© iStock/Vi Gregnol
© iStock/Vi Gregnol

Meraviglie dell'Amazzonia: Riserva di Tambopata

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Se ti trovi in Perù, potresti scoprire la sua magnifica eredità pre-ispanica, il cibo delizioso e le città affascinanti. Ma, se sei pronto per un volto completamente diverso del paese, ti invito a scoprire alcune meraviglie dell'Amazzonia attraverso la Riserva Nazionale di Tambopata, l'entrata meridionale della giungla peruviana!

Tambopata National Reserve, Madre de Dios
Tambopata National Reserve, Madre de Dios
© Zoomalmapa/Vanesa Zegada
© Zoomalmapa/Vanesa Zegada

Un'alba colorata

Nella Riserva Nazionale di Tambopata, l'esperienza inizia molto presto la mattina. Le albe sono molto colorate... ma non sto parlando del cielo! Con i primi raggi del sole, gli uccelli più colorati dell'Amazzonia si riuniscono in luoghi chiamati "colpas", e la riserva è uno dei migliori siti per osservare questo meraviglioso spettacolo!

Prima di tutto, lasciatemi spiegare perché grandi gruppi di ara, pappagalli e altri uccelli esotici si incontrano in questi luoghi specifici. Colpa è una parola quechua per denominare le pareti naturali argillose che si trovano nella giungla amazzonica. Questi raduni di uccelli nelle colpa, naturalmente, hanno attirato l'attenzione dei ricercatori, che hanno scoperto che lo fanno per mangiare piccoli pezzi delle pareti argillose. Ma perché? La spiegazione più accettata è che ottengono dall'argilla minerali che il loro cibo vegetale non può fornire.

© iStock/E Michael James
© iStock/E Michael James

Dato che la Riserva Nazionale di Tambopata mira a proteggere queste specie di uccelli esotici, i turisti cercano di passare il più possibile inosservati durante l'osservazione. Tuttavia, al giorno d'oggi, anche se gli uccelli notano la presenza di qualche spettatore, non si sentono più minacciati e continuano la loro routine mattutina con la massima naturalità.

Chuncho è, probabilmente, la colpa più popolare per il birdwatching nella Riserva Nazionale di Tambopata. Poiché la natura è imprevedibile, i raduni possono andare da decine a centinaia di uccelli, comprese le specie in pericolo. Non appena la luce del sole si fa vedere, le colubrine diventano una festa di suoni e colori!

Colpa Chuncho, Madre de Dios
Colpa Chuncho, Madre de Dios
© iStock/Vi Gregnol
© iStock/Vi Gregnol

Attraverso la giungla

Dopo il grande spettacolo mattutino, sarai probabilmente più che motivato a continuare a scoprire la Riserva Nazionale di Tambopata. E il modo migliore per farlo è un'escursione nella giungla!

© iStock-aroundtheworld.photography
© iStock-aroundtheworld.photography

Grazie all'ampia conoscenza delle guide locali, scoprirete la ricchezza della giungla, che sembra essere la più grande farmacia del mondo, con specie vegetali per curare ogni tipo di disagio. E, naturalmente, troverete diverse liane, esattamente come quelle usate da Tarzan per andare da un posto all'altro. In effetti, ci si può anche appendere, dato che sono incredibilmente forti... abbastanza per sostenere il peso di qualsiasi persona! Avresti il coraggio di farlo?

D'altra parte, bisogna tenere gli occhi e le orecchie ben aperti quando si tratta di animali selvatici. Mentre alcune specie sono più accessibili, altre potrebbero cercare di nascondersi all'uomo. Ma le guide sono molto abili nel percepire ogni piccolo suono e movimento, aiutandoci a vedere animali selvatici che non sono facilmente individuabili per qualcuno non abituato alla vita nella giungla. La natura amazzonica è imprevedibile ed estremamente varia... in un modo o nell'altro, ti sorprenderà!

© iStock/Michael Treglia
© iStock/Michael Treglia

Nella Riserva Nazionale di Tambopata e in tutta la giungla amazzonica, scopriamo che ogni metro quadrato ospita non una ma tante vite, da alberi enormi a minuscoli insetti. Scoprire le meraviglie dell'Amazzonia peruviana può essere un'esperienza che apre gli occhi perché, con la sua grandezza, piena di vita in ogni singolo centimetro, ci rendiamo conto di quanto siamo piccoli in un mondo con migliaia di specie la cui conservazione è nelle nostre mani.


Lo scrittore

Vanesa Zegada

Vanesa Zegada

Sono Vanesa dalla Bolivia, e sono un vero amante del mio paese. Non smette mai di sorprendermi, anche se sono di qui. E' un paese ricco di diversità, tradizioni, luoghi interessanti, che voglio condividere con voi attraverso le mie storie di viaggio su itinari.

Altre storie di viaggio