fare le ghirlande. Mentre preparano le cose per il giorno dopo cantano anche canzoni tradizionali che sono tipiche solo per questa festa. Il contenitore con i fiori e l'acqua dovrebbe rimanere all'aperto per tutta la notte (per lasciare che il cielo e le stelle facciano la loro magia). Deve essere in un luogo dove nessuno può trovarlo.

Il poeta armeno Hovhannes Tumanyan descrive "Hambardzman ton" nella sua poesia "Anush and Saro". Anush e Saro dove gli amanti, ma non hanno potuto sposarsi a causa della lotta tra lo sposo e il fratello della sposa. Alla fine, il fratello della sposa ucciso Saro. Tutto questo è stato previsto per accadere durante "tonnellata Hambardzman". C'è anche un'opera su "Anush and Saro". Se vi trovate a Yerevan controllate la lista delle opere da eseguire durante il vostro soggiorno. Ti piacerà molto.

Giovedi 'tutte le ragazze non sposate si riuniscono, fare un cerchio sull'erba e mettere il contenitore di argilla al centro del cerchio. Ognuno di loro mette segretamente una piccola moneta, orecchini, anello o qualsiasi altra cosa personale nel contenitore. Chiedono un ragazzo casuale per avvicinarsi al contenitore e di raccogliere oggetti casuali da lì chiedendo: "cosa dovrebbe accadere al proprietario di questo articolo? Un altro ragazzo, ad occhi chiusi, prende a caso qualsiasi quartina dalla poesia Anush di Hovhannes Tumanyan (tutti quelli che sono circa l'amore) e ciò che è scritto lì molto probabilmente in futuro accadrà al proprietario della voce. Dopo ogni quartina, tutti cantano.

Ci sono molte tradizioni come questa che vengono seguite in Armenia, ma "Hambardzman ton" è molto amato dalle ragazze che sono innamorate o in cerca di amore. Naturalmente, capiamo che è una sorta di gioco e i quatrain non può prevedere il futuro, ma ancora è divertente da provare. Molte persone celebrano questo nei loro giardini / privatamente, ma se siete a Yerevan in questo giorno ci sono luoghi dove si celebra con tutte le vecchie tradizioni in pubblico come la città di Yeghvard o villaggio di Lchashen. Inoltre, è possibile incontrare molte persone in diversi parchi che celebrano questa bella vacanza.

Jrashen
Jrashen
Jrashen 0734, Armenia
Yeghvard
Yeghvard
Yeghvard, Armenia

Lo scrittore

Lusine Vardanyan

Lusine Vardanyan

II'm Lusine, dall'Armenia. Mi piace viaggiare ed esplorare nuovi posti. Mi interessano l'arte, la cultura, la musica e lo sport. Su itinari vi mostrerò l'Armenia come la vedo io.

Altre storie di viaggio