© Photo by Ilia Afanasieff, the best landscape photographer of Qazaqstan (QazPhoto 2016 and 2018), @Ilia_Almaty_Photographer +77017668113
© Photo by Ilia Afanasieff, the best landscape photographer of Qazaqstan (QazPhoto 2016 and 2018), @Ilia_Almaty_Photographer +77017668113

Kelinshektau: dormire sotto la Via Lattea nel Kazakistan meridionale

4 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Il Kazakistan meridionale è pieno di bellezza. Oltre ad essere famoso per il suo commercio, il multiculturalismo, il clima caldo, una varietà di piatti, ci sono un sacco di bei posti popolari tra i turisti in questa regione. Uno di questi luoghi da visitare è il monte Kelinshektau. Non si tratta solo di scalare, fare escursioni e conoscere la cultura locale, ma anche di vivere la magia del Kazakhstan meridionale dormendo sotto la Via Lattea ai piedi del monte Kelinshektau.

Come arrivare al Kelinshektau

La capitale del Kazakistan meridionale è la metropoli di Shymkent. In questa città, si può godere la vita urbana, come in ogni città di medie dimensioni in Kazakistan. Tuttavia, se volete conoscere il luogo dove le tradizioni locali, le caratteristiche naturali, le leggende e le leggende si intrecciano nella vita quotidiana, allora il monte Kelinshektau è il luogo ideale da visitare. Questa zona montuosa è solo un tesoro di avventurieri, escursionisti e scalatori. Il monte Kelinshektau si trova a 250 km dalla città di Shymkent. È possibile contattare le agenzie di viaggio locali, e vi troverete in questo luogo per diverse ore o meglio ancora di più con un pernottamento. In ogni caso, è facilmente raggiungibile e si può trovare una guida per condurvi nei luoghi migliori per osservare la natura e fare escursioni nella zona.

© Photo by Ilia Afanasieff, the best landscape photographer of Qazaqstan (QazPhoto 2016 and 2018), @Ilia_Almaty_Photographer +77017668113
© Photo by Ilia Afanasieff, the best landscape photographer of Qazaqstan (QazPhoto 2016 and 2018), @Ilia_Almaty_Photographer +77017668113

Villaggio ai piedi

Le strade di Kelinshektau sono ideali per una guida veloce e fluida. Attraverserete le infinite steppe del Kazakistan meridionale, vedrete campi di papavero e pascoli di pecore e cavalli. Per le persone in città, è un'esperienza indescrivibile vedere le terre, la vita e le persone kazake in uno stile autentico. Qui la vita si misura come svago e armonia. Quando andrete dritti lungo la strada, Kelinshektau salirà proprio davanti ai vostri occhi come un castello. E ai suoi piedi, troverete un piccolo villaggio circondato dal verde chiamato Abay. In questo aul (una parola per un piccolo villaggio in lingua kazaka), non è possibile trovare caffè o ristoranti. Di solito, i turisti che visitano il monte Kelinshektau mangiare nel villaggio chiamato Chulakkkurgan, che si trova a 37 km dalla Abay-aul. Qui si possono trovare diversi tipi di caffè e gustare piatti tradizionali kazaki. Sarebbe bello venire con un interprete, perché se volete parlare con la gente del posto, è improbabile che qui troverete persone di lingua inglese. Ma chi lo sa?

© Photo by Ilia Afanasieff, the best landscape photographer of Qazaqstan (QazPhoto 2016 and 2018), @Ilia_Almaty_Photographer +77017668113
© Photo by Ilia Afanasieff, the best landscape photographer of Qazaqstan (QazPhoto 2016 and 2018), @Ilia_Almaty_Photographer +77017668113

Che altro da vedere in giro

Puoi correre il rischio e vedere come va. Gli abitanti del Kazakhstan meridionale sono famosi per la loro ospitalità, quindi state certi che sarete accolti calorosamente. C'è una buona fermata bonus per i visitatori dell'area di Kelinshektau. C'è un altro luogo famoso tra i turisti che si trova a soli 147 km dal monte Kelinshektau - la città del Turkistan. E 'popolare per i suoi mausolei santi e unici di Arystan Bab e Khoja Akhmet Yasawi. Non perdete l'occasione di coprire tutti questi bellissimi luoghi imperdibili del Kazakistan meridionale mentre visitate il Kelinshektau Mountain.

