Doudou Festival a Mons: una settimana folkloristica e festiva per un felice "Ducasse 2018"

6 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

The Doudou, what is it?

Il Doudou o "Ducasse de Mons" è l'evento della città di Mons. È una festa popolare che si svolge ogni anno la Domenica della Trinità (57 giorni dopo Pasqua). Tutto inizia con una processione organizzata nel XIV secolo per scongiurare la peste e questa festa è ormai conosciuta in tutto il mondo. È riconosciuto come uno dei capolavori del patrimonio orale e immateriale dell'umanità dall'UNESCO dal novembre 2005. La festa comprende due parti importanti e giochi: in primo luogo, la processione, la discesa e la rivolta del Santuario di Waltrude e, in secondo luogo, il combattimento di San Giorgio di nome Lumeçon. Per una settimana, i visitatori curiosi e gli abitanti di Mons festeggiano, ballano e cantano insieme al ritmo del Doudou. E per noi, i Montois, è un'occasione per incontrare e vedere vecchi amici e conoscenti nelle strade affollate.

Il Doudou designa tanto il Drago stesso come l'insieme dei festeggiamenti. Per non parlare di "El Doudou", l'aria del Doudou che è l'inno nazionale montois, che si deve sapere assolutamente se si vuole partecipare all'atmosfera generale (perché credetemi, può risuonare a lungo nelle vostre teste dopo questa settimana folle nel folklore...).

The Stars of the Doudou

Il drago malvagio chiamato "El Biete

Egli è la mascotte, la grande stella! Il drago verde o "El Biète" per i Montois simboleggia il disturbo sociale. È lunga più di dieci metri e pesa circa 180 kg. E 'ornata con molti nastri (nei colori belgi nero rosso e bianco e rosso per i colori montois). L'estremità della coda è composta da diverse code di cavallo. Questo si riferisce ai capelli del Doudou che porta fortuna e la gente li tira fuori durante la battaglia di Lumeçon. La cresta dell'animale è rossa e le sue pinne sono nere come la gonna. Ma il drago Doudou non sarebbe una grande star senza gli uomini bianchi che lo indossano durante la lotta.

Il valoroso cavaliere Saint-Georges

Egli è l'eroe durante la battaglia, il salvatore! Saint-Georges simboleggia l'ordine sociale. Cavalca su un cavallo nero e indossa un cappotto giallo, il colore solare, un pantalone bianco e una camicia blu. Indossa anche un casco corazzaro del tipo First Empire. Le sue armi sono la lancia, la spada e la pistola, che evocano non solo valori bellici, ma anche simboli di potere o di giustizia. Gloria a San Giorgio!

Il Santo Patrono di Mons: Sainte-Waudru o Santa Waltrude

Lei è anche la stella, perché è lei, il fondatore della città! Lei è nata a Cousolre nel 612 e morta il 9 aprile, 686 o 688 in Mons. Sposata con il conte dell'Hainaut, ha cresciuto quattro figli. Dopo che suo marito si ritirò in un'abbazia, lei stessa divenne suora nel 656. Fondò il suo convento (Sainte-Waudru) e intorno ad esso crebbe la città di Mons. Il santuario di Santa Waltrude è conservato nella Collegiata di Santa Waltrude. Ogni anno, durante il Doudou, è oggetto di una cerimonia commovente il Sabato sera. Attraverso questa sessione solenne, il Decano affida al Sindaco le reliquie del santo in modo da procrearle il giorno dopo nelle strade della città. Il santuario è posto sulla Car d'Or, un carro dorato, e trainato da cavalli.

Tutti gli altri attori e giocatori del Doudou

Siamo tutti piccole stelle! Molto importanti sono anche gli altri attori come i Mentoni, i Diavoli, gli Uomini delle Foglie, Cibèle e Poliade, tutti i giocatori e le persone che partecipano alla processione, alla rivolta del Santuario di Waltrude e alla salita della Car d'Or. E, ovviamente, voi e tutti gli spettatori senza i quali non sarebbe un gioco così buono e un Ducasse felice!

And now... Let the festivities begin...

Et ric, et rac, su va sketer l'baraque !

Typical agenda of the Ducasse with the highlights:

Mercoledì 23 maggio, 2018

È il giorno della pre-apertura. Ci sono una ripetizione dei musicisti del Doudou sul chiosco della piazza principale (Grand Place) e molti eventi e concerti nei caffè di Mons (piazza principale e Marché aux Herbes).

Giovedì 24 maggio 2018

Questo è l'APERTURA..."Il Doudou si apre ovunque..." sulla piazza principale. Animazioni e concerti in città.

