© ZoomalMapa/Vanesa Zegada
© ZoomalMapa/Vanesa Zegada

Navigare nella riserva di Tambopata nell'Amazzonia peruviana

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

La navigazione attraverso i fiumi dell'Amazzonia permette di raggiungere ambienti naturali che sono molto difficili da raggiungere altrimenti. Diventa ancora più interessante durante la stagione delle piogge (da dicembre ad aprile) quando anche porzioni della terraferma si allagano, al punto da diventare navigabili - in piccole barche. Prendiamo insieme una barca immaginaria per navigare nella Riserva Nazionale di Tambopata, nel sud dell'Amazzonia peruviana!

Tambopata National Reserve, Madre de Dios
Tambopata National Reserve, Madre de Dios
© iStock/melastmohican
© iStock/melastmohican

Il fiume che ha dato vita a un lago

Il nostro primo punto di interesse nella Riserva Nazionale di Tambopata è il Lago Sandoval, e vi darò due buone ragioni per non perdere questo posto! Ma prima, scopriamo come arrivarci. Navigando attraverso il fiume Madre de Dios, dopo alcuni chilometri, si arriva a un sentiero. La passeggiata attraverso di esso non sembra lunga una volta che si inizia ad ammirare la natura circostante. Potresti trovare qualche animale selvatico se tieni gli occhi ben aperti. Alla fine del sentiero, delle barchette vi aspettano per navigare attraverso una zona allagata, verso il lago Sandoval, e attraversarlo.

Sandoval Lake, Madre de Dios
Sandoval Lake, Madre de Dios
Madre de Dios River, Madre de Dios
Madre de Dios River, Madre de Dios
© ZoomalMapa/Vanesa Zegada
© ZoomalMapa/Vanesa Zegada

La prima ragione per visitare il Lago Sandoval è che si naviga in un lago che una volta faceva parte di un fiume. I potenti fiumi tortuosi dell'Amazzonia hanno meandri che a volte si separano dal canale principale a causa dell'erosione, formando un lago. Naturalmente, questo richiede un lungo periodo di tempo. Questo è stato il caso del lago Sandoval, che una volta faceva parte del fiume Madre de Dios, e conserva ancora una forma a "u", ricordando che una volta era un meandro.

La seconda e più importante ragione per visitare questo lago è che ha sviluppato un habitat selvaggio unico. È la casa di due predatori: i caimani neri e le lontre giganti. Mentre i caimani neri rimangono fermi e tranquilli, le lontre giganti sono rumorose e molto socievoli, generalmente stanno in grandi gruppi. Ma se togliete gli occhi dall'acqua per guardare verso gli alberi, troverete piccole scimmie che giocano e uccelli esotici che si riposano. Infine, sott'acqua, le dimensioni e la vegetazione del lago lo rendono la casa di pesci che possono arrivare a pesare fino a 100 chili!

© iStock/OSTILL
© iStock/OSTILL

Infine, dopo aver osservato tutti questi animali selvaggi nel loro habitat naturale, si può mangiare un juane - un piatto tipico della giungla peruviana servito in foglie di bijao - sulla riva opposta del lago.

© ZoomalMapa/Vanesa Zegada
© ZoomalMapa/Vanesa Zegada

Che tramonto!

Che tu sia un fan dei tramonti o meno, dovresti prendere il tempo per ammirare questo. I tramonti che si vedono dai fiumi dell'Amazzonia sono tra i migliori che si possano vedere. La sensazione di essere lontano da qualsiasi civiltà aggiunta a una combinazione di colori, odori e suoni, rende questi tramonti molto speciali.

© iStock/VV-pics
© iStock/VV-pics

Predatori notturni

Ehi, l'avventura della navigazione non è finita! Prendete delle torce perché la ricerca dei caimani inizia di notte. Dato che gli occhi dei caimani brillano al buio, la ricerca di quei puntini luminosi è un'attività notturna molto popolare nella giungla. Un fatto interessante è che, anche se hai bisogno di una torcia per distinguerli completamente, loro possono osservarti chiaramente, con la loro eccellente visione notturna. Tuttavia, se non li disturbi, sono innocui, anche se ti avvicini.

© iStock/alexeys
© iStock/alexeys

I fiumi amazzonici scorrono come vene, accelerando il battito della foresta pluviale. I fiumi sono la vita. Alcuni formano anche grandi laghi sul loro cammino che diventano la casa di migliaia di piante e animali. E questo e molto di più si può vedere navigando nella Riserva Nazionale di Tambopata nell'Amazzonia peruviana!


Lo scrittore

Vanesa Zegada

Vanesa Zegada

Sono Vanesa dalla Bolivia, e sono un vero amante del mio paese. Non smette mai di sorprendermi, anche se sono di qui. E' un paese ricco di diversità, tradizioni, luoghi interessanti, che voglio condividere con voi attraverso le mie storie di viaggio su itinari.

Altre storie di viaggio