Rafting sotto le stelle sul fiume Vrbas

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Conoscete un posto in Europa dove è possibile praticare il rafting, la canoa o il kayak notturno? Un luogo con sentieri illuminati e canyon? Un luogo sinonimo di avventura estrema e adrenalina? In caso contrario, ricorderete il suo nome - fiume Vrbas. Grande fiume (235 km) della Bosnia-Erzegovina occidentale, Vrbas è uno dei pochi fiumi al mondo a soddisfare i requisiti per la discesa notturna lungo le rapide e le cascate.

La Bosnia-Erzegovina è nota per le sue avventure in rafting, che è di gran lunga la sua attività all'aria aperta più sviluppata. La Bosnia ha quattro fiumi infuria che offrono possibilità di rafting, ma se si desidera la migliore esperienza, optare per Vrbas River Canyon. Il rafting su questo fantastico fiume è di classe mondiale, confermato dai Campionati Europei di Rafting d'acqua bianca (2015) e dai Campionati del Mondo di Rafting (2009).

Vrbas è un fiume di montagna veloce con diversi tratti scintillanti e scabrosi, oltre a rapide cascate. E 'tra i pochi fiumi più attraenti d'Europa con grado di gravità 3-4 (e 1-2 su alcuni percorsi), che offre opportunità sia per l'avventura selvaggia e adrenalina, ma anche il piacere pacifico. Vrbas passa attraverso due canyon: il Canyon Tijesno (5 km) e il Canyon Podmilačje (8 km). La lunghezza per gli sport acquatici è di 31 km (dalla diga di Bočac al centro di Banja Luka). Gli appassionati di sport estremi possono godere di questa bellezza su 5, 11, 14 e 21 km di sentieri.

Cosa aspettarsi? Una fusione di natura selvaggia incontaminata, adrenalina, sfide e ben nota ospitalità bosniaca. Tutto questo è più che sufficiente per godersi il fiume Vrbas smeraldo e cristallino.

Oltre al rafting, il fiume Vrbas è ideale per il salto libero, l'equitazione in kayak e il canottaggio in kayak. Fuori dai sentieri battuti per gli altipiani intorno al canyon sono eccellenti escursioni, arrampicate, percorsi per mountain bike e passeggiate dove si ha una vista fenomenale del fiume sottostante. Le pareti del canyon ospitano falchi, aquile e falchi.


Lo scrittore

Ljiljana Krejic

Ljiljana Krejic

Sono Ljiljana, della Bosnia-Erzegovina. Essendo un giornalista, non posso sfuggire a questa prospettiva quando viaggio. La mia missione è farvi esplorare l'ultima gemma ancora da scoprire in Europa.

Altre storie di viaggio