Pronto a vivere tu stesso questa storia?

Pianifica il tuo viaggio

La maestosa Cittadella dalle emozioni ambivalenti

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

La situazione è data: siete a Budapest, dove siete venuti qui perché avete sentito parlare della sua bellezza, e vi state chiedendo dove andare a osservare il suo miracolo dall'alto, per ottenere una vista dall'alto della città. Le scelte sono le seguenti: salite sul Budapest Eye, una ruota gigante in Piazza Deák; visitate uno dei bar panoramici di Budapest; salite al favoloso Castello di Buda per ammirare la città; oppure visitate la collina Gellért, il punto più alto di Budapest, nelle vicinanze del centro. In questo luogo, si può avere la possibilità di ammirare il panorama completo della capitale ungherese, ai piedi della maestosa Cittadella della città, gestito con ambivalenti emozioni da parte della gente del posto. Ecco perché.

Per qualche ragione, tornando a scuola, non ho molto apprezzato le lezioni di storia, ma in qualche modo col passare del tempo mi piace immergermi sempre di più nelle storie del passato. La Cittadella per me non era altro che un meraviglioso punto di vista su Budapest, dove i miei genitori e i miei insegnanti mi hanno portato ad ammirare la bellezza unica della nostra capitale. Ma dopo un po' mi sono reso conto che ha un'origine oscura, che la maggior parte dei giovani, turisti e spesso gli adulti ungheresi non conoscono. Il nome della cittadella deriva dall'italiano cittadella. Il suo significato si riferisce a un forte castello all'interno o nei pressi della città, dove la gente può ripararsi dal pericolo, soprattutto durante una guerra. Beh, la Cittadella di Budapest in realtà è stata costruita con l'obiettivo opposto 164 anni fa - per intimidire gli ungheresi cavalcati.

Citadella Budapest
Citadella Budapest
Budapest, 1118 Hongrie

Non è quello che sembra

Per darvi un'immagine approssimativa della parte relativa della storia ungherese, dovete sapere, che siamo stati in parte sotto il controllo dell'Impero Asburgico per circa tre secoli, con battaglie multiple e guerre d'indipendenza. L'antefatto diretto della costruzione della Cittadella fu il più famoso conflitto di guerra della nazione ungherese: la Guerra d'Indipendenza nel 1848 e 1849, quando i giovani ungheresi, statisti patriottici e migliaia di fedeli si misero al guanto contro il potere asburgico. Anche se alla fine fu abbattuta, con l'intervento dell'Impero Russo, la Guerra d'Indipendenza ebbe un notevole significato e conseguenze in seguito, con le quali anche la Monarchia Austro-Ungarica fu in grado di stabilirsi. In ogni caso, la potenza regnante degli Asburgo rimase e il barone Julius Jacob von Haynau, il generale imperiale austriaco, ottenne una fortezza lunga 220 metri, costruita con mura alte 12-16 metri, sulla collina Gellért, oggi conosciuta come Cittadella o Citadella. Ha persino fatto mettere due cannoni davanti al forte, fissando la città di Budapest per, come ho detto, intimidire gli abitanti. Per fortuna, sono stati utilizzati solo per i colpi di saluto, dopo tutto. A proposito, non è davvero quello che sembra, è vero?

Gellért Hill
Gellért Hill
Budapest, Gellért-hegy, 1016 Hongrie

L'odiato forte austriaco perse il suo scopo militare con il compromesso austro-ungarico del 1867, ma l'esercito lasciò le sue mura solo nel 1899. A quel tempo, dopo la pressione della popolazione entusiasta di Budapest, furono effettuate demolizioni simboliche sul muro sopra l'ingresso, ma non c'erano abbastanza risorse finanziarie per smantellare l'intera fortezza odiata. Il suo ultimo uso militare è stato durante la seconda guerra mondiale, in difesa di Budapest nel 1944 e nel 1945, contro l'attacco dell'Armata Rossa. La Cittadella servì poi come base di difesa aerea per le truppe tedesche e ungheresi, mentre nelle sue casematte furono creati i magazzini e i luoghi per i feriti. I bastioni del forte danneggiati nel combattimento sono ancora visibili fino ad oggi. La Statua della Libertà di Budapest fu eretta due anni dopo, nel 1947, vicino al muro della fortezza che si affacciava sulla città. Persino un monumento commemorativo di un soldato sovietico davanti al piedistallo della Statua della Libertà vi era stato eretto, ma è stato rimosso nel 1992, tre anni dopo il cambio di regime ungherese.

Budapest Statue of Liberty
Budapest Statue of Liberty

Il suo carattere è ormai completamente cambiato

Oggi, oltre ad essere un punto di vista perfetto, la monumentale fortezza della cittadella ha molte altre funzioni. Sopra di esso, diverse stazioni radio stanno trasmettendo, mentre le sue spesse mura danno una casa ad un ristorante e un hotel. Chi è interessato alla storia militare può dare un'occhiata al panottico in tempo di guerra, installato nelle sue casematte, che commemora l'assedio del 1944. Un'epoca più tranquilla ricorda una mostra fotografica intitolata Budapest Anno, che ricorda le immagini della grande città in rapido sviluppo fino alla fine del XIX secolo. Anche alcune armi sovietiche possono essere osservate come una mostra all'aperto ai piedi della maestosa Cittadella, che i veri ungheresi guarderanno sempre con ambivalente emozione, anche se il suo carattere è ormai completamente cambiato.


Città interessanti legate a questa storia





Lo scrittore

Vivi Bencze

Vivi Bencze

Ciao, mi chiamo Vivi e vengo dall'Ungheria, sempre entusiasta di esplorare quanti più posti possibile. Vivo a Budapest e la mia motivazione è farti esplorare l'Ungheria come la vedo io il mio paese.

Sei pronto a vivere tu stesso questa storia?

Pianifica il tuo viaggio

Altre storie di viaggio