©wallpaperflare
©wallpaperflare

Stai pianificando un viaggio? Crea un piano personalizzato con Maya, il tuo assistente di viaggio AI di Live the World

Chatta con Maya

L'ultraterreno di Naoshima: l'isola dell'arte giapponese

5 minuti di lettura

Consigli di viaggio per Naoshima

Ottieni l'esperienza Arte e cultura più autentica. Dai un'occhiata a queste visite guidate e biglietti salta fila intorno a Naoshima .
Se usi i link sopra, paghi lo stesso prezzo e noi riceviamo una piccola commissione - grazie per il tuo supporto!

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Sembra quasi troppo utopico per essere vero: un'intera isola in Giappone interamente dedicata all'arte. Per quei viaggiatori che hanno curiosità e passione per l'arte, la cultura e le bellezze naturali mozzafiato, non c'è nessun altro posto al mondo come questo. Quando ho sentito parlare per la prima volta di questo paradiso, sembrava una favola: una di quelle storie inverosimili che viaggiatori e marittimi si raccontavano davanti a una pinta in ostello. Ma ahimè, un posto così magico esiste. Naoshima, l'isola dell'arte del Giappone, dovrebbe essere in cima alla tua lista di visite imperdibili. Questa piccola isola nel Mare interno di Seto è diventata una mecca per gli appassionati d'arte di tutto il mondo, grazie alla sua straordinaria collezione di installazioni di arte contemporanea, musei e meraviglie architettoniche. È un viaggio attraverso un'oasi artistica che puoi intraprendere da solo. Curioso? Seguimi su Instagram e YouTube per altre avventure!

©Wikimedia/ 663highland
©Wikimedia/ 663highland

Ora, ci si potrebbe chiedere: come ha fatto un aspro isolotto nel mare a diventare un tempio per l'espressione artistica e la creatività illimitata? Tutto è iniziato nel cuore di Naoshima, il sito artistico di Benesse. Benesse Corporation, una società giapponese di istruzione ed editoria, ha svolto un ruolo fondamentale nel trasformare l'isola in un paradiso per gli amanti dell'arte. Al di là del capitalismo, hanno visto il potenziale dell'isola di Naoshima come tela per fondere l'arte contemporanea con la bellezza naturale dell'isola. Il loro obiettivo non era solo quello di creare un luogo in cui mostrare l'arte, ma di creare un ambiente in cui arte e natura convivono armoniosamente. È interessante perché, a differenza di altre enclavi artistiche come Brooklyn e Berlino Est, dove gli artisti si sono gradualmente trasferiti, questa è stata fondata da un'azienda.

Nel corso degli anni, Naoshima è diventata una tela per installazioni artistiche e sculture all'aperto di artisti di fama internazionale. Questo è ciò che in realtà amo di più dell'isola: in qualsiasi giorno e ora puoi passeggiare per i giardini e semplicemente ammirare queste maestose creazioni e pezzi. Queste installazioni sono state posizionate strategicamente in tutta l'isola per creare un dialogo tra arte e natura. Semplicemente non riesco a riflettere e osservare la creatività creata dall'uomo intorno a me che si fonde senza sforzo con la splendida natura.

©wallpaperflare
©wallpaperflare

Uno dei monumenti più iconici di Naoshima, il Chichu Art Museum, è stato progettato dal famoso architetto Tadao Ando e inaugurato nel 2004. Il suo design parzialmente sotterraneo riduce al minimo l'impatto ambientale e fornisce l'ambiente perfetto per opere d'arte che fanno affidamento sulla luce naturale. Oltre alle proprietà Benesse, Naoshima ha visto la fondazione di altre istituzioni culturali, come il Museo Lee Ufan e il Museo Ando, entrambi progettati da importanti architetti e dedicati ad artisti specifici.

Lo sviluppo di Naoshima come isola artistica non è solo merito della Benesse Corporation, ma fortunatamente ha coinvolto anche la comunità locale. I residenti hanno abbracciato la trasformazione artistica dell'isola e sono stati attivamente coinvolti nel preservarne la bellezza naturale, accogliendo allo stesso tempo visitatori provenienti da tutto il Giappone e dal mondo.

©flickr/ Todd Lappin
©flickr/ Todd Lappin

Cosa vedere a Naoshima

Ovviamente una delle cose principali che devi vedere è l'iconica scultura di zucca a pois di Yayoi Kasuma sul bordo del lungomare di quest'isola. Naoshima fa parte del più ampio festival d'arte Triennale di Setouchi, che si svolge in varie località del Mare interno di Seto. Questo evento triennale porta ancora più attenzione e arte nella regione, consolidando ulteriormente lo status di Naoshima come destinazione artistica. Ma se non sei qui in quel periodo dell'anno, per un'altra esperienza davvero unica, visita il bagno termale di Naoshima "I Love Yu". Questo stabilimento balneare pubblico è di per sé una creazione artistica, con installazioni di arte contemporanea all'interno dei suoi sereni spazi balneari. Qui, l’atto del bagno diventa un’esperienza artistica coinvolgente.

