©Istock/Erlantz Pérez Rodríguez
©Istock/Erlantz Pérez Rodríguez

I must della valle di Elqui

5 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Il Cile è un paese di paesaggi, si può trovare di tutto, dal deserto alla neve! Uno dei luoghi più visitati del paese è la Valle di Elqui, un'area di natura ed energie mistiche. Si trova nella regione di Coquimbo, nella cosiddetta "norte chico". La valle è il luogo ideale per un turismo rilassato, ci sono molte attività diverse da fare durante la visita! Dal momento che ce ne sono troppi per poterli inserire tutti qui, vi porterò attraverso i luoghi imperdibili della valle di Elqui.

Diga di Puclaro

Ti piacciono gli sport acquatici? Se la risposta è sì, la diga di Puclaro è il tuo posto! Situato a circa 46 km da La Serena è un punto di riferimento per praticare kitesurf e windsurf (tra gli altri sport acquatici). Ma la diga non è destinata esclusivamente a questo scopo; la sua funzione primaria è quella di controllare il flusso del fiume Elqui in caso di siccità. Un'altra cosa divertente da vedere nella diga è un "monumento sonoro", costituito da una grande arpa che produce suoni con il vento del luogo. Il monumento si chiama "Immagini Eoliane degli Elqui". Per visitare la diga di Puclaro, bisogna raggiungere il muro e ottenere un pass. Vale sicuramente la pena visitarla.

Puclaro Dam
Puclaro Dam
Puclaro Dam, Vicuña, Coquimbo Region, Chile
©Istock/Alexis Gonzalez
©Istock/Alexis Gonzalez

Vicuña, città natale di Gabriela Mistral

Situato a circa 60 km da La Serena, è il luogo di nascita della poetessa Gabriela Mistral, la prima vincitrice cilena del Premio Nobel per la Letteratura. A Vicuña si può visitare il Museo Gabriela Mistral, un luogo pieno dei suoi effetti personali, testimonianza della sua vita e del suo lavoro di poetessa. Fatto divertente! Il museo è stato costruito nello stesso luogo in cui si trovava la casa di Mistral, ma non è tutto! Accanto al museo, è possibile visitare una replica di tale casa.

©Flickr/Gabriel Vera León
©Flickr/Gabriel Vera León
Gabriela Mistral Museum
Gabriela Mistral Museum
Gabriela Mistral 759 Vicuña, Coquimbo, Vicuña, Región de Coquimbo, Chile

Un'altra cosa divertente da fare in città è visitare la sua piazza centrale, un luogo dove si ricorda anche la figura di Mistral, cosa che si può apprezzare passeggiandoci accanto. Durante il soggiorno vi consiglio di visitare la Templo Inmaculada Concepción (Chiesa dell'Immacolata Concezione). Inaugurato nel 1909, ha al suo interno bellissime pitture religiose, soprattutto nel soffitto. Ci sono molti oggetti religiosi all'interno della chiesa e un museo d'arte sacra. Tra questi oggetti spicca l'immagine della Virgen del Carmen; si dice che l'immagine della Vergine accompagnò le truppe cilene durante la guerra del Pacifico. Inoltre, si può vedere il mucchio battesimale dove Gabriela Mistral è stata battezzata (come Lucila Godoy Alcayaga, il suo vero nome).

©Wikimedia/JERRYE AND ROY KLOTZ MD
©Wikimedia/JERRYE AND ROY KLOTZ MD
©Wikimedia/JERRYE AND ROY KLOTZ MD
©Wikimedia/JERRYE AND ROY KLOTZ MD
Church of the Immaculate Conception
Church of the Immaculate Conception
Gabriela Mistral, Vicuña, Región de Coquimbo, Chile

Pisco, patria delle distillerie

Pisco è la bevanda nazionale del Cile e anche una piccola città nella valle dell'Elqui, dove si può vedere come viene prodotta la bevanda. Forse ti stai chiedendo cos'è Pisco? E' una bevanda alcolica della famiglia delle grappe, e può essere prodotta solo dalla distillazione di vino da uve particolari e solo nelle regioni di Atacama e Coquimbo. Come un fatto divertente, si discute tra cileni e peruviani se il pisco è nato in Cile o in Perù, penso che non sia così importante perché il pisco cileno è molto diverso da quello fatto dai nostri vicini peruviani. Se avete la possibilità, vi consiglio vivamente di provare entrambi, ma attenzione, è una bevanda forte!