© iStock / Ozbalci
© iStock / Ozbalci

La leggenda di Kelinshektau

La leggenda del monte Kelinshektau trae origine dal suo nome, che viene tradotto dalla lingua kazaka come Kelinshek - sposa, tau - montagna. Allora, perché la montagna è stata soprannominata la montagna della sposa? E' qui che inizia la nostra leggenda. C'era una volta nel villaggio ai piedi di queste montagne, e aveva una figlia Aisulu. Decise di sposarla di sua volontà e celebrò il fidanzamento della figlia per 40 giorni e notti. Ha mandato sua figlia con grandi doni che sono stati caricati su molti cammelli. Aisulu decise di vedere in cosa consisteva la dote. Tutti gli oggetti erano d'oro, ad eccezione di una ciotola per cani, che era d'argento. Sconvolto a causa di questo, Aisulu ha inviato un messaggero a suo padre con la richiesta di cambiare la ciotola del cane in oro. Padre arrabbiato e deluso la maledisse per l'ingratitudine con le parole "Figlia ingrata, trasformarsi in una pietra con una carovana d'oro". Dopo queste parole, Aisulu e la sua carovana si trasformarono in pietra, formando una grande montagna Kelinshektau.

Altre storie

La gente del posto crede che i draghi abbiano vissuto a lungo in questi posti. Si dice che la montagna stessa sia un grande drago pietrificato. Come "prova" dell'esistenza dei draghi serve la pittura rupestre ai piedi della montagna, un'illustrazione di un rettile con grandi ali. La gente crede che i draghi, che volano solo di notte e si nascondono molto bene, vivono ancora sul monte Kelinshektau. Dopo tutto, non è possibile esplorare completamente la montagna a causa delle numerose e inaccessibili fessure e grotte. In altre parole, la brutalità del terreno alimenta l'immaginazione della gente del posto.

© Photo by Ilia Afanasieff, the best landscape photographer of Qazaqstan (QazPhoto 2016 and 2018), @Ilia_Almaty_Photographer +77017668113
© Photo by Ilia Afanasieff, the best landscape photographer of Qazaqstan (QazPhoto 2016 and 2018), @Ilia_Almaty_Photographer +77017668113

Campeggio

Naturalmente, vi suggerisco di fermarvi alla base del monte Kelinshektau per la notte. Le notti nel Kazakistan del Sud sono davvero magiche, perché il cielo è inondato di stelle e la Via Lattea è disegnata tra di loro. Nel villaggio è possibile acquistare frutta e verdura fresca coltivata in loco e allestire un piccolo campo ai piedi della montagna. Assicurati di portare con te vestiti caldi. La gente del posto dice che è meglio rimanere per una notte nel veicolo, dato che i lupi esistono in questa zona. Ogni viaggio ha i suoi pro e contro; quindi, una buona preparazione vi darà il tempo di vacanza perfetto. Per gli alpinisti e gli escursionisti, si consiglia di richiedere il permesso Shymkent per esplorare il monte Kelinshektau. Il sud del Kazakistan è famoso per il suo caldo afoso, ma le notti qui sono molto fredde. Questo viaggio vi regalerà impressioni indimenticabili e una sensazione divina di dormire proprio sotto la Via Lattea, soprattutto quando vi sveglierete e vedrete i paesaggi più pittoreschi del Kazakistan meridionale.

© Photo by Ilia Afanasieff, the best landscape photographer of Qazaqstan (QazPhoto 2016 and 2018), @Ilia_Almaty_Photographer +77017668113
© Photo by Ilia Afanasieff, the best landscape photographer of Qazaqstan (QazPhoto 2016 and 2018), @Ilia_Almaty_Photographer +77017668113
Kelinshektau Mountain in South Kazakhstan
Kelinshektau Mountain in South Kazakhstan

Lo scrittore

Nazerke Makhanova

Nazerke Makhanova

Ciao, sono Nazerke dal Kazakistan. Ho viaggiato in 15 paesi, ho vissuto in Malesia e in Spagna, attualmente mi trovo nella mia città natale, Nur-Sultan, e mi piacerebbe accompagnarvi in un viaggio avventuroso attraverso il Kazakistan. Siete pronti? Andiamo!

Altre storie di viaggio