Escursioni nei Balcani

5 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

La catena montuosa balcanica che non vi lascerà indifferenti

Sei un tipo di avventorista, che ama esplorare diverse parti del mondo? Siete stanchi di sedervi su un divano e di passare le giornate con Netflix e chill? Penso che sia giunto il momento di alzarsi, preparato le scarpe da trekking e alcuni vestiti caldi. Infatti, è ancora presto per pianificare le vostre vacanze invernali, quindi non ho intenzione di farvi sentire male a non capire le cose ancora, come me organizzare le cose all'ultimo minuto. Tuttavia, questo è il momento perfetto per pianificare un po 'più attivo tipo di una pausa di caduta, una fuga dalla realtà frenetica e inquinata della vita cittadina e una completa disintossicazione della mente e del corpo. Permettetemi di presentarvi le migliori catene montuose dei Balcani che sono perfette per gli itinerari escursionistici, sia che siate soli o in grande compagnia. Voglia di respirare a pieni polmoni e saltare sul divano? Poi continuare a scorrere.

Prima di intraprendere il percorso escursionistico, permettetemi di darvi un po 'di sfondo. Forse avete sentito parlare della catena montuosa dei Balcani, che copre la parte orientale della penisola balcanica, fino al Mar Nero, con le sue vette più alte in Bulgaria. La catena montuosa dà il nome all'intera penisola, originata dalla lingua turca che significa "catena montuosa boscosa". Anche se l'altro nome è Stara Planina, che significa La Vecchia Montagna, è una delle montagne più giovani della regione balcanica, facendo parte della catena Alp-Himalayana.

Trattandosi di un'area escursionistica di scarto, sono presenti oltre 80 rifugi e rifugi nella catena montuosa, collegati da un'ampia rete di sentieri escursionistici. Inoltre, ci sono un sacco di città e villaggi ai piedi di Stara Planina (nord e sud), dove è possibile soggiornare in un hotel o una pensione insieme a molti turisti e godere dell'ospitalità della gente del posto. Molte persone fanno due giorni di escursioni a piedi, escursioni fino alla cresta, passare una notte in una capanna lì, e poi scendere lungo un percorso diverso. In ogni caso, ci sono un sacco di posti dove andare a vedere, ma assicuratevi di ottenere tutto il resto necessario.

Fino a 800 metri della catena montuosa balcanica, la maggior parte della foresta è formata da alberi decidui, come carpino, quercia, faggio. Ciò che è bene sapere è che al di sopra di questo livello ci sono piccole formazioni di pino nero, come la maggior parte delle conifere sono abeti e abeti rossi. La parte più alta della montagna è occupata da splendidi prati, radica selvatica, biancospino, prugnolo e ginepro. Se siete fortunati, potete trovare lo slittamento della mucca di Stara Planina, che è una specie endemica, o anche una stella alpina nella parte centrale della montagna. Sarete terzi per vedere i principali rappresentanti della fauna di Stara Planina come gli orsi bruni, capre selvatiche, cinghiali, cervi, lupi e volpi. Ok, beh, forse non così prospera, ma ancora.

I percorsi escursionistici della montagna balcanica sono particolarmente convenienti per combinare un'esperienza diretta nella ricca storia dei paesi belli e nascosti della regione. Insieme ai Monti Rodopi, i Monti Balcanici sono il posto migliore per sperimentare l'autentica "Bulgaria rurale", il fascino dei villaggi bulgari, l'artigianato e le tradizioni, così come la Serbia incontaminata, au bellezze naturali. Uno dei tour più impegnativi e sicuramente più popolari delle montagne balcaniche è l'arrampicata sul Monte Botev. Si sarebbe climiando una delle tre montagne più alte della catena chiamata montagne Rila.

La cima si trova nel territorio dei tre parchi nazionali in Bulgaria e con i loro meriti puramente escursionistici si sarà in grado di godere di panorami mozzafiato, fenomeni naturali unici tra cui grotte naturali, cascate, bellissimi villaggi e monasteri unici. I monasteri più famosi e quelli da non perdere quando ci sono situati nella montagna e le sue pendici, come Kilifarevo, Dryanovo, Klusura, Sokolsky monastero e, naturalmente, il monastero di Troia, il terzo più grande del paese.

Inoltre, un consiglio davvero caloroso è quello di esplorare la Bulgaria rurale, visitare i siti patrimonio UNESCO, conoscere meglio le culture antiche e vedere il Festival delle Rose, il più grande evento della regione, organizzato ogni anno nella Valle delle Rose, una superficie di circa 3.300 chilometri quadrati lungo la catena dei Balcani e circondato da due montagne, che contribuisce a creare un microclima specifico che è l'ideale per le rose.

Le montagne balcaniche ospitano il Parco Nazionale dei Balcani Centrali e dieci singole riserve naturali. Le montagne sono ricche di acqua, e mentre siete sul vostro percorso escursionistico, si attraversano molti fiumi, sorgenti e torrenti, mentre le cascate sono considerate un'attrazione speciale della regione. Ciò che sarebbe emozionante per voi è quello di annodare sul terreno una serie di grotte, tra cui la Grotta di Magura, conosciuta come la "Bulgaro Altamira", inclusa nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO a causa dei suoi dipinti rupestri, realizzati con guano, che risalgono tra il 3000 e il 1200 aC.

In sintesi, questi sono stati solo alcuni suggerimenti per avere un'idea generale dell'escursionismo nei Balcani, ma in realtà c'è ancora molto da scoprire. Scopri le attività proposte qui di seguito per alcuni degli emozionanti sentieri e cose da vedere nella catena montuosa dei Balcani. Se volete scoprire di più, e magari pianificare il vostro viaggio invernale in montagna dopo tutto, rimanete sintonizzati come vi prometto che vi rivelerà le località di montagna nascoste di Serbia e Montenegro e darvi tutto il necessario scoop. Unitevi a me in questo viaggio e ora, spegnere la TV e andiamo in viaggio.


Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Lejla Dizdarevic

Lejla Dizdarevic

Sono Lejla, serbo, serbo, appassionato di scrittura, radio e teatro. Vorrei mostrarvi le gemme nascoste dei miei amati paesi balcanici.

Altre storie di viaggio