Perchè 12 acini di uva? Tradizioni Spagnole

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Se avete già trascorso il vostro Capodanno in Spagna, credo che abbiate già sentito parlare della grande importanza della tradizione dei 12 chicchi d’uva. Sì, è una cosa importante (apparentemente) e sì, tutti la prendono sul serio.

Se ancora non avete idea di cosa sto parlando, beh, non preoccupatevi, anche io fino a pochi giorni fa non ne ero a conoscenza di questa tradizione!

La tradizione dei 12 acini

Da anni ormai, per salutare l’anno nuovo, l’ usanza spagnola è quella di inghiottire 12 acini d’uva in un solo minuto da quando l'orologio scocca la mezzanotte! Rari sono gli spagnoli che rischiano di rovinasi il destino nell’anno nuovo, evitando di mangiare i chicchi d’uva, uno per ogni rintocco della mezzanotte. Con la fretta di mangiare tutti i 12 acini in un minuto, si inizia il nuovo anno con una buona dose di eccitazione e di adrenalina. Ogni chicco è l'equivalente di ogni mese - se riuscite a mangiarli tutti in tempo, allora sicuramente avrete un felice anno nuovo! In caso contrario, vi farete una grande risata, cercando di inghiottire l'uva senza soffocarvi.

Secondo la tradizione, si crede che chi mangia i 12 chicchi, come il suono delle campane (uno per ciascuno dei dodici rintocchi) avrà un anno fortunato e prospero. Un breve consiglio: anche se può sembrare una facile impresa - dopo tutto si tratta solo di dodici chicchi - metterli tutti in bocca prima che le campane smettano di suonare è in realtà abbastanza difficile!

È vero che gli spagnoli si appassionano e sono competitivi durante questa tradizione; la prima volta che l'ho sperimentata (pochi giorni fa) mi ci è voluto un po' per capire perché aspettavano con ansia questo momento. Alla fine mi sono resa conto che fa parte della loro cultura e che naturalmente non possono accogliere il nuovo anno senza mangiare quell'uva. Per loro è così importante che, anche se accendete la TV a mezzanotte, vedrete in diretta la gente proveniente da tanti quartieri, compatta che conta ad alta voce con i rintocchi e mangia l'uva.

Ed ecco il risultato finale, che bel momento! Vedrete l'emozione sui loro volti e si inizia il nuovo anno con un grande sorriso sul viso! Se avete intenzione di trascorrere il Capodanno da qualche parte in Spagna, allora non perdete l'occasione di prendere parte a questa bizzarra ma emozionante tradizione spagnola.

Nochevieja, the twelve grapes tradition on the 31st of December
Nochevieja, the twelve grapes tradition on the 31st of December
28013 Madrid, Spain

Se siete a Madrid, potrete andare alla Plaza del Sol per festeggiare insieme alla gente. Migliaia di persone si incontrano alla Puerta del Sol per accogliere il nuovo anno, cantare, ballare e, naturalmente, ficcarsi 12 acini in bocca mentre alzano i loro bicchieri di spumante! Per chi non sarà a Madrid per festeggiare il Capodanno, scoprirà che nella maggior parte delle città spagnole ci saranno celebrazioni simili nelle piazze principali.

Plaza del Sol, Madrid
Plaza del Sol, Madrid
Sol, Madrid, Spain
Puerta del Sol
Puerta del Sol
Puerta del Sol, 28013 Madrid, Spain

...e un felice anno nuovo!


Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Chrisa Lepida

Chrisa Lepida

Mi chiamo Chrisa e vengo dalla Grecia. Come amante della natura, appassionato di sport invernali e ossessionato da Erasmus, scrivo sempre su questi argomenti.

Altre storie di viaggio