©istock/SHansche
©istock/SHansche

Navigare la Riviera Maya post COVID

4 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Gran parte del mondo è stata chiusa negli ultimi sei mesi a causa dell'attuale pandemia, lasciando la maggior parte di noi limitata ai confini delle nostre case, con la nostra voglia di vagabondare che cresce in modo esponenziale. Ora che la maggior parte dell'Europa e dell'Asia hanno riaperto i loro confini per consentire i viaggi, questa voglia di viaggiare può finalmente essere soddisfatta! Naturalmente i tempi sono cambiati e sono stati implementati protocolli più severi in materia di salute e capacità per le compagnie aeree, gli alberghi, i ristoranti e i parchi nazionali, per citarne solo alcuni. La maggior parte degli stabilimenti funzionano ancora a capacità limitata e richiedono l'uso di maschere, guanti e altri dispositivi di protezione sia per i lavoratori che per gli ospiti. Nella Riviera Maya il turismo si sta aprendo con attenzione e lentamente. Questo articolo vi aiuterà a navigare attraverso la Riviera in tempi di COVID, e come godere al meglio di spiagge, cenotes, ristoranti, alloggi e viaggi interni nel modo più sicuro ed efficiente.

©istock/LUNAMARINA
©istock/LUNAMARINA

Hotel e case vacanza

A partire dal mese di luglio, circa l'85% dei resort all-inclusive da Cancun a Tulum hanno riaperto a circa il 30% della capacità. L'altro 15% è destinato a riaprire tra agosto e ottobre circa. Dalla loro riapertura a giugno, solo gli ospiti dell'hotel hanno avuto accesso alla spiaggia, poiché tutte le spiagge pubbliche sono chiuse alla gente del posto e ai non ospiti. I resort hanno linee guida molto severe sull'igiene e sulla distanza per tutti i lavoratori e gli ospiti dell'hotel, il che li rende molto sicuri per i turisti, per non parlare del bonus extra di avere ampie fasce di sale da pranzo, spiagge e oceano a disposizione. Inoltre, ora che molte attrazioni al coperto e le opzioni di vita notturna sono ancora chiuse, è ancora possibile godere di intrattenimento musicale, teatrale e culturale che gli hotel hanno da offrire. Dato che i resort hanno appena iniziato ad aprire, hanno davvero ottime promozioni per le camere a buon mercato di cui dovreste approfittare prima che sia troppo tardi!

Tulum, Quintana Roo
Tulum, Quintana Roo
Tulum, Quintana Roo, Mexico
Playa del Carmen, Quintana Roo
Playa del Carmen, Quintana Roo
Playa del Carmen, Quintana Roo, Mexico
Zona hotelera, Cancun
Zona hotelera, Cancun
Hotel Zone, Cancún, Quintana Roo, Μεξικό
©istock/SOMATUSCONI
©istock/SOMATUSCONI

Per i viaggiatori che desiderano l'Airbnb o l'esperienza di noleggio, tutti gli Airbnb e le case vacanza sono disponibili. Potrebbe essere necessario prendere l'iniziativa per garantire l'igiene e il protocollo di sicurezza con i rispettivi proprietari e padroni di casa. I condomini e le case vacanze possono essere un'opzione ancora più sicura, dato che sarete gli unici abitanti e molti affittuari hanno piscine private sul posto da godere senza maschere o vicinanza a sconosciuti. Sfortunatamente, dovrete accedere solo alle spiagge pubbliche per godervi l'oceano caraibico, e dato che le spiagge hanno riaperto solo di recente, sono piuttosto affollate e devono ancora essere adeguatamente liberate dalle alghe. Non lasciate che questo vi scoraggi dal venire a visitarle quest'estate, perché ci sono molte opzioni per spiagge pulite e per altri vagabondaggi naturali che vi terranno rinfrescati e divertiti dal caldo.

Parchi nazionali, cenotes, spiagge pubbliche

©istock/marako85
©istock/marako85

Da luglio la maggior parte dei siti archeologici, tra cui le rovine di Tulum, Coba e Chichen Itza, sono ancora chiusi ai turisti fino a nuovo avviso. Parchi a tema acquatici e culturali come Xel Ha, Xcaret e Xplor hanno aperto a capacità limitata. Anche i Cenotes sono aperti e sono la migliore opzione in assoluto per il nuoto estivo, poiché sono sempre privi di alghe, acqua fresca e ghiacciata. Siate consapevoli del fatto che i cenoti sono di proprietà privata e possono non limitare la capacità, anche se la maggior parte di loro prenderà le temperature degli ospiti prima dell'ingresso, i dipendenti indosseranno maschere, e le superfici usate saranno pulite.

