©Istock/possum1961
©Istock/possum1961

Uritskogo Street, l'unica strada pedonale in Irkutsk

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Irkutsk è una città situata sul lago Baikal. È una capitale non ufficiale della Siberia orientale e la quinta città di questa regione. In Russia, tutte le città sono divise in quelle che hanno un milione o più abitanti e quelle più piccole. Irkutsk rientra in quest'ultima categoria. Significa che non ci sarà mai una metropolitana costruita in città fino a quando il numero di cittadini non aumenterà. Irkutsk, come molte città moderne, ha problemi di trasporto - ingorghi e molti nodi di trasporto scomodi; a volte può sembrare che sia più facile camminare. Per questo, ci sarebbe bisogno di strade pedonali, tuttavia, ce n'è solo una come quella di Irkutsk. Fortunatamente, si trova proprio nel centro della città ed è molto comodo da percorrere a piedi. È assolutamente necessario passeggiare lungo Uritskogo Street, l'unica strada pedonale di Irkutsk, perché i suoi edifici conservano un sacco di storia nascosta!

©Istock/Kuzenkova_Yulija
©Istock/Kuzenkova_Yulija

Via Uritskogo

Uritskogo Street è stato menzionato per la prima volta nei documenti Irkutsk nella seconda metà del 18 ° secolo. E' stato costruito più vicino al mercato centrale. Prima qui si trovava un arsenale militare e poi un bazar dove si vendeva il pane. La decorazione di questa strada era una preoccupazione di un certo mercante e filantropo di Irkutsk, Nikolai Pesterev. Aveva le sue file commerciali lì, ed erano fiorenti nel XIX secolo. Nel 1879, Irkutsk fu quasi bruciata da un grande incendio. Gli edifici della città prima dell'incendio erano tradizionalmente di legno, e praticamente tutti scomparvero. Curiosamente, nella particolare storia della strada, l'incendio distrusse gli edifici, ma poi, in seguito, ci fu anche una grande inondazione dovuta a forti piogge. Alcuni mercanti hanno persino costruito una nave di legno e l'hanno messa in navigazione lungo Uritskogo Street!

©Istock/saiko3p
©Istock/saiko3p

Come Uritskogo Street è cambiato nel corso della storia

Originariamente, Uritskogo era una strada dove si trovavano negozi e negozi. La guerra civile del 1917 in Russia cambiò l'immagine della strada: molti negozi furono saccheggiati e i missili ne distrussero altri. Quando i sovietici governarono il paese, alcuni edifici sociali cominciarono a comparire per strada (una mensa per gli operai, un negozio di articoli usati, un emporio, un negozio per bambini, ecc.) Nel 1980, l'Uritskogo è stato incluso nell'elenco degli oggetti protetti dallo stato. Tuttavia, Uritskogo non è stato per i pedoni fin dall'inizio. I proprietari di numerosi negozi, negozi e caffè che si trovavano lì, volevano guidare le loro auto fino ai loro edifici, ed erano assolutamente contrari a fare questa strada solo per i pedoni. E 'stato solo nel 2008, quando la strada è finalmente diventata adatta per le passeggiate.

Perché visitare ora Uritskogo Street

Uritskogo è probabilmente l'unica strada di Irkutsk dove gli edifici storici sono rimasti intatti. I turisti lo adorano! Ci sono anche negozi di ogni tipo e, cosa più interessante, ci sono negozi dove si vendono cappotti di pelliccia - una cosa che si può vedere solo in Siberia, dove i raffreddori sono gravi, e semplicemente non si può sopravvivere senza un buon cappotto di pelliccia. Questo è anche il luogo dove tutti i musicisti di strada e gli artisti di strada di solito si recano per intrattenere il pubblico.

©Istock/Paolo Paradiso
©Istock/Paolo Paradiso

Uritskogo si trova nel centro della città ed è un must camminare attraverso l'unica strada pedonale di Irkutsk!

Uritskogo Street, Irkutsk
Uritskogo Street, Irkutsk

Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Oksana Vasilieva

Oksana Vasilieva

Salve, sono Oksana da Irkutsk, Siberia. Sono un linguista e viaggiatore appassionato. Essendo nato nella profonda foresta siberiana, conosciuta anche come taiga, ho pensato che sarei stato più felice se avessi vissuto in un luogo più caldo. Così, ho viaggiato per il mondo, ma sono sempre tornato nella mia Siberia. Sono entusiasta di condividere con voi la sua cultura unica. Se avete voglia di un giro su una slitta trainata da cani o un'immersione nelle acque invernali del Baikal, seguite le mie storie.

Altre storie di viaggio