iStock/alexeys
iStock/alexeys

Il pellegrinaggio annuale alla Basilica di Cartago

4 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Cultura costaricense: Un miscuglio di tradizione e contemporaneità

Le celebrazioni religiose sono meravigliose occasioni per conoscere le persone e il luogo che si sta visitando. Le celebrazioni spirituali in Costa Rica riflettono spesso la cultura nazionale attraverso una curiosa mescolanza di pratiche tradizionali con la vita moderna. Ti invito a trovare la bellezza.

© iStock/Florin Cnejevici
© iStock/Florin Cnejevici

Lasciatevi affascinare dalla cultura in Costa Rica

Mentre viaggiamo, la maggior parte di noi sono pronti ad ammirare paesaggi naturali, assaporare nuovi cibi e godere di artigianato locale, musica e canto. E' importante zoomare anche sulle tradizioni culturali. Sono sempre affascinato da come queste tradizioni influenzano il modo in cui le persone pensano, cosa credono. Dalle pratiche agricole agli eventi atmosferici, dai rimedi domestici alle credenze spirituali; c'è un'enorme diversità tra i paesi, spesso anche all'interno dei paesi e delle comunità. E' vero tanto nei paesi poveri quanto in quelli ricchi.

I "Viaggiatori Aperti" osservano e pongono domande per capire

A volte è difficile valutare le pratiche tradizionali, soprattutto se non si condividono le credenze che stanno dietro a questi rituali. Il vostro apprezzamento arriverà facilmente se cercate di non confrontare le vostre convinzioni o conoscenze basate sulla cultura con le credenze e le pratiche locali.

Con più viaggiatori che esplorano più luoghi e in giovane età, sta emergendo un nuovo tipo di "viaggiatore aperto". Allo stesso tempo, poiché le comunità locali sono esposte ad un numero crescente di turisti e alla loro diversità. Crea una crescente tolleranza e curiosità verso gli stranieri. I "viaggiatori aperti" osservano con sincero apprezzamento. Hanno lo scopo di esplorare diversi sistemi di credenze facendo domande e ascoltando le risposte senza giudicare. Ovunque io viaggi e soprattutto vivendo in Costa Rica, cerco di essere tra questi ultimi. Confessione! Più di una volta ho imparato qualcosa di nuovo! Spero che lo farai anche tu.

© Flickr/Moth Clark
© Flickr/Moth Clark

La cultura e la costituzione costaricense garantiscono la libertà religiosa

La Costituzione costaricense, esposta al Museo Nazionale Costa Rica di San José, garantisce la democrazia e la libertà religiosa per tutte le fedi. I costaricani sono orgogliosi di questo e un'ampia tolleranza religiosa esiste in tutto il paese, anche nelle comunità più remote. Tuttavia, il Costa Rica è ancora fondamentalmente un paese cattolico. Molte feste come la Pasqua e il Natale sono celebrate mescolando i riti cattolici costaricani e i cibi tradizionali (come le sfilate pasquali, o le deliziose empanadas de chiverre e i tamales natalizi) con attività moderne (come i cesti pasquali, le storie di San Nicola o i biscotti di Natale).

I credenti costaricensi, come molti fedeli in tutto il mondo, esprimono la loro dedizione facendo santuari, organizzando elaborate celebrazioni spirituali e completando i pellegrinaggi in luoghi che considerano sacri. Che tu condivida o meno la fede religiosa, è impressionante osservare queste antiche tradizioni di fede che continuano ad essere espresse nella cultura nazionale attraverso il tempo.

©  Flickr/Boo Glass
© Flickr/Boo Glass
National Museum of Costa Rica
National Museum of Costa Rica
Cuesta de Moras, San José, Costa Rica

Osservare le celebrazioni costaricensi; vivere la cultura

Se vi capita di essere in Costa Rica l'ultima settimana di luglio al 2 agosto, potete osservare l'impressionante pellegrinaggio annuale alla Basilica di Cartago City. Si tratta di un evento nazionale e festa nazionale stupefacente per onorare il santo patrono della Costa Rica, La Virgen de Los Ángeles. Nel 2019, si stima che più di 2 milioni di fedeli devoti, conosciuti come "Romeros" in Costa Rica, hanno fatto il pellegrinaggio. Venivano da ogni angolo del paese e dall'America Centrale.

©  Flickr/Mario
© Flickr/Mario
Basilica Our Lady of the Angels, Cartago
Basilica Our Lady of the Angels, Cartago
Basílica, Avenida 1A, Provincia de Cartago, Cartago, Costa Rica

Chi sono i Romeros (Pellegrini) e come viaggiano?

Pellegrini di tutto il mondo, i pellegrini costaricani sono di tutte le età e vengono in autobus, auto, bicicletta e a piedi. Gli escursionisti spesso camminano di notte per evitare il traffico e il caldo del giorno. Alcuni arrivano a lunghe distanze in ginocchio. Da San José alla Basilica La Virgen de Los Ángeles, dista circa 22 chilometri, e circa 38 km dall'aeroporto internazionale Juan Santamaria; ma molti arrivano molto più lontano. Spesso la gente si inginocchia quando si arriva ai gradini della Basilica, entrando in ginocchio nel santuario per completare il viaggio.

©  Flickr/Mario
© Flickr/Mario

Perché vengono i Romero?

In Costa Rica intraprendere il pellegrinaggio (chiamato "La Romería") è un atto di fede devota per onorare la Beata Vergine Maria. Nella maggior parte dei casi, le persone danno motivi per fare un sacrificio in cambio di un miracolo o di un favore richiesto; o perché stanno mantenendo una promessa di una preghiera o di un miracolo che hanno già ricevuto. Nel corso della storia cattolica, ci sono stati numerosi eventi soprannaturali attribuiti al ruolo della Vergine Maria nel contribuire alla redenzione dell'umanità.

Vale la pena di visitare la Basilica non solo per apprezzare l'elaborata bellezza della chiesa stessa con le sue opere d'arte conservate, le vetrate luminose e le delicate architetture, ma anche per passeggiare nel museo della Basilica. In mostra la pietra originale dove la leggendaria contadina ha trovato la statuetta di una madre con in braccio un bambino (conosciuta come "La Negrita"). Inoltre, c'è una sorprendente collezione di oggetti che i Romeros (Pellegrini) hanno lasciato vicino al santuario, che presumibilmente rappresentano preghiere di risposta per bambini e neonati sani, interventi chirurgici di successo, buoni raccolti, viaggi sicuri, matrimoni benedetti, ecc.

©  Flickr/Gesline Anrango
© Flickr/Gesline Anrango

Siete incoraggiati ad osservare come la cultura costaricense viene catturata attraverso un mix di tradizione cattolica incluso nella vita contemporanea, con la partecipazione di giovani e meno giovani - a volte indossando dispositivi bluetooth e con telefoni cellulari che riproducono musica o video su YouTube.


Lo scrittore

Susan Wesley-Vega

Susan Wesley-Vega

Il mio nome è Susan e vengo dagli Stati Uniti, ma vivo ad Alajuela, Costa Rica da 15 anni. Mi piace scoprire la specialità in ogni luogo in cui vado. Scrivendo di posti favolosi legati all' ecoturismo nel mio paese d'adozione, la Costa Rica, spero di ispirarvi a venirli a vedere di persona!

Altre storie di viaggio