Il meglio del Danubio: Parco Nazionale Djerdap

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Durante il suo lungo percorso verso il Mar Nero, il Danubio attraversa 10 paesi diversi, più di ogni altro fiume del pianeta. Può essere solo il secondo fiume più lungo d'Europa, ma è certamente il più stimolante - ci sono opere d'arte, poesie e composizioni create intorno ad esso. Lungo il suo percorso attraverso la Serbia, il Danubio lascia tracce notevoli di storia, cultura e natura selvaggia. Nel nord-est della Serbia, diventa il confine naturale tra la Serbia e la Romania e un luogo protetto di natura meravigliosa - Parco Nazionale Djerdap.

L'impressionante gola di Djerdap

La parte dove il fiume attraversa saldamente le montagne dei Carpazi è popolarmente chiamata "le porte di ferro". In questo luogo, il parco nazionale Djerdap lascia la Serbia e diventa il Parcul Naturale Porțile de Fier, il parco naturale della Romania sud-occidentale. La gola di Djerdap ha una lunghezza di circa 100 km e rappresenta una valle fluviale composta da quattro gole più piccole, separate da burroni.

Rimedi naturali del Parco

Uno dei rimedi naturali del parco è il fiume Blederija, nato in una sorgente minerale di costante 17 ° C. Si precipita verso il basso, creando una cascata Blederija rinfrescante. E 'alto 8 metri, e la gente del posto può giurare che le fate di legno bagno in esso.

Le riserve naturali di Veliki Strbac e Mali Strbac sono i luoghi di massima protezione all'interno del parco. È il deserto dorato della Serbia, che è possibile visitare solo con una guida professionale e in un ambiente specifico. Solo per illustrare l'importanza di questa riserva naturale altamente protetta: tutte le specie di piante che crescono qui sono le stesse che sono cresciute su questa terra prima dell'ultima era glaciale. Piuttosto sorprendente, giusto?

A causa di un sacco di acqua corrente e calcare, l'area del Parco Nazionale di Djerdap nasconde diverse grotte. La grotta di Rajko è una delle più grandi della Serbia ed è spettacolare per le forme e i gioielli a forma di cristallo delle grotte in forma di stalattiti bianche.

Parco nazionale di Djerdap nel tempo

Una delle civiltà più antiche dei paesi balcanici ha lasciato il segno nei pressi della gola di Djerdap. Il luogo è conosciuto come un importante sito archeologico di Vir Lepenski, ed i reperti risalgono al 9.500 aC. Il luogo è notevole per le numerose sculture a forma di pesce e la particolare architettura di una civiltà preistorica unica.

Per gli appassionati di storia romana, è possibile effettuare un intero tour a tema patrimonio romano, visitando alcuni dei più importanti siti dell'antica Roma in questa zona: i resti della fortezza militare Diana, ponte di Traiano e Tabula Traiana. Il loro cugino più giovane, la maestosa fortezza di Golubac, è un must anche per gli appassionati di storia (o di fantasia epica in questo caso).

È vero che il Danubio segna la Serbia su così tanti livelli: geograficamente, culturalmente e naturalmente. Ma la Serbia lascia il segno anche sul magnifico corso del secondo fiume più lungo d'Europa. Il Parco Nazionale di Djerdap è il luogo dove il Danubio raggiunge i punti più ampi, stretti e profondi del suo corso. Quindi è una visita obbligata per coloro che vogliono sperimentare la maggior parte e il meglio del (non così blu) Danubio.

Foto di Ljiljana Doroslovac

Djerdap National Park
Djerdap National Park
Golubac Fortress
Golubac Fortress
Golubac, Serbia
Danube
Danube
Iron Gates  (Portile din Fier)
Iron Gates (Portile din Fier)
Iron Gates, Roumanie
Blederija Waterfall
Blederija Waterfall
Blederije Waterfall, River, Serbia
Lepenski Vir
Lepenski Vir
Boljetin bb, Lepenski vir, Donji Milanovac 19220, Serbia
Rajko's Cave
Rajko's Cave
Majdanpek, Serbia

Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Milena Mihajlovic

Milena Mihajlovic

Io sono Milena e mi piace viaggiare, fare escursioni e tutto ciò che riguarda il caffè. Attraverso le mie storie, voglio ispirarvi a considerare la Serbia, il mio caro paese natale, per il vostro prossimo viaggio.

Altre storie di viaggio