© Sara Rodríguez Romo
© Sara Rodríguez Romo

Escursioni sui vecchi sentieri di contrabbando tra Spagna e Portogallo

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Il confine tra Spagna e Portogallo non è mai stato un vero e proprio muro di separazione tra i due paesi. I locali la chiamano La Raya, (la linea), che è una linea molto sottile che si è spostata avanti e indietro nel corso degli anni. Questa linea è attraversata orizzontalmente da molti sentieri che collegano i due paesi. Naturalmente, non tutti sono "ufficiali". Queste vie minori erano tradizionalmente utilizzate per il commercio illegale di merci, soprattutto caffè e tabacco. Oggi, sono ottimi percorsi di trekking.

© Sara Rodríguez Romo
© Sara Rodríguez Romo

Uno dei posti migliori per esplorare questi sentieri è la zona di Marvão. Il comune ha pulito e segnalato molti di questi vecchi sentieri di contrabbandieri. Sono attualmente utilizzati per una causa più banale: le attività ricreative! Dopo tutto, le tracce sono al centro del Parco Naturale di São Mamede. Così, sono perfetti per le escursioni. Circondato da paesaggi vergini, il trekker camminerà da solo, accompagnato solo da una volpe o un coniglio occasionale. Nel cielo, probabilmente ci sarà un'aquila o un avvoltoio, in cerca del loro pranzo.

Marvão
Marvão
7330 Marvão, Portugal
Serra de Sao Mamede National Park
Serra de Sao Mamede National Park
Serra de São Mamede, 7300-126, Portugal

Questi sentieri possono essere esplorati a piedi, in bicicletta o a cavallo. Sono bellissime: di tanto in tanto c'è una piccola collina, che offre una splendida vista. In primavera i campi circostanti sono verdi, con fiori rossi, bianchi, gialli e blu. Un bel quadro da testimoniare! In estate, l'erba sembra gialla e gonfio all'occhio, che è molto rilassante per la mente.

© Sara Rodríguez Romo
© Sara Rodríguez Romo

Dirigendosi verso il confine, prima o poi attraverserete il fiume Sever. Nelle vicinanze si può visitare il villaggio celtico di Crença. C'è anche un ponte molto antico a Ponte Velha (il vecchio ponte), che era considerato distrutto già nel XVI secolo. Trovarlo è una vera sfida! Si trova sotto uno spesso strato di vegetazione. Anche gli alberi ci sono cresciuti sopra!

Celtic village of Crença
Celtic village of Crença
7320 Castelo de Vide, Portugal
Ponte Velha
Ponte Velha
Pte. Velha, 7330 Marvão, Portugal

Il contrabbando

Prima dell'Unione europea, acquistare merci in altri paesi era molto complicato. Fino agli anni '80, gli spagnoli andavano in Portogallo per acquistare caffè locale o prodotti di cotone di alta qualità. Ma solo una certa quantità di essi era consentita, e non è mai stata sufficiente. Pertanto, la gente diventava "creativa" quando passava il confine di casa. Con i sacchi di caffè, per esempio, nascondevano quelli extra sotto il seggiolino del bambino, dove sapevano che la polizia non avrebbe guardato.

Tuttavia, c'è stato un tempo, alcuni decenni fa, in cui si trattava di una questione di sopravvivenza reale. All'epoca, entrambi i paesi erano in una dittatura e alla ricerca di prodotti in uscita. In Portogallo, la situazione non era così drammatica perché avevano ancora le loro colonie per provvedere a loro, ma in Spagna era davvero disperata: la guerra civile aveva distrutto quasi tutto il paese. Poiché non era possibile portare legalmente alcun prodotto, le persone al confine hanno iniziato a contrabbandare i prodotti.

I trucchi dei contrabbandieri

A Marvão, per evitare di essere avvistati, i contrabbandieri usavano i percorsi che salgono e scendono dalla collina, in mezzo a paesaggi vergini, quelli che oggi sono così belli! I sentieri non sono lontani l'uno dall'altro, e ce ne sono tantissimi! Questo ha reso il lavoro dei contrabbandieri più gestibile. Per esempio, uno di loro andrebbe per primo con una torcia, a mani vuote, su uno di questi percorsi. Il resto sceglierebbe un sentiero diverso, senza luce.

© Sara Rodríguez Romo
© Sara Rodríguez Romo

Un uomo di questa zona contrabbandava scarpe, ma solo quelle di destra o di sinistra alla volta. Se la sua merce è stata portata via dalla polizia, poteva sempre recuperarla all'asta successiva senza soldi - chi altro avrebbe pagato per una sola scarpa di un paio?

Ma il più geniale, forse una leggenda perché non sono stato in grado di scoprire chi l'ha fatto, riguarda un contrabbandiere in bicicletta. Non ha mai usato nessuna delle vie difficili - solo quelle ufficiali! E' stato arrestato di volta in volta dalla polizia alla dogana. Lì, è stato esaminato molto attentamente, specialmente il suo zaino. Ma ogni volta che usciva pulito. E andava spesso in Spagna! Quando l'Unione europea ha terminato la dogana, i funzionari di polizia gli hanno chiesto in via ufficiosa se stesse contrabbandando qualcosa. "Sì", disse l'uomo con un enorme sorriso. "Ma cosa?", "Bikes!" rispose.

Oggi si può camminare da un paese all'altro, e solo una piccola pietra a terra vi farà sapere che siete entrati in un nuovo paese. In realtà, se non sei vigile, probabilmente ti mancherà! È possibile visitare il sito web del comune di Marvão per maggiori informazioni sui sentieri. Il più popolare è di soli 12 km, ma come ho detto, ce ne sono molti. Se vi sentite attivi, potete anche continuare a camminare fino alla Valencia de Alcántara spagnola: hanno anche organizzato lo stesso tipo di percorsi. Basta scegliere quello che più si adatta a voi e divertirsi!


Lo scrittore

Sara Rodriguez Romo

Sara Rodriguez Romo

Vivo tra Salamanca, in Spagna, e Marvão, in Portogallo. Viaggiatrice appassionata, ho visitato oltre 30 paesi in quattro continenti. Attualmente sto facendo un dottorato di ricerca in mitologia greca e lavoro con i cavalli, facendo passeggiate nella natura.

Altre storie di viaggio