© Mark Levitin
© Mark Levitin

Avere un'isola tropicale a te stesso in Togean Islands, Sulawesi

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Devi aver visto gli onnipresenti opuscoli e gli annunci digitali per le vacanze sull'isola: lunga spiaggia incontaminata, acqua turchese, sole e una cornice di verde tropicale brillante. Il paesaggio originale doveva essere fotografato in un luogo reale. Beh, le Isole Togean sono uno di quei posti. Seguono gli altri cliché: l'oceano è trasparente e pieno di vita marina multicolore, il cielo è blu di giorno e stellato di notte, e l'isolamento è quasi totale. Allontanarsi da tutto ciò non è un'opzione qui, è un dato di fatto, dato che la maggior parte delle piccole isole non hanno copertura cellulare. Sono anche molto scarsamente popolate - alcuni rifugiano uno o due villaggi di pescatori, ma molti sono disabitati. Tranne che per alcuni bungalow e una mensa. I turisti del pacchetto non hanno mai sentito parlare di questo piccolo arcipelago (o, nella maggior parte dei casi, di Sulawesi in generale); i backpackers arrivano in un sottile ma costante rivolo, ma c'è ancora la possibilità di avere una piccola isola interamente per se stessi.

© Mark Levitin
© Mark Levitin

Cosa fare nei Togeans

Se ti piace lo snorkeling, la risposta è ovvia. Ci sono pochissimi luoghi al mondo dove si può vedere così tanta fauna acquatica senza andare in profondità. Le immersioni, invece, sarebbero difficili e costose da organizzare, non essendoci operatori nel piccolo arcipelago. Si può fare escursioni nella giungla, anche se i sentieri sono scarsi. Anche la fauna terrestre è limitata, ma ci sono i tarsii. Fare "Island-hopping" è sicuramente una buona idea. Una destinazione unica nel Togeans è il lago Mariona, pieno di meduse senza pungiglione. Una-Una Island è vulcanica (il resto è tutto sedimentario), andateci per la sabbia nera, supponendo di non averne avuto abbastanza altrove in Indonesia. I bugis e soprattutto gli insediamenti di Bajau (gitani marini) ispirerebbero un etnografo dilettante. Ma soprattutto è la spiaggia, l'oceano trasparente, il cielo limpido, il verde circostante, e non c'è molto da fare. Portare qualche libro, e/o un partner - è l'ambiente perfetto per una luna di miele.

© Mark Levitin
© Mark Levitin

Trasporto

Arrivare è relativamente semplice: si va ad Ampana o Gorontalo a Sulawesi, da lì si può prendere un traghetto per i Togeans. Dato che i backpackers oggi costituiscono una piccola ma visibile frazione dei passeggeri, in entrambi i porti ci sono alcuni truffatori che cercano di attirare turisti stranieri su costosi motoscafi privati o di vendergli dei tour. Ignora i furfanti. C'è anche un biglietto d'ingresso al parco nazionale di 150000 IDR (~11$), e nessun modo apparente per evitare di tossire. Sta a voi decidere dove scendere nell'arcipelago. In entrambi i casi, probabilmente avrete bisogno di un ulteriore giro in barca per raggiungere una delle località turistiche. Molto probabilmente, uno o più proprietari di bungalow si avvicineranno a voi sul traghetto, o appena sbarcati. Per ottenere un giro gratuito, è necessario concordare una o due notti nel loro resort ciecamente, quindi controllare le recenti recensioni online in anticipo è una buona idea.

© Mark Levitin
© Mark Levitin

Altri aspetti pratici

Lo stato incontaminato delle Isole Togean le rende un luogo perfetto per una vacanza sulla spiaggia tropicale, ma significa anche che le infrastrutture sono molto limitate. Aspettatevi una semirobinsonata. C'è una buona probabilità che avrete una piccola isola disabitata tutta per voi stessi, proprio come Crusoe. A differenza di lui, tuttavia, è possibile avere un tetto sopra la testa, cibo che non avrete bisogno di uccidere prima, e, soprattutto, il caffè. Quello che non ci si dovrebbe aspettare sono i comfort moderni: in molti luoghi, i bagni sono essenzialmente baracche con i tubi dell'acqua collegati, l'elettricità passa da un generatore dalle 18:00 a mezzanotte, e non è disponibile alcun collegamento con il resto del mondo. L'attrezzatura da snorkeling può essere presa in prestito in tutti i resort, di solito gratuitamente. Evitare di visitare durante la stagione delle piogge a Sulawesi (dicembre-aprile), quando la mancanza di sole può rovinare i vostri piani di abbronzatura, e, soprattutto, frequenti tempeste potrebbero lasciarvi bloccati sulla vostra isola molto più a lungo di quanto vi aspettavate.

© Mark Levitin
© Mark Levitin
Togean Islands, Central Sulawesi
Togean Islands, Central Sulawesi
Togian Islands, Central Sulawesi, Indonesia

Lo scrittore

Mark Levitin

Mark Levitin

Sono Mark, un fotografo professionista di viaggi, un nomade digitale. Negli ultimi quattro anni sono stato in Indonesia; ogni anno trascorro circa sei mesi e l'altra metà dell'anno in viaggio verso l'Asia. Prima di allora, ho trascorso quattro anni in Thailandia, esplorando il paese da ogni punto di vista.

Altre storie di viaggio