Xplor Adventure Park, Playa del Carmen
Xplor Adventure Park, Playa del Carmen
Carretera Chetumal, Puerto Juarez Km 282, 77710 Playa del Carmen, Q.R., México
Xcaret Park, Playa del Carmen
Xcaret Park, Playa del Carmen
Carretera Chetúmal Puerto Juárez Kilómetro 282, Solidaridad, 77710 Playa del Carmen, Q.R., México
Xel Ha, Quintana Roo
Xel Ha, Quintana Roo
Chichen Itza, Yucatán
Chichen Itza, Yucatán
Chichén Itzá, Yuc., México
Coba, Yucatán
Coba, Yucatán
Carretera Federal Tulum 307, 77793 Cobá, Q.R., Mexico
©istock/Australian Lifestyle Images
©istock/Australian Lifestyle Images

Le spiagge pubbliche di Cancun, Playa del Carmen e Tulum sono state ufficialmente aperte. Sono abbastanza affollate dalla gente del posto, finalmente in grado di divertirsi al sole dopo 3 mesi. Le spiagge di Playa del Carmen e Tulum hanno un carico di alghe abbastanza elevato in estate, ma questo cambia di giorno in giorno. La spiaggia semi-privata di Xpu-ha vicino al resort Catalonia è sempre meno affollata e gli ospiti si fanno prendere la temperatura prima di entrare. Le migliori scommesse per le spiagge libere dalle alghe della Riviera sono a Cancun, Isla Mujeres, Holbox e Cozumel. I viaggiatori che non soggiornano in resort all-inclusive con accesso privato alla spiaggia dovrebbero noleggiare auto, scooter o motociclette per accedere a queste spiagge più pulite, al fine di evitare trasporti pubblici più rischiosi. Inoltre, a causa di COVID, i traghetti per Cozumel, Holbox e Isla Mujeres hanno modificato i loro orari per consentire traversate giornaliere molto meno frequenti.

Holbox, Quintana Roo
Holbox, Quintana Roo
Holbox, Quintana Roo, México
Isla Mujeres, Quintana Roo
Isla Mujeres, Quintana Roo
Isla Mujeres, Quintana Roo, Mexico
Cozumel, Quintana Roo
Cozumel, Quintana Roo
Cozumel, Quintana Roo, México
Xpu ha beach, Quintana Roo
Xpu ha beach, Quintana Roo
Xpu Ha, Q.R., México

Ristoranti

©istock/Orbon Alija
©istock/Orbon Alija

Ristoranti, bar e casinò sono aperti al 15-25% della capacità. La maggior parte dei ristoranti offrono opzioni da asporto, e la maggior parte dei ristoranti a Playa e Tulum sono almeno in parte, se non completamente all'aperto. Ha riaperto anche lo spettacolo permanente del Cirque de Soleil Joya. Inutile dire che tutti i ristoranti, i bar e le strutture di intrattenimento sono tenuti a rispettare le più severe linee guida igieniche per la sicurezza degli ospiti e dei dipendenti.

Cirque du Soleil Joya, Playa del Carmen
Cirque du Soleil Joya, Playa del Carmen
Km. 48 Carretera Federal Cancún-Playa del Carmen, 77710 Riviera Maya, Q.R., Mexico

La Riviera Maya ha aperto le sue porte al turismo all'inizio di giugno e ha iniziato lentamente e in modo sicuro l'accesso a tutte le attrazioni naturali e culturali. Se siete pronti ad avventurarvi in un paradiso caraibico dopo COVID, vi consiglio vivamente la Riviera Maya. Gli hotel, i parchi a tema e i ristoranti offrono ai clienti opzioni sicure e lontane, e la maggior parte delle attrazioni, tra cui spiagge, cenotes e sport acquatici, per loro stessa natura, offrono attività sicure, spaziose e all'aperto per viaggiatori prudenti e attenti alla salute.


Lo scrittore

Julia Holland

Julia Holland

Ciao, sono Julia e vivo in Messico. Sono venuta in Messico per lavorare come antropologa in Chiapas e mi sono innamorata di questo paese: la bellezza pura e selvaggia della natura, l'umiltà e il calore della gente del posto, la sua ricca e varia cultura. Ho deciso di restare qui e il Messico è quello che io chiamo casa.

Altre storie di viaggio