© Wikimedia/Roland Zumbuehl
© Wikimedia/Roland Zumbuehl

Stazioni sciistiche nel Cantone di Vaud; Leysin

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Le montagne occupano oltre il 60% della Svizzera; le stazioni sciistiche svizzere sono note per i loro migliaia di chilometri di piste, oltre a numerose altre opportunità di svago per gli amanti dello sport o della natura. Villaggi dall'aspetto pittoresco si aggiungono a questo quadro ispiratore. Il Cantone di Vaud, che si estende dai monti del Giura a ovest fino alle Alpi a est, è uno Stato della Svizzera romanda. Conta numerose stazioni sciistiche dove potersi godere la neve e un po' d'aria fresca! Se prendete in considerazione un soggiorno in una stazione sciistica svizzera, Leysin sarà sicuramente un'ottima scelta. Troverete un sacco di modi per godervi la montagna tutto l'anno!

Leysin ski resort
Leysin ski resort
1854 Leysin, Suisse

Un villaggio di montagna con una lunga storia

Ad est del Cantone di Vaud, appena sopra la città di Aigle, Leysin si trova sulle Alpi a 1263 metri di altitudine. Nonostante la sua altitudine relativamente bassa per una stazione sciistica alpina, è comunque uno dei villaggi più alti del Cantone. Leysin è nota come stazione sportiva invernale ed estiva, che ha ospitato nel tempo personalità internazionali come Charles-Ferdinand Ramuz, Auguste Piccard, Mahatma Gandhi, il cantante francese Claude François e la regina belga Fabiola.

Tuttavia, le prove dell'occupazione umana in questo luogo risalgono all'età del bronzo. Durante il Medioevo, il villaggio, che per la prima volta fu conosciuto come "Leissins", contava alcune centinaia di abitanti, e questo non cambiò fino al XIX secolo.

© Wikimedia/unknown author
© Wikimedia/unknown author

Una popolare destinazione di turismo curativo

A partire dagli anni settanta del XIX secolo, il villaggio che oggi si chiama Leysin è diventato una meta popolare per le persone affette da diverse malattie. Un numero impressionante di 18 sanatori sono stati costruiti per ospitare persone affette da rachitismo, cretinismo e tubercolosi. All'epoca, l'aria pulita era considerata cruciale per la ripresa; una campagna pubblicitaria di successo ha prodotto un enorme flusso di vacanzieri della salute in arrivo. È stato aperto un percorso per accedere facilmente al villaggio in rapida crescita. Un servizio ferroviario che collega Leysin alle linee principali di Aigle è iniziato nel 1897. Questa ferrovia a cremagliera esiste ancora oggi. Prendere le piccole carrozze ad Aigle per una ripida salita rappresenta un ottimo modo per accedere a Leysin godendo di una vista mozzafiato sulla montagna.

© iStock/Andrew1012
© iStock/Andrew1012

Durante la prima guerra mondiale, i prigionieri malati provenienti dai campi francesi o tedeschi si recavano nella Svizzera neutrale per essere curati. Leysin era uno dei villaggi che li accoglieva. Il villaggio ha continuato a crescere durante il periodo tra le due guerre come meta di cura. 3.500 pazienti sono stati ospitati in 80 sanatori nel 1946.

Dal turismo curativo alla località di villeggiatura invernale ed estiva

I sanatori hanno chiuso gradualmente negli anni '50 e '60: Un efficace trattamento antibiotico è stato infine trovato per curare la tubercolosi. Leysin ha dovuto reinventarsi. All'epoca c'è stato un boom di stazioni invernali ed estive e il villaggio si è unito alle stazioni sciistiche emergenti. Nel 1956 fu costruita la prima funivia. I vecchi sanatori hanno reso perfetti gli edifici da trasformare in hotel. Alcune di esse sono diventate rinomate scuole internazionali.

© Marie-Madeleine & Giuseppe
© Marie-Madeleine & Giuseppe

Oggi Leysin è una modesta località di villeggiatura con un pittoresco centro storico e l'accesso a diverse strutture sportive invernali ed estive: il luogo ideale per chi è alla ricerca di una destinazione adatta alle famiglie e a misura d'uomo.

Il comprensorio sciistico di Leysin è collegato a Les Mosses e La Lécherette con uno skibus di 9 minuti. I 100 chilometri di piste da sci soleggiate esposte a sud si estendono tra i 1.250 e i 2.331 metri di altitudine. In inverno si può godere di neve e sole in abbondanza. Proprio sotto il paese un altopiano (in piano), è perfetto per gli amanti dello sci di fondo.

© Marie-Madeleine & Giuseppe
© Marie-Madeleine & Giuseppe
The Kuklos - revolving restaurant
The Kuklos - revolving restaurant
La Berneuse, 1854 Leysin, Suisse

Se passate un giorno o più a Leysin, non dimenticate di andare al ristorante Kuklos. Questo ristorante girevole unico nel suo genere si trova sulla cima della montagna di Bernause (2048 m.), con una vista a 360 gradi sulle montagne circostanti e sulla regione del lago di Ginevra con i suoi famosi vigneti. Potete godervi questi panorami mentre mangiate, poiché la rotazione si completa in un'ora e mezza. Il ristorante è raggiungibile con la funivia che parte dal centro del paese.

Se avete voglia di un soggiorno in una stazione sciistica del Cantone di Vaud, Leysin è sicuramente un'opzione interessante. Ci sono molti modi per godersi la montagna e l'aria fresca in tutte le stagioni!


Lo scrittore

Marie-Madeleine & Giuseppe Renauld

Marie-Madeleine & Giuseppe Renauld

Marie-Madeleine e Giuseppe sono una coppia che vive a Ginevra, Svizzera. Sono entrambi appassionati di viaggi, storia, culture e cucina tradizionale. Condividono storie su Bruxelles e il sud del Belgio, così come la valle italiana del Monte Bianco e dintorni.

Altre storie di viaggio