C'è anche il Museo Ando, progettato dal leggendario architetto Tadao Ando, che fornisce approfondimenti sulla trasformazione dell'isola in una destinazione artistica. Qui potrai ammirare i concetti e i progetti architettonici di Ando mentre acquisisci una comprensione più profonda dell'evoluzione artistica di Naoshima. E poi, dirigiti al Lee Ufan Museum, che è essenzialmente un omaggio al minimalismo. Qui è dove ti immergerai nel mondo di Lee Ufan, un importante artista coreano associato al movimento artistico Mono-ha. Il Museo Lee Ufan espone le sue opere minimaliste all'interno di una struttura progettata per armonizzarsi con la sua arte, offrendo un'atmosfera serena per la riflessione.

Per concludere, prenditi del tempo per il più iconico Museo d'arte di Chichu. È dove ti avventurerai sottoterra (sì!) per scoprire una meraviglia dell'ingegno architettonico. Questo museo è costruito in parte sottoterra per ridurre al minimo l'impatto ambientale e creare le condizioni perfette per le sue opere d'arte. E per questo motivo gioca con la luce e la forma architettonica in un modo davvero unico per gli occhi. Inoltre, qui troverai opere di Claude Monet, James Turrell e Walter De Maria, che utilizzano tutte la luce naturale per creare esperienze visive affascinanti.

©Wikimedia/ shoyanishikawa
©Wikimedia/ shoyanishikawa

Come arrivare a Naoshima

Questo è sicuramente un viaggio che vale la pena intraprendere! L'isola di Naoshima è raggiungibile in traghetto dal porto di Uno nella prefettura di Okayama o dal porto di Takamatsu nella prefettura di Kagawa. Fa anche parte del più ampio festival d'arte Triennale di Setouchi, che comprende diverse altre isole e località nel Mare interno di Seto.

Dal porto di Uno, prefettura di Okayama:

Se inizi da qui, il punto di partenza è a Okayama City, dove puoi prendere la linea JR Seto-Ohashi fino alla stazione Uno. Il viaggio dura circa 40 minuti. Dalla stazione di Uno, è una breve passeggiata fino al porto di Uno, dove puoi prendere un traghetto per Naoshima. I traghetti dal porto di Uno a Naoshima sono gestiti da Shikoku Kisen. Il viaggio dura circa 20-30 minuti.

©Wikimedia/ Spaceaero2
©Wikimedia/ Spaceaero2

Dal porto di Takamatsu, prefettura di Kagawa:

Se questo è il tuo punto di partenza, allora nella città di Takamatsu, prendi un treno o un autobus per il porto di Takamatsu. È un importante snodo dei trasporti con facile accesso a Naoshima. Il terminal dei traghetti del porto di Takamatsu offre servizi regolari di traghetti per Naoshima. I traghetti dal porto di Takamatsu a Naoshima sono gestiti da diverse compagnie, tra cui Shikoku Kisen e Shikoku Ferry. La durata del viaggio varia a seconda del percorso specifico ma generalmente dura circa 30-45 minuti.

Una volta arrivato a Naoshima, puoi esplorare l'isola a piedi, in bicicletta o in autobus. Molti dei siti d'arte e dei musei si trovano a una distanza ragionevole a piedi o in bicicletta dai terminal dei traghetti e sull'isola è possibile noleggiare biciclette. Le dimensioni compatte dell'isola e la bellezza paesaggistica la rendono un luogo delizioso da esplorare a piedi o in bicicletta.

©wallpaperflare
©wallpaperflare

L'isola di Naoshima è una testimonianza del potere dell'arte e della natura che si uniscono per creare un'esperienza armoniosa e stimolante. Mentre vagavo per gli splendidi paesaggi dell'isola e incontravo l'arte di livello mondiale, mi sono ritrovato trasportato in un mondo dove la creatività non conosce limiti. Naoshima è davvero una destinazione senza eguali, dove arte e natura convergono per catturare l'anima, quindi non perdere l'opportunità di esplorare questa oasi artistica nel cuore del Giappone.

Naoshima
Naoshima
Naoshima Island, Naoshima, Kagawa District, Kagawa 761-3110, Japan

Vuoi pianificare un viaggio qui? Parla con assistente di viaggio AI Maya.





Lo scrittore

Logan Ly

Logan Ly

Dicono "La vita è un'avventura audace - o niente", e avendo viaggiato in oltre 88 paesi e vissuto in 3 continenti, la voglia di viaggiare di Logan è stata una sete inestinguibile che continua ad alimentare le sue curiosità e passioni nella vita.

Pianifica un viaggio con Maya, la tua assistente di viaggio AI

Chatta con Maya

Altre storie di viaggio