I comprensori sciistici più grandi dell'Austria

meno di un minuto di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Una delle caratteristiche più importanti di una buona stazione sciistica è la qualità del trasporto a fune, cioè gli impianti di risalita. L'Austria, paese alpino con numerose stazioni sciistiche, dispone di un'infrastruttura di prim'ordine per il trasporto aereo. L'azienda Doppelmayr, leader mondiale nella produzione di impianti a fune, ha costruito in Austria, nello stato federale del Voralberg, la maggior parte degli impianti di risalita.

In questo articolo vi presenteremo le 2 funivie più grandi d'Austria. Entrambi si trovano nella famosa valle sciistica Zillertal.

Ahornbahn, è la più grande funivia dell'Austria che collega la città di Mayerhofen alla vicina montagna di Ahorn. In soli 6,5 minuti si viaggia da 680 a 2.000 metri di altezza su una corda di 3 km di lunghezza. La cabina di Ahornabahn offre spazio per 160 persone. È stato inaugurato nel 2006 in sostituzione di una vecchia funivia del 1968. In inverno trasporta gli sciatori e funge da alimentatore per il comprensorio sciistico di Ahorn, in estate è punto di partenza per gli escursionisti e gli altri che vogliono esplorare le montagne.

150er Tux è la seconda funivia più grande d'Austria situata nell'area sciistica Zillertal 3000. È lungo circa 2 km e collega il monte Penken con la vetta Wangelspitz, alta 2420 m, in soli 3,5 minuti. Nella sua parte più ripida supera il 74% di pendenza. 150er Tux è stato costruito da Dopelmayr nel 2001 e offre posto per 150 persone.

Non importa se non sei sciatore o snowboarder cavalcare su questi due giganti è una grande esperienza per tutti e si dovrebbe provare, anche se sei po 'acrofobica.


Lo scrittore

Ogi Savic

Ogi Savic

Io sono Ogi. Giornalista ed economista, vivo a Vienna e mi appassiona lo sci, i viaggi, il buon cibo e le bevande. Scrivo di tutti questi aspetti (e non solo) della bella Austria.

Altre storie di viaggio