Cover picture © Credits to Tourism organisation of Trebinje
Cover picture © Credits to Tourism organisation of Trebinje

Niente di paragonabile a Trebinje

5 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Molti luoghi in Bosnia-Erzegovina, l'ultimo gioiello d'Europa non ancora scoperto, meritano di essere nella lista dei viaggiatori curiosi come te. Se parliamo solo delle città, potreste aver sentito parlare di Mostar, uno splendore che vale un milione di visite e forse di Banja Luka che ispira timore reverenziale. Tuttavia, scommetto che non avete mai sentito parlare di Trebinje, una città che ha raggiunto per affascinare Napoleone, mentre fa. La leggenda narra che il commento di Napoleone "très bien" durante la sua visita a questo luogo, determinò il nome della città più tardi. Pertanto, non sorprende che nessun visitatore rimanga indifferente quando si trova nella più bella città della Bosnia-Erzegovina. Se non siete ancora convinti, scopriamo insieme perché niente è paragonabile a Trebinje.

Il fascino di Dubrovnik e della Provenza

Foto © Crediti all'organizzazione turistica di Trebinje

Situato nel triangolo del patrimonio mondiale dell'UNESCO - Dubrovnik, Kotor e Mostar, questo luogo è un mélange perfetto di queste tre città. Ciò che rende Trebinje irresistibile è il fascino di Dubrovnik, l'architettura mediterranea e una sorta di atmosfera provenzale. Il posto migliore per sentire questo spirito è un patio verde di fronte all'Hotel Platani, che consiste di sedici platani centenari. Dopo un drink rinfrescante all'ombra di questo giardino estivo di 500 posti, unico nei Balcani, non perdete l'occasione di visitare una Kastel ben conservata e il suo punto di riferimento principale, un capolavoro del 16° secolo - il Ponte di Arslanagića.

Old Town Kastel in Trebinje
Old Town Kastel in Trebinje
Stari grad, Trebinje, Bosnia and Herzegovina
Arslanagića Bridge
Arslanagića Bridge
Arslanagića Most, Bosnia and Herzegovina

Per i viaggiatori attivi e gli appassionati dell'acqua

Foto © Crediti all'organizzazione turistica di Trebinje

In Bosnia-Erzegovina, la maggior parte degli insediamenti si trova lungo bellissimi fiumi. Come Mostar con il fiume Neretva e Banja Luka con il fiume Vrbas, anche Trebinje non fa eccezione. Si trova sulle rive del fiume Trebišnjica, il più lungo fiume che affonda al mondo. Circondata da tutte le parti da montagne, questa città più a sud della Bosnia-Erzegovina si trova ai margini della valle di Popovo Polje.

Foto © Crediti a Miljan Ratković

Grazie alla sua posizione favorevole e al clima mediterraneo, i viaggiatori attivi a Trebinje avranno solo l'imbarazzo della scelta. Tra le molte opzioni, si può optare per escursioni a piedi sulle montagne al confine con il Montenegro, in bicicletta lungo la ferrovia storica o esplorare i tesori sotterranei della Grotta Vjetrenica. Durante i mesi estivi, non c'è ristoro migliore che immergersi in fiumi, laghi e insenature. Nuoto, immersioni, kayak, canoa, salto o forse la pesca, si chiama - tutto è possibile per gli appassionati di acqua a Trebinje.

Hiking the Mt. Orjen
Hiking the Mt. Orjen
Ubla, Bosnia and Herzegovina
Jazina
Jazina
Jazina1, Trebinje 89208, Bosnia and Herzegovina
Lastva
Lastva
Lastva, Bosnia and Herzegovina

Per gli amanti della storia

Foto © Crediti all'organizzazione turistica di Trebinje

Oltre alla sua bellezza e ai tesori naturali, Trebinje è sinonimo di un patrimonio storico inestimabile nella parte meridionale del paese. Per una città piuttosto piccola, ha più di una buona dose di resti antichi da scoprire. A partire dal suo centro storico ben conservato e dal ponte del XVI secolo, questo gioiello si trova in numerosi edifici storici sparsi per la città. Pertanto, Trebinje per gli amanti della storia tour è invitante per quasi tutti i visitatori.

