Cover photo © Credits to krimml-wasserfalldorf.at
Cover photo © Credits to krimml-wasserfalldorf.at

Il Krimmler Tauernhaus, baita di montagna vecchia di sei secoli

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Il Krimmler Tauernhaus, antica locanda di montagna di sei secoli, è una delle case dei Tauri in Austria, situata a 1622 m sul livello del mare, nella valle dell'Achental e sul passo alpino tra l'Austria e l'Alto Adige italiano. Per secoli è stata per secoli una stazione di sosta per viaggiatori e commercianti lungo il percorso dal sud all'Europa centrale.

Case dei Tauri

Le case dei Tauri erano diversi ospizi e stazioni di riposo, che venivano mantenuti dall'arcidiocesi di Salisburgo, lungo le mulattiere per viaggiatori e samer, persone che trasportavano carichi di animali da soma, attraverso le montagne. Sono state create in diverse valli dei Tauri e servivano come stazioni per il cambio degli animali da soma e, in caso di maltempo, come ospizi. Per gli arcivescovi di Salisburgo, i proventi del commercio erano un'importante fonte di reddito, in particolare attraverso i pedaggi. Per questo motivo erano interessati a incrementare il commercio attraverso i passi alpini di Salisburgo. Con la creazione delle cosiddette case dei Tauri lungo le principali vie commerciali, già nel Medioevo, volevano promuovere il commercio e rendere più attraenti i passi alpini d'alta montagna.

Foto © Crediti a Marek Soltysiak

Il compito più importante di un proprietario di una casa dei Tauri era la manutenzione delle strade e la loro apertura durante tutto l'anno. Avevano anche bisogno di erigere i cartelli indicatori, piramidi di pietra e pali da neve in inverno. I proprietari erano obbligati a fornire ai viaggiatori un alloggio, dove i poveri viaggiatori dovevano essere alloggiati e nutriti gratuitamente. In un caso in cui un viaggiatore si è perso o è morto in un incidente sulla sua strada, era un dovere del proprietario di cercarli e salvarli. E se muoiono, i proprietari hanno dovuto trasportarli al cimitero successivo. Per i loro servizi, avrebbero ricevuto un'assegnazione annuale di cereali dagli arcivescovi di Salisburgo.

Sopra siepi e fossati - Heroine Liesl Geisler-Scharfetter

Una padrona di casa di Krimmler Tauernhaus - Liesl Geisler-Scharfetter, ha aiutato l'organizzazione umanitaria ebraica a contrabbandare in Italia 8000 sopravvissuti all'Olocausto dell'Europa orientale per raggiungere la Palestina attraverso il porto di Genova. Questo itinerario è stato scelto perché era l'unico confine della zona di occupazione americana con l'Italia. Le forze di occupazione americane sono state le uniche a tollerare il passaggio. I rifugiati sono stati accolti in gruppi di 200-300 persone, da un campo profughi di Saalfelden attraverso la città di Krimml, passando per le cascate di Krimml, attraverso la valle Achental fino al Krimml Tauernhaus, dove sono stati nutriti e riposati prima di proseguire fino al valico di frontiera con l'Italia.

Foto © Crediti per bundesheer.at

Esperienza sugli alpeggi

Il Krimmler Tauernhaus ha servito il suo scopo per oltre mezzo millennio. Tuttavia, nel XIX secolo, il trasporto degli animali da soma aveva perso la sua importanza. Così, è diventato un po' più tranquillo intorno al Tauernhaus. La situazione cambiò quando iniziò il periodo del turismo alpino e gli escursionisti di montagna portarono i visitatori al Krimmler Tauernhaus per ammirare la bellezza delle cascate del Krimml e del Krimml Achental. Dall'inizio del XX secolo, quando il sentiero delle cascate lungo le cascate di Krimml è stato ampliato per raggiungere Tauernhaus, il numero di turisti è aumentato in modo esponenziale.

Foto © Crediti a krimmler-tauernhaus.at

Raggiungere il Krimmler Tauernhaus non è un compito facile. Si trova nel cuore del Parco Nazionale degli Alti Tauri, come unica fattoria del Parco Nazionale, e non c'è una strada di accesso pubblico. Pertanto, l'unico modo per raggiungerla è a piedi dopo tre ore di cammino, in mountain bike o con un taxi del Parco Nazionale, che viene fornito dai proprietari. Oggi, oltre sei secoli fa, il Krimmler Tauernhaus offre tutti i comfort di un moderno hotel.


Lo scrittore

Ogi Savic

Ogi Savic

Io sono Ogi. Giornalista ed economista, vivo a Vienna e mi appassiona lo sci, i viaggi, il buon cibo e le bevande. Scrivo di tutti questi aspetti (e non solo) della bella Austria.

Altre storie di viaggio