©Istock/Arun1
©Istock/Arun1

A proposito della città di Pisco, è un piccolo posto nella valle dell'Elqui dove si possono visitare le distillerie del liquore. Una delle distillerie più conosciute e visitate della città è la Distilleria Pisco Mistral, dove si possono fare tour, vedere come si prepara il pisco e mangiare in un ottimo ristorante interno. Inoltre, anche quando non si trova nella città di Pisco, devo dirvi di visitare una delle più antiche distillerie artigianali di pisco: Distilleria Los Nichos. La parte interessante del tour attraverso Los Nichos è che usano ancora metodi artigianali per la produzione del pisco ed è l'ultima cantina artigianale del paese. La maggior parte della visita ad una distilleria mentre in Valle è che la produzione del pisco è molto tradizionale e specifica, si può vedere passo dopo passo e degustare il prodotto finale nello stesso luogo in cui è stato fatto!

Fundo Los Nichos
Fundo Los Nichos
D-485 24500, Paihuano, Región de Coquimbo, Chile
Pisco Mistral Distillery
Pisco Mistral Distillery
D-485 20980, Paihuano, Región de Coquimbo, Chile
©Istock/Mandy2110
©Istock/Mandy2110

Oltre alle distillerie e a tutto ciò che riguarda il pisco, è possibile visitare la piazza principale della città. Ha una Chiesa Antica, la "Iglesia Señora del Rosario", questa piccola chiesa è straordinaria perché la sua progettazione architettonica è stata fatta nella bottega di Gustav Eiffel, inoltre, la costruzione di questa chiesa non è stato un compito facile! Portare i materiali dagli Stati Uniti e dall'Europa è stato realizzato utilizzando muli e cavalli. Curiosita' sulla chiesa: Visto dall'alto, si nota che ha la forma di una croce. Inoltre, mentre siete in piazza, vi consiglio di guardare gli artigiani e prendervi una pausa dal sole e dal calore sotto gli alberi.

©Istock/Mandy2110
©Istock/Mandy2110
Lady of the Rosary Church
Lady of the Rosary Church
D-485 20980, Paihuano, Región de Coquimbo, Chile

Astroturismo, osservare le stelle nella valle

Che peccato visitare la Valle e non vedere le stelle! Questo è il luogo dove si trovano i cieli più limpidi del mondo, quindi ovviamente ha molti osservatori! Vi citerò brevemente solo alcuni di loro perché ce ne sono troppi per poterli inserire qui!

©Istock/Mandy2110
©Istock/Mandy2110

In primo luogo, vi presenterò un pioniere tra loro, l'Osservatorio Mamalluca! Mamalluca significa madre che ripara o protegge in Quechua. E 'stato costruito nel 1995 ed è stato uno dei primi a promuovere l'astroturismo in Cile. L'osservatorio si trova a 9 km da Vicuña nella Collina Mamalluca, dove è possibile osservare con le stelle, la luna e persino Giove! C'è anche un planetario, e il tour include un discorso sull'universo.

©Wikimedia/Miguel Carvajal
©Wikimedia/Miguel Carvajal
Mamalluca Observatory
Mamalluca Observatory
Gabriela Mistral 260, Vicuña, Región de Coquimbo, Chile

Forse l'osservatorio più conosciuto è l'Osservatorio Interamericano di Tololo (CTIO), si dice che sia il centro osservatorio più antico della regione di Coquimbo. Si trova a circa 80 km da La Serena ed è composto da 34 telescopi. L'attività principale di questo osservatorio non è turistica ma scientifica, ovvero la ricerca in astronomia. In ogni caso, offrono tour gratuiti ogni sabato dell'anno! Per motivi di sicurezza, il numero di persone ammesse per tour è molto ridotto, quindi se volete visitarlo, vi consiglio di prenotare il tour almeno un mese prima del viaggio.

©Istock/TimAbbott
©Istock/TimAbbott
Cerro Tololo Inter-American Observatory (CTIO)
Cerro Tololo Inter-American Observatory (CTIO)
Vicuña, Región de Coquimbo, Chile

La valle dell'Elqui è terra di energia e natura. Le attività sono infinite come la bellezza del luogo! Se volete rilassarvi e connettervi con punti energetici ed esperienze mistiche, la Valle è perfetta per voi. C'è molto di più da vedere in Elqui di quello che vi ho mostrato qui, tour unici e una fantastica vita notturna nella natura, visitare la valle e vederla da soli!


Lo scrittore

Francisca Pizarro

Francisca Pizarro

Ciao, sono Francisca. Dal nord del Cile e dal sud del mondo, ossessionato dai paesaggi naturali e dai musei, ti porterò attraverso il Cile come se fossi un locale, sperando che ti innamori di questo paese quanto lo sono io.

Altre storie di viaggio