Salzburger Nockerl - un delizioso e arioso dessert di Salisburgo

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

La cucina salisburghese è considerata una delle più raffinate e apprezzate in Austria, con la sua lunga tradizione di preparazione di prelibatezze. Il Salzburger Nockerl, il dolce soufflé soffice o l'arte del gnocco di Salisburgo, è il suo punto culminante e il dolce molto tipico per il quale la città di Salisburgo è famosa. Il "Salzburger Nockerl" ha poco in comune con i rinomati gnocchi di noce, che fanno parte integrante della cucina tradizionale austriaca. L'ariosità e la morbidezza, così come il fatto che sono dessert servito fresco è ciò che lo distingue da altri gnocchi e che lo ha reso famoso in tutto il mondo.

Il Salzburger Nockerl è preparato con ingredienti molto semplici: zucchero, uova e farina. Si inizia sbattendo gli albumi con lo zucchero fino a quando sono molto rigidi e poi mescolando con cura il tuorlo, lo zucchero vanigliato e un po' di farina, in modo che i tuorli siano ancora visibili e fino a raggiungere la consistenza ariosa. La parte importante prima della cottura in forno è quella di formare tre picchi di forma piramidale che vengono cosparsi di zucchero in polvere. Queste tre cime raffigurano le montagne innevate del Salisburghese Rainberg, del Kapuzinerberg e del Gaisberg. Mönchsberg confina con il centro storico verso il fiume Salzach, il Rainberg alle sue spalle e il Kapuzinerberg, sul lato nord opposto del fiume. Il soufflé è per lo più accompagnato dalla composta di mirtilli rossi e deve essere servito immediatamente, altrimenti le cime crollano. E' un fenomeno come da ingredienti molto semplici si possa portare sul tavolo una delicatezza così sofisticata.

Quale artista di cucina ha inventato questo dolce popolare e ben noto, non ci sono chiare informazioni storicamente basate. Secondo la leggenda, nel XVI secolo Salome Alt, il Principe-Arcivescovo di Salisburgo Wolf Dietrich von Raitenau, inventò questa prelibatezza. L'altra leggenda si spinge ancora oltre e dice che il principe-arcivescovo fosse innamorato della sua padrona solo per la sua arte di fare questa prelibatezza.

Oggi potete trovare il Salzburger Nockerl nel menu di quasi tutti i caffè tradizionali e consolidati e degli hotel non solo della città di Mozart, ma di tutta l'Austria. Questa pasta è intesa come un dessert per uno, ma è sovradimensionato per una persona. Pertanto si dovrebbe meglio godere il Nockerln in una società. Se siete a Salisburgo non perdete questo dolce probabilmente il più famoso della città, senza contare ogni turista austriaco souvenir Mozartkugel.


Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Ogi Savic

Ogi Savic

Io sono Ogi. Giornalista ed economista, vivo a Vienna e mi appassiona lo sci, i viaggi, il buon cibo e le bevande. Scrivo di tutti questi aspetti (e non solo) della bella Austria.

Altre storie di viaggio