Foto © Crediti all'organizzazione turistica di Trebinje

Tra le sue fortificazioni medievali e austro-ungariche, costruite sulle colline intorno alla città, è possibile visitare la città vecchia di Mičevac del 11 ° secolo, una delle più grandi fortificazioni storiche nei Balcani - Strač (1910-1916) e la più antica di tutte le fortezze in Bosnia-Erzegovina - Città Vecchia Klobuk, che risale al 9 ° secolo. Quando si tratta di veri gioielli nascosti della storia, non dovete perdervi la Torre Branković, una delle torri di guardia medievali meglio conservate della Bosnia-Erzegovina.

Old Town of Mičevac
Old Town of Mičevac
Strač Fortress
Strač Fortress
Strač, Gornje Čičevo, Bosnia and Herzegovina
Klobuk Fortress
Klobuk Fortress
Klobuk, Bosnia and Herzegovina
Branković Tower in Trebinje
Branković Tower in Trebinje
Trebinje, Bosnia and Herzegovina

Per i fedeli in cerca di fede

Foto © Crediti all'organizzazione turistica di Trebinje

Quando si cammina per la città, si noterà inevitabilmente molti luoghi di culto. Nel cuore della città, si incontra un bellissimo parco con la Chiesa ortodossa di Santa Trasfigurazione, ma anche la Cattedrale cattolica di Natività della Vergine Maria non lontano da lì, così come la Moschea di Osmanpasha, situato nel centro storico di Kastel. Ma questo è solo uno scorcio di ciò che Trebinje offre ai fedeli in cerca di fede. Infatti, questa zona è stata chiamata la Terra Santa dell'Erzegovina a causa di molti monasteri del tempo del primo cristianesimo, come Tvrdoš, Zavala e il Monastero di San Pietro e Paolo.

Tvrdoš Monastery
Tvrdoš Monastery
Tvrdoš 89101, Bosnia and Herzegovina
Monastery of St. Peter and St. Paul near Trebinje
Monastery of St. Peter and St. Paul near Trebinje
Zgonjevo, Bosnia and Herzegovina

Foto © Crediti a Slavenko Vukasović

La regione è ancora più ricca di santuari medievali nell'entroterra di Trebinje, come Dobrićevo, Duži e la chiesa di San Basilio di Tvrdoš & Ostrog a Mrkonjići. In cima a questo si trova Gračanica, il più bel tempio dell'Erzegovina e sede eterna di Jovan Dučić, il più importante poeta, scrittore e diplomatico serbo. Splendidamente annidato sulla cima della collina Crkvina, questo luogo offre un panorama mozzafiato della città, che nessun visitatore vuole perdere.

Dobrićevo Monastery
Dobrićevo Monastery
Orah, Bosnia and Herzegovina
Duži Monastery
Duži Monastery
Duži, Bosnia and Herzegovina
The Church of St. Vasilije of Tvrdoš and Ostrog in Mrkonjići
The Church of St. Vasilije of Tvrdoš and Ostrog in Mrkonjići
Mrkonjići, Bosnia and Herzegovina
Hercegovačka Gračanica Monastery
Hercegovačka Gračanica Monastery
Trebinje 89101, Bosnie-Herzégovine

Per epicure enogastronomiche

Foto © Crediti all'organizzazione turistica di Trebinje

Si dovrebbe sapere che Trebinje è anche chiamata "la città del sole e dei vini", e infatti questi due sono fortemente interconnessi. Questo gioiello del sud ha un clima mite mediterraneo che si presta alla coltivazione di gustosi prodotti biologici. È particolarmente rinomata per il suo miele dell'Erzegovina, che è il risultato di rare erbe selvatiche coltivate in montagna. Ma anche i piatti locali, che si tratti di carne, pesce o prodotti lattiero-caseari, sono eccezionalmente saporiti.

Foto © Crediti all'organizzazione turistica di Trebinje

Con 260 giorni di sole all'anno, questa regione offre le condizioni ideali per la vinificazione, la cui tradizione risale al XIV secolo. I principali tipi di vino coltivati qui sono Žilavka e Vranac. Solo a Trebinje si possono trovare 20 cantine, con le Cantine Vukoje e Tvrdoš, due dei principali viticoltori della Bosnia-Erzegovina. Una cosa è certa: tutte le epicure enogastronomiche, che vivono la Strada del Vino dell'Erzegovina, concordano unanimemente sul fatto che nulla è paragonabile a Trebinje, e tutti dicono: "Torneremo".


Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Ljiljana Krejic

Ljiljana Krejic

Sono Ljiljana, della Bosnia-Erzegovina. Essendo un giornalista, non posso sfuggire a questa prospettiva quando viaggio. La mia missione è farvi esplorare l'ultima gemma ancora da scoprire in Europa.

Altre storie di viaggio