Venerdì 25 maggio 2018

Questo è il centro diurno per concerti gratuiti... Concerto di Carillon del Campanile, serata di poesia in onore degli scrittori montoesi, animazioni e concerti la sera nella Grand Place e nel Marché aux Herbes.

Sabato 26 maggio 2018

È un giorno importante... Diverse processioni e fanfare, mostra di oggetti di Sainte Waudru e di Saint Georges e la sera alle 20 della famosa cerimonia della "Discesa del santuario di Sainte-Waudru". Alle 22 un evento inevitabile della Ducasse e uno dei miei preferiti: il "Ritiro delle fiaccole". Il suo principio è semplice: le persone si riuniscono in fondo alla strada di Nimy dove sono unite dalla Musica del Pensionamento Fiaccole che assicura l'animazione musicale e il tempo che anima la "processione". Un gruppo di volontari, i "Compagni del Ritiro", portano le torce e si pongono su entrambi i lati dei musicisti e prendono la guida. La folla si è riunita, i gruppi si sono formati e i musicisti hanno dato il via alla tradizionale "American Patrol" e naturalmente l'Air du Doudou e il corso surreale e faticoso ha avuto inizio. E' un momento pazzo!

Domenica 27 maggio 2018: D-DAY

È il giorno! E inizia la mattina presto. Dopo la solenne Messa della Trinità e il corteo di San Giorgio, arriva la posa del santuario di San Waudru sul Car d'Or, la liberazione del Drago dalla sua grotta, la processione dei personaggi della famosa battaglia detta "Lumeçon" e la processione del Car d'Or che inizia alle ore 9.30 del mattino. La Car d'Or è la più grande e bella processione storica e religiosa della Vallonia e una delle più importanti del paese. Ruotando in senso orario, la Processione rappresenta le confraternite e le corporazioni che hanno fatto la ricchezza della città. Allo stesso tempo, traccia lo spazio della città. Lasciata la collegiata, fa il "giro" della città (attraverso le sue parrocchie) per tornare alla collegiata, attraverso la rampa Sainte Waudru.

In alto, mio padre e sua moglie che sono nel coro Rolandins.

Qui sotto, un piccolo sguardo in video della processione Car d'Or.

Se volete informazioni più precise sulle diverse tappe, vi invito a scoprire questo sito di mons.

A mezzogiorno, è l'ascesa della Car d'Or aiutata dalla folla furiosa.

Poi arriva la famosa battaglia conosciuta come "Lumeçon". Le campane di San Waudru suonano fuori e l'Air du Doudou si sente dal campanile. E' giunto il momento. Il tempo per San Giorgio e il Drago di scendere in rue des Clercs. Le due figure leggendarie si sfideranno sulla Grand'Place. Migliaia di locali li attendono. Non perderebbero l'evento per niente al mondo. San Giorgio viene prima, seguito da vicino dai cinesi, responsabili della sua protezione. Gli agenti di polizia e i vigili del fuoco che indossano costumi d'epoca si assicurano che tutti siano al sicuro. Tutti si incontrano nell'arena, lavorato in una frenesia degna delle più grandi battaglie di gladiatori. Se volete la descrizione dettagliata, vi invito ad andare su questo sito. E 'favoloso ed energico spettacolo con tutti i personaggi importanti e le persone che cercano di strappare i capelli fortunati di de Doudou.

La lotta è un rituale e uno scenario meticoloso. Per viverlo in immagine ecco un piccolo video.

El biete est morte

"Il Biete è morto" è la frase che la gente dice ad ogni estremità del combattimento con un po 'di malinconia ...

Lunedì 28 maggio 2018

Questo è il giorno della vendita giorno mostro e DJ che ti fanno muovere la sera con il Doudou Sound Party. Andiamo a fare shopping e ballare!

Martedì 29 maggio 2018

Un ultimo giorno per chiudere la manifestazione e la sera nella Grand Place non perdere i fuochi d'artificio e i concerti di diverse fanfare locali e internazionali. È sempre con un po' di nostalgia che questa giornata finisce e annuncia la fine del Doudou per gli adulti.

E' la fine della Ducasse degli adulti... Ma da qualche anno celebriamo anche il Doudou dei bambini e degli adolescenti. Lo facciamo anche noi, ma con i più piccoli, il sabato e la domenica della stessa settimana. È il "Piccolo Lumeçon".

Per il programma dettagliato di quest'anno con le pianificazioni. Clicca qui.

In vlà co pou ein an

"E ancora per un anno...". Tempo libero per le festività. Ci vediamo l'anno prossimo...


Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Roxane Casula

Roxane Casula

Sono Roxy, un fan della natura, dell'arte, dei viaggi, della musica e delle feste dal Belgio. Sono giocoso per scoprire tutte le bellezze e le diverse culture della nostra piccola terra blu.

Altre storie di viaggio