Perast - piccola città affascinante della costa montenegrina

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Lungo la costa del Montenegro, dove si sono divise la baia di Cattaro e la baia di Risano, ai piedi della collina di S. Ilija si trova la piccola città barocca di Perast - piccola in termini di superficie, ma enorme quando si parla della sua importanza per il nostro patrimonio e la nostra storia. I suoi due isolotti sembrano chiese galleggianti e sono una delle principali attrazioni di tutta la costa montenegrina.

Situato su una delle posizioni più belle e in passato strategicamente più importanti della baia di Cattaro (di fronte allo stretto di Verige - la parte più stretta della baia dove la rotta di trasporto per Cattaro era più vulnerabile), dalla loro fortezza, le isole di San Giorgio e le fortificazioni della Madonna degli Angeli cittadini di Perast controllato e custodito Verige per secoli. Nel corso dei secoli, molti imperi hanno combattuto per il controllo della città.

Perast ha solo una strada principale che corre lungo la riva. Un gruppo di piccoli caffè e ristoranti si trovano lungo la strada da un lato della città e le loro terrazze situate sul molo di cemento proprio accanto al mare. Il traffico è limitato e che rende la città un posto tranquillo. La prima volta che si visita Perast assicuratevi di fare una passeggiata da un capo all'altro della città. Ci vogliono circa 15-20 minuti e lungo la strada si può ammirare l'antica architettura barocca e sentire la vita delle persone che vivono qui.

Su un luogo così piccolo si trovano 19 chiese, 16 palazzi e 9 torri di difesa. Quasi tutte le chiese sono costruite nel XVII o XVIII secolo. La chiesa di San Nicola (Sv. Nikola), il cui campanile si innalza con orgoglio a 55 m, rappresenta il simbolo riconoscibile di Perast. Il palazzo più imponente è il palazzo Bujovic, che ospita il museo della città di oggi. Il museo abbonda di testimonianze della storia tumultuosa di Perast.

L'attrazione principale di questa piccola città sono le isole di San Giorgio (Sveti Djordje) e Nostra Signora delle Rocce (Gospa od Skrpjela). Prima isola contiene San Giorgio monastero benedettino del 12 ° secolo e il vecchio cimitero. A differenza di Nostra Signora delle Rocce, è un'isola naturale. Nostra Signora delle Rocce con una chiesa cattolica romana è un'isola artificiale creata da baluardi di rocce e affondando vecchie navi sequestrate cariche di rocce.

Il periodo migliore per visitare Perast è durante l'estate o all'inizio dell'autunno. Piccoli pontili in pietra non sono mai sovraffollati e nuotare circondati da questo scenario spettacolare è assolutamente un'esperienza unica.


Lo scrittore

Katarina Kalicanin

Katarina Kalicanin

Io sono Katarina e il paese che conosco di più è sicuramente il mio: Montenegro. Escursionista attiva costantemente in contatto con la natura, sono ansioso di presentare il mio paese al mondo.

Altre storie di viaggio