Destinazioni invernali in Europa: famose e meno conosciute

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Il periodo natalizio è ormai terminato e le feste di Capodanno sono chiuse (a meno che non siate nei Balcani perché lì festeggerete il nuovo anno due volte). Ma le destinazioni invernali in Europa sono ancora incredibili!

Le famiglie con bambini aspetteranno la settimana di carnevale (inizio febbraio, in tutto il continente). Altri che possono permetterselo, e che cercano disperatamente il sole, decideranno di non aspettare e godersi le destinazioni europee che offrono piste da sci fin d'ora. La stagione è aperta fino a Pasqua, quindi abbondano le possibilità di sciare in Europa. Ovunque viviate nel continente, le persone provenienti da qualsiasi paese possono accedere a una stazione sciistica a portata di mano molto ragionevole.

Le più famose destinazioni invernali

Alcuni paesi sono più benedetti di altri in termini di destinazioni invernali. È il caso di paesi alpini come la Francia (con località famose come Morzine et Avoriaz), Svizzera (Zermatt, Davos, Crans Montana ... suona una campana ...), Austria (Kitzbuhel, Sint Anton ... ne avete sentito parlare ?), o l'Italia, tutti luoghi naturali per le persone in cerca di paradiso della neve. Le stazioni sciistiche sopra i 1.800-2.000 metri sono molto comuni. A tale altitudine, i pendii sono grandi, e di solito si trovano sopra le nuvole, che si traduce in più sole e vitamine D.

Le destinazioni invernali meno conosciute

Altri paesi meritano un riconoscimento maggiore per l'offerta di destinazioni invernali che offrono. La prima a venire in mente è la Spagna, con la sua Sierra Nevada nel sud dell'Andalusia, così come i Pirrigénées al confine con la Francia. Ma ci sono così tante altre destinazioni invernali in Europa, sicuramente non così famoso come le loro sorelle qui sopra, ma ancora, che può rivelarsi una grande esperienza, e per un bilancio che è il modo più conveniente.

La prima della lista è la penisola balcanica, con grandi destinazioni invernali ancora piuttosto sconosciute o meno conosciute di altre. Ad esempio, anche se si preferisce pensare alla Grecia solo come a un paese soleggiato adatto all'ora legale, pensateci due volte. Lungi dall'essere limitato alle Cicladi o alle isole del Dodecaneso, troverete infatti stazioni sciistiche greche e destinazioni invernali, come Vasilitsa o Kaimaktsalan. Più a nord, se ci si sposta in Bulgaria, si sente parlare della stazione sciistica di Bansko, un affascinante resort montano dove si può sperimentare lo sci, ma anche entrare in contatto con il folklore locale e le tradizioni. Infine, Kopaonik, la "montagna d'argento" in Serbia (che prende il nome dalle sue ricche miniere), situata in un'area naturale, è un vero paradiso per lo sci e lo snowboard.

Vasilitsa Ski resort
Vasilitsa Ski resort
Grevena 510 32, Greece
Bansko
Bansko
Kopaonik
Kopaonik
Kopaonik, Serbia

La Scandinavia ora. La Norvegia, come si sa, detiene spesso il record in termini di medaglie alle Olimpiadi Invernali; non c'è da stupirsi se è una destinazione invernale incredibile! Non appena sono bambini, le persone lassù (soprattutto quelle che vivono nelle regioni più settentrionali) vanno a fare shopping, a lavorare o a sciare all'università. A nord, al confine tra Norvegia e Svezia, Riksgraensen è una grande destinazione invernale. Tornando al lato opposto del continente, il Caucaso non è lasciato indietro, con località come la montagna Shahdag.

Shahdag Mountain Resort
Shahdag Mountain Resort
Skiing at Riksgrensen
Skiing at Riksgrensen
981 94 Riksgränsen, Sverige

Anche nel mio paese, il Belgio, la cui cima più alta è a 693 metri sul livello del mare, chiamato il "paese piatto" dal suo cantante più famoso (Jacques Brel), non appena c'è neve, la gente tende a correre nelle Ardenne (una serie di colline, ad est del paese) e fare un po 'di sci alpino o di fondo. Questo riflette l'atteggiamento generale e la mentalità del popolo europeo nei confronti delle loro amate montagne.

Ecco una collezione di destinazioni invernali in Europa, sia quelle famose che quelle meno conosciute. Sono certo che non rimarrete delusi!


Lo scrittore

Maddalena Brugali

Maddalena Brugali

!i18n:it:data.editors:5939183165313d000fa21b35.shortDescription

Altre storie di viaggio