Vuli: Winterfell di Turchia

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Con i suoi edifici imperiali russi del XIX secolo, il freddo che può raggiungere i -30 gradi in inverno e le antiche rovine armene, Kars è una delle città più sorprendenti e diverse in Turchia. Kars si trova nell'Anatolia orientale, che lo rende una delle città più alte della Turchia. In questa città unica, non c'è quasi nessuna estate, c'è solo una breve primavera in luglio e agosto, che di solito è molto piovoso. Il resto dell'anno è per lo più amaramente freddo e pesantemente nevicato. Se volete sperimentare come sarebbe la vita se si vive in un globo di neve, Kars è la città migliore da visitare.

Per raggiungere questa incredibile città, si può volare all'aeroporto di Kars Harakani e poi prendere un taxi -poichè si trova a soli 7 km dal centro della città- e raggiungere il centro della città! Questo vi costerà circa 8 euro (30-35 lire turche). È anche possibile utilizzare il famoso treno Doğu Express per raggiungere Kars da Ankara, ma devo avvertirvi che questo treno dura 24 ore. Se pensate di avere tempo, non esitate a prenderlo perché è un'esperienza incredibile vedere i paesaggi pittoreschi di altre città come Kayseri, Sivas, Erzincan, Erzurum in Turchia! Quindi, se si desidera visitare la città di Winterfell look-a-like, ottenere il vostro cappotto e sciarpe e cerchiamo di esplorare la città insieme!

Kars, Turkey
Kars, Turkey
Kars, Turkey

La prima tappa in questa antica città dovrebbe essere Havariler Kilisesi o con il suo altro nome Kümbet Moschea! Questo luogo è chiamato anche "Hagia Sophia d'Oriente" ed è stato costruito a metà del 10 ° secolo dagli armeni, è stato convertito in una moschea nel 1579. Vicino a questa antica chiesa, c'è anche un ponte di pietra e anche antichi hammam! Se volete sudare, eliminare le tossine e le cellule della pelle morta, dovete controllare Mazlumoğlu, Muradiye o Topçuoğlu Hammam! Non dimenticate di fare anche un massaggio!

La seconda tappa dovrebbe essere Kars Kalesi aka Castello di Kars. Non molto lontano dalla moschea di Kümbet, questo castello è stato costruito nel 1153. Le mura esterne che circondano la città sono state costruite nel 12 ° secolo e realizzato in muratura basaltica. Il castello fu tristemente distrutto molte volte. Timur nel 1386, fu ricostruito di nuovo nel 1579, poi Nel 1606, il castello fu distrutto dallo scià iraniano Abbas I, e nel 1616 e nel 1636 è stato restaurato due volte. Più tardi, il castello fu gravemente danneggiato a causa dell'invasione russa del 1877-78. Originariamente era sostenuta da 22 torri di guardia, ma oggi il castello di Kars si erge con la sua grazia con le sue 7 torri di guardia originali!

Dopo aver visitato il castello, è anche possibile visitare il Museo di Archeologia Kars e vagare per le strade di Kars. Come souvenir, è possibile acquistare il famoso formaggio Kars Gravier e, naturalmente, miele da molti negozi qui. Come piatto tradizionale, si deve mangiare oca Kars e bere Rakı con la neve, piuttosto che con l'acqua!

E non da ultimo le antiche rovine armene di Ani, capitale dell'Armenia medievale, famose in tutto il mondo! A soli 45 km da Kars, troverete un sacco di antiche chiese (Kilise in turco) e rovine qui. Alcuni di loro hanno anche dipinti murali! I più importanti sono Kızıl Kilise, Oğuzlu Kilise, Şeytan Kalesi, Doğruyol Kilisesi e Kozluca Kilisesi. Kızıl Kilise è una chiesa armena del XIII secolo ben conservata. All'interno, si possono trovare un sacco di sculture e decorazioni. Oğuzlu Kilise è un'altra chiesa armena del IX secolo con incisioni, purtroppo si compone per lo più di rovine. Şeytan Kalesi è un antico castello che ha il paesaggio più pittoresco. Doğruyol Kilisesi è una vecchia chiesa armena del IX secolo, che è stata convertita in una moschea, ha anche un antico minareto. E infine, Kozluca Kilisesi era un antico monastero del 10 ° secolo con molte incisioni e decorazioni. Vale sicuramente la pena visitare le rovine di Ani. Oh, ed è sulla lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO!

Se vuoi visitare Kars, trova subito la tua ispirazione su itinari!


Lo scrittore

Alara Benlier

Alara Benlier

Mi chiamo Alara Benlier, sono turca ma attualmente vivo in Germania! Condivido le mie esperienze in Germania, Turchia e Paesi Bassi!

Altre storie di viaggio