Cover picture © credits to Rafting Centar Drina-Tara
Cover picture © credits to Rafting Centar Drina-Tara

Rafting di alto livello nel canyon più profondo d'Europa

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Immaginate lo splendore del Grand Canyon negli Stati Uniti insieme alla vastità di un fiume Colorado tortuoso. Ora, provate a immaginare questo sfondo adornato da un verde lussureggiante e completato da un'acqua turchese cristallina. Se vi state chiedendo se questo scenario incredibile è immaginario o reale, siete sulla pagina giusta per scoprirlo. Questo scenario sbalorditivo ed esilarante è probabilmente il segreto d'avventura meglio custodito dei Balcani. Una spettacolare gola del fiume Tara offre un'esperienza di rafting di alto livello nel canyon più profondo d'Europa. Quindi, se sei un cercatore di emozioni forti e un amante del rafting che vuole scoprire perché i drogati di adrenalina amano il Colorado dei Balcani, continua a leggere.

Il fiume Tara - la lacrima dell'Europa

Picture © credits to Rafting Centar Drina-Tara
Picture © credits to Rafting Centar Drina-Tara

Considerato uno dei fiumi più suggestivi d'Europa, il fiume Tara si estende lungo il confine tra Bosnia-Erzegovina e Montenegro. Nasce da due piccoli fiumi ai piedi del monte Komovi, nel Montenegro settentrionale, a 1250 m di altitudine, e scorre per 146 km fino ad incontrare il fiume Piva a Šćepan Polje, a 430 m sul livello del mare, per creare un leggendario fiume Drina. Solo gli ultimi 40 km del suo flusso appartengono alla Bosnia-Erzegovina. Il fiume Tara è uno dei corsi d'acqua più limpidi e puliti d'Europa. Fondamentalmente, è potabile per tutto il suo intero flusso, e quindi è stata chiamata "la lacrima d'Europa". Oltre alla sua purezza, il fiume Tara è anche un torrente selvaggio che viene alimentato dai fiumi di montagna.

1300 metri di profondità Tara Canyon del fiume Tara

Picture © credits to Belikart
Picture © credits to Belikart

Nel corso dei secoli, a causa di un processo di erosione e del potente flusso del fiume Tara, è stato creato un meraviglioso canyon lungo 82 km. Con la sua profondità che raggiunge incredibili 1300 m, questa gola è il canyon più profondo d'Europa e il secondo più profondo del mondo, dopo il Grand Canyon in Colorado. Come parte del Parco Nazionale Durmitor in Montenegro, questa bellezza è protetta come patrimonio mondiale dell'UNESCO. Lungo il canyon, si possono trovare paesaggi incredibili - scogliere ripide, cascate, spiagge di sabbia, tutto quello che si può immaginare. Il canyon aumenta in splendide cascate, la cascata di Skakavac è la più bella ma anche la più intrigante, poiché nasconde 80 grotte.

Il rafting più attraente del mondo

Picture © credits to Rafting Centar Drina-Tara
Picture © credits to Rafting Centar Drina-Tara

Oltre 90 km di lunghezza di Tara sono in cascata, mentre gli ultimi 15 km sono considerati i più impegnativi per via delle oltre 20 rapide. Nella scala di rafting, il fiume Tara è valutato tra i 3-5 a seconda della stagione, il che lo rende uno dei corsi d'acqua più attraenti al mondo. Il periodo migliore per il rafting qui è tra aprile e settembre. Di solito, i tour di rafting iniziano nel luogo chiamato Brstanovica (Montenegro), e dopo 25 km di intensa discesa, si arriva alla confluenza del fiume Tara e Piva, dove creano il fiume Drina, e dove la corsa finisce. A seconda delle condizioni dell'acqua e dei desideri del gruppo, il corso può durare da 2-3 ore per terminare il corso. Siate consapevoli che è un compito audace per controllare le rapide del fiume Tara, e avrete bisogno di testimoniare il vostro coraggio. In questa stessa sezione, il Campionato del Mondo di Rafting ha avuto luogo nel 2009, quindi guidare questa parte del selvaggio fiume Tara è un'esperienza unica.

Centro Rafting Drina-Tara

Essendo il centro di attività adrenaliniche in questa parte della Bosnia-Erzegovina, questo luogo dispone di 22 campi di rafting che forniscono un servizio completo, compresi l'alloggio, il cibo e i trasporti. Ma un vero pioniere del rafting tour è il Rafting Center Drina-Tara, che ha 20 anni di esperienza. Situato su una collina che si affaccia sul fiume turchese, questo campeggio ha più di 100 bungalow (alcuni dei quali sono di lusso) e tutti gli altri servizi. Tutto quello che dovete fare è prenotare la vostra prossima avventura in questo tranquillo paradiso faunistico e prepararvi per il rafting della vostra vita.

Picture © credits to Rafting Centar Drina-Tara
Picture © credits to Rafting Centar Drina-Tara

BONUS: Se dopo il rafting nel canyon più profondo d'Europa, avete ancora bisogno di qualche avventura, Hrčavka - l'ultima gola conquistata d'Europa vicino al Parco nazionale di Sutjeska dovrebbe essere la vostra scelta. In alternativa, potete scegliere di scalare la vetta più alta della Bosnia ed Erzegovina - il monte Maglić, fare escursioni sulla montagna più bella della Bosnia - il monte Zelengora o esplorare l'ultima giungla d'Europa - Perućica. Nessun amante della natura lascia questa regione insoddisfatta, questo è garantito!

Rafting Centar Drina-Tara, Foca
Rafting Centar Drina-Tara, Foca
Bastasi, Bosnie-Herzégovine

Lo scrittore

Ljiljana Krejic

Ljiljana Krejic

Sono Ljiljana, della Bosnia-Erzegovina. Essendo un giornalista, non posso sfuggire a questa prospettiva quando viaggio. La mia missione è farvi esplorare l'ultima gemma ancora da scoprire in Europa.

Altre storie di viaggio