Magica mattina d'inverno sul lago di Åland

1 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Mele congelate

7 in un piccolo cottage su Åland. Fuori è buio. Ma non a lungo. Oggi sarà un giorno strano: il gelo ha preso l'isola. Dobbiamo aspettare che le mele si scongelino. Non sappiamo quanto tempo ci vorrà, quindi aspetteremo accanto al telefono, pronti a metterci in viaggio non appena avremo notizie dal nostro capo.

Nel frattempo mi siedo accanto alla finestra e mangio la prima colazione fissandomi all'alba. Fuori è così nebbiosa che è impossibile dire esattamente quando inizia la giornata. Ma a un certo punto ci si rende conto che si possono distinguere le forme degli alberi e la luce sul lago.

La vista è magica. Il gelo cristallizzava il paesaggio. L'erba brilla mentre il lago gioca a nascondino tra le ultime nuvole. Il cielo è leggermente giallo e la foschia si assottiglia sempre di più.

Preparo un enorme thermos di tè e un pasto leggero. Poi mi dirigo verso il rifugio. Ogni passo che faccio fare il raschietto d'erba. Mi siedo sul lato dell'acqua e mi avvolgo in una coperta spessa e morbida.

È qui che ti lascio. Sentite il sole che scalda il viso. Guarda il giorno sempre più chiaro. Guarda il gelo sciogliersi e rivelare i veri colori della terra.

Respirare l'aria fredda.

Buon divertimento.

... Angolo pratico

Ho soggiornato in un cottage a Tjudö, a nord dell'isola principale. Ma si possono trovare laghi ovunque sull'Åland. Vi consiglio di fare una passeggiata e trovare un posto che ti piace. Lungo i laghi si trovano spesso panchine su cui sedersi...

Un thermos di tè tende a rendere il freddo non è così importante e ti dà una buona ragione per smettere di ;) Se avete spazio nella vostra borsa, una coperta è un altro modo per tenervi al caldo e felice.


Lo scrittore

Eileen Robinson

Eileen Robinson

Sono Eileen, un belga che vive in Francia. Ho avuto la cimice da viaggio quando ero così giovane che non me lo ricordo nemmeno. Spero che le mie storie vi portino a viaggiare mentre leggete!

Altre storie